Eventi




Ultime news
  • 20 Aprile 2024
    Energia fossile e guerra
    Leggi tutto
  • 12 Aprile 2024
    «Siamo noi a liberare le donne»
    Leggi tutto
  • 11 Aprile 2024
    Case famiglia, il libro
    Leggi tutto
  • 03 Aprile 2024
    Azzardofollia
    Leggi tutto
  • 28 Marzo 2024
    Storia e cultura Romanì
    Leggi tutto
  • 28 Marzo 2024
    Con il tuo 5x1000 puoi costruire grandi cose
    Leggi tutto
  • 27 Marzo 2024
    Festival della Pace
    Leggi tutto
  • 26 Marzo 2024
    Affido, servono risorse
    Leggi tutto
  • 25 Marzo 2024
    Così nacque la Papa Giovanni XXIII
    Leggi tutto
  • 25 Marzo 2024
    Pasqua 2024
    Leggi tutto

 

È innegabile che il fenomeno migratorio sia divenuto negli ultimi tempi uno dei fenomeni più drammatici e complessi dell’era moderna. Senza dare troppi numeri si dice che attualmente ci siano circa 60 milioni di uomini, donne e minori che migrano, scegliendo di lasciare la propria terra d’origine in cerca di un futuro migliore.

Per APG23 i migranti non sono mai numeri ma persone, fratelli e sorelle, volti concreti che hanno sempre una loro storia unica ed irripetibile. Sono uomini, donne, famiglie intere, minori accompagnati e non, giovani, anziani che decidono di lasciare la loro terra d’origine spinti a muoversi spesso per fuggire da guerre, persecuzioni, carestie, o anche più semplicemente motivati dalla ricerca di una vita migliore. E tutti sia che siano profughi meritevoli della protezione internazionale, sia che siano migranti economici, tutti affrontano innumerevoli sacrifici e fatiche, rischi e pericoli solo per trovare un posto in cui vivere in pace e dignitosamente.

Nel 1990 la General Assembly dell’ONU con la risoluzione n. 45/158 ha adottato la: “convenzione internazionale sulla protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie” con cui si tenta di dare concreta protezione al fenomeno.

Per noi cristiani poi accogliere le persone migranti dovrebbe essere una delle priorità visto le parole del Vagnelo (Matteo cap. 25) “Ero forestiero e mi avete ospitato” senza distinzione tra migranti - rifugiati (perché legittimati alla protezione internazionale) e migranti – economici che semplicemente migrano per trovare un futuro migliore.

E perché non pensare che l’immigrazione sia un diritto o meglio una delle tante forme dei tanti modi con cui ogni persona può esercitare il proprio diritto allo sviluppo…nella ricerca di un futuro migliore.

Documenti

Notizie

16 Luglio 2019
Il tema della criminalizzazione di attori umanitari e membri della società civile che manifestano solidarietà a migranti e rifugiati, tornato tristemente alla ribalta questi giorni in Italia, &egr...
26 Settembre 2016
Martedì 20 settembre scorso alla 33a sessione del Consiglio dei Diritti Umani il comitato di esperti (Advisory Committee) dell’ONU ha presentato il suo rapporto tematico (A/HRC/33/53/E) con cu...
13 Luglio 2016
«Più corridoi umanitari, meno barconi e meno traffici di esseri umani» queste le parole del Presidente del Senato Pietro Grasso, in visita a Lampedusa il 9 luglio scorso ed intervistato propr...
13 Giugno 2016
È questo il titolo dell’evento parallelo che l’ufficio internazionale Apg23 ha organizzato per il 16 giugno 2016 dalle 10 alle 11 nella stanza IV del palazzo ONU di Ginevra. La prossi...
15 Marzo 2016
La settimana scorsa durante la 31° sessione regolare del Consiglio dei Diritti Umani si è svolto il tradizionale dialogo con l’Alto Commissario per i Diritti Umani – il principe...
01 Marzo 2016
lunedì 29 febbraio, mentre all’aeroporto di Roma Fiumicino i primi profughi siriani accompagnati da Operazione Colomba atterravano in Italia grazie al canale umanitario apertosi con il Li...


 

 

Ultime news
  • Energia fossile e guerra
    🇪🇺 Nell’anniversario del Trattato che Il 18 aprile 1951 segnò il primo passo verso l'Europa unendo Francia, Italia, ...
    Leggi tutto
    20 Aprile 2024
  • «Siamo noi a liberare le donne»
    Il presidente dell'associazione fondata da don Oreste Benzi contro la risoluzione che oltre a chiedere il "diritto all'abo...
    Leggi tutto
    12 Aprile 2024
  • Case famiglia, il libro
    È uscito in libreria “Casa Famiglia. Le verità nascoste dietro un termine frainteso”, una documentata analisi del mo...
    Leggi tutto
    11 Aprile 2024
  • Azzardofollia
    L'appuntamento, ad accesso libero fino ad esaurimento posti, è mercoledì 17 aprile
    Leggi tutto
    03 Aprile 2024
  • Storia e cultura Romanì
    La Comunità Papa Giovanni XXIII, in collaborazione con UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, nell'ambito ...
    Leggi tutto
    28 Marzo 2024
  • Con il tuo 5x1000 puoi costruire ..
    Destina il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII, scriveremo il lieto fine di tante storie
    Leggi tutto
    28 Marzo 2024
  • Festival della Pace
    La Comunità Papa Giovanni XXIII organizza per il prossimo 9 aprile un incontro pubblico sul Ministero della Pace con sott...
    Leggi tutto
    27 Marzo 2024
  • Affido, servono risorse
    «L'affido è anzitutto un'alleanza tra famiglie, è un meraviglioso sostegno temporaneo al bambino e alla famiglia d'origine...
    Leggi tutto
    26 Marzo 2024
  • Così nacque la Papa Giovanni XXIII
    Il 25 marzo di venti anni fa un Decreto della Santa Sede riconosceva in via definitiva la Comunità di don Benzi come Asso...
    Leggi tutto
    25 Marzo 2024
  • Pasqua 2024
    Nel drammatico contesto internazionale, segnato da terrorismo e guerre fratricide, le ACLI, l’AGESCI, l’Azione Cattoli...
    Leggi tutto
    25 Marzo 2024
Iscriviti alla Newsletter IOCON
Iscriviti alla nostra Newsletter, riceverai le nostre storie e le notizie dalle Case Famiglia e dal mondo della Comunità Papa Giovanni XXIII
iscriviti adesso

Loading…