Eventi




Ultime news
  • 29 Settembre 2020
    Progetto Safe 2020
    Leggi tutto
  • 28 Settembre 2020
    Un Pasto al Giorno: ripartiamo da qui
    Leggi tutto
  • 28 Settembre 2020
    Il Servizio Civile Universale affonda
    Leggi tutto
  • 24 Settembre 2020
    Rompiamo l'isolamento: performance artistica..
    Leggi tutto
  • 23 Settembre 2020
    Giornata LIS 2020
    Leggi tutto
  • 22 Settembre 2020
    Nemmeno con un fiore!
    Leggi tutto
  • 21 Settembre 2020
    La nuova Rete Italiana Pace e Disarmo
    Leggi tutto
  • 17 Settembre 2020
    Mattarella incontra Ciccio
    Leggi tutto
  • 16 Settembre 2020
    Don Federico Pedrana amico del sacerdote di ..
    Leggi tutto
  • 16 Settembre 2020
    Curare la terra produce vita, dignità e sal..
    Leggi tutto

1958
Negli anni '50 Don Oreste, seguendo in particolare i giovani della Diocesi di Rimini, cercava di organizzare per loro un "incontro simpatico con Cristo". Per questo nel 1958 si costituisce con atto notarile l'"Associazione per la formazione religiosa della gioventù bisognosa".

Nel medesimo anno don Oreste parte per gli Stati Uniti: vuole costruire sulle Dolomiti, ad Alba di Canazei, una casa vacanze in cui i giovani possano avere "un incontro simpatico con Cristo". Dopo due viaggi e migliaia di chilometri per le strade americane, don Oreste torna con la somma necessaria ad acquistare il terreno ead iniziare la costruzione. Nasce così "Casa Madonna delle Vette", su progetto dell'architetto di fama internazionale Ildo Avetta, al quale erano state date indicazioni precise: una casa per i ragazzi, con abbondanza di spazi per il gioco, un grande salone e salette per incontrarsi.

I campeggi estivi, principale attività dell'associazione, proseguono per tutti gli anni '60 con sempre maggiore partecipazione di giovani e adolescenti.

1968
Al campeggio estivo del 1968 presso "Casa Madonna delle Vette" si decide di coinvolgere attivamente anche ragazzi con handicap provenienti da famiglie e istituti, applicando il concetto "là dove siamo noi, lì anche loro" e rendendosi conto che "proprio le membra del corpo che sembrano più deboli sono le più necessarie"(1Cor. 12,22) alla Chiesa e alla società.

Campeggio presso "Casa Madonna delle Vette"

 

Ultime news
  • Progetto Safe 2020
    Come si lavora per prevenire gli abusi sui minori? Quali strumenti per aumentarne la consapevolezza? Come si struttura la ...
    Leggi tutto
    29 Settembre 2020
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
  • Nemmeno con un fiore!
    Violenze invisibili e industria della prostituzione: dopo gli incontri dei mesi scorsi realizzati all'interno del progetto...
    Leggi tutto
    22 Settembre 2020
  • La nuova Rete Italiana Pace e Dis..
    Abbiamo scelto la data del 21 settembre 2020, giornata internazionale per la Pace, per annunciare la nascita di Rete Itali...
    Leggi tutto
    21 Settembre 2020
  • Mattarella incontra Ciccio
    Continua la relazione epistolare e di persona fra il protagonista di Solo Cose Belle e il Presidente della Repubblica
    Leggi tutto
    17 Settembre 2020
  • Don Federico Pedrana amico del sa..
    Come Comunità Papa Giovanni XXIII ci stringiamo al dolore della Diocesi di Como e del Vescovo per l'assassinio di don Robe...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
  • Curare la terra produce vita, dig..
    Vivere a contatto con la natura favorisce percorsi educativi, formativi, curativi e spirituali. Ce lo racconta Francesco, ...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…