Eventi




Accolti i profughi a Roma e difesi i loro diritti a Ginevra

Il primo corridoio umanitario dal Libano

lunedì 29 febbraio, mentre all’aeroporto di Roma Fiumicino i primi profughi siriani accompagnati da Operazione Colomba atterravano in Italia grazie al canale umanitario apertosi con il Libano, a Ginevra nella sala XX del Palazzo delle Nazioni Unite la dr.ssa Maria Mercedes Rossi - principale rappresentante dell’Apg23 all’ONU - presentava un intervento orale (al minuto 1:53:45) congiunto con altre 8 organizzazioni della Società civile portando la voce dei migranti e chiedendo con forza il rispetto dei loro diritti  umani.

Ieri pomeriggio, infatti, durante un Pannello intitolato “Integrare i Diritti Umani ed il Diritto allo Sviluppo nell’implementazione dell’Agenda 2030 per uno Sviluppo Sostenibile” la rappresentante principale dell’Apg23 è intervenuta di fronte ai delegati dei 147 paesi dell’ONU per sottolineare come “In questa straordinaria epoca, dove più di 60 milioni di persone sono state forzate a lasciare il loro paese essenzialmente a causa di conflitti e persecuzioni, dove uno straordinario numero di rifugiati e migranti sono pronti ad imbarcarsi in viaggi pericolosi ed incerti per trovare asilo in un posto sicuro, l’intera comunità internazionale sta venendo meno all’obbligo e perdendo l’opportunità di rispondere al SDG n. 10 e ad altri impegni globali e consensuali.  L’Europa ed il resto del mondo, che ha gli strumenti e l’esperienza per rispondere a questa crisi, fino ad ora ha lasciato che compassione e solidarietà venissero prevaricate da interessi politici interni e paura.”  

L’Agenda 2030 con i suoi 17 Obiettivi per lo sviluppo sostenibile rappresenta un importante strumento internazionale che dovrebbe aiutare uno sviluppo integrale di tutti, perché nessuno sia lasciato indietro. Questa la speranza di molti, che si realizzerà solo con l’impegno di tutti. 

 



01/03/2016

 

 

Costruiamo una tavole dove ci sia posto per tutti - Un pasto al giorno

Ultime news
  • Addio a don Ivano
    Sacerdote dell'arcidiocesi di Milano, dopo aver incontrato la Comunità Papa Giovanni XXIII aveva scelto di accogliere i p...
    Leggi tutto
    21 Febbraio 2024
  • Fermiamo le guerre
    La Comunità Papa Giovanni XXIII aderisce e rilancia le iniziative per la pace del 24 febbraio.
    Leggi tutto
    20 Febbraio 2024
  • Giornata della vita 2024
    Domenica 4 febbraio 2024, il Centro di Aiuto alla Vita "Santa Gianna Beretta Molla" di Castiglione del Lago (PG) ha vissut...
    Leggi tutto
    19 Febbraio 2024
  • Camminare per la dignità
    Camminare per la dignità, Giornata Internazionale di Preghiera e Consapevolezza Contro la Tratta degli Esseri Umani
    Leggi tutto
    06 Febbraio 2024
  • Roma, Consulta di Pastorale Giova..
    È da poco terminata la prima Consulta di Pastorale Giovanile CEI del 2024 (19 e 20 gennaio) tenutasi a Roma presso Casa Sa...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2024
  • Storia di una madre
    Tra le beneficiarie una giovane donna nigeriana madre di due figli di cui uno gravemente disabile.
    Leggi tutto
    22 Gennaio 2024
  • La denuncia: «Armi fuori control..
    Le preoccupazioni per l'indebolimento del controllo sul commercio di armi portano la Comunità a esprimere la sua protesta...
    Leggi tutto
    19 Gennaio 2024
  • Fine Vita, dibattito veneto
    «Auspichiamo che i consiglieri regionali del Veneto si impegnino in difesa della vita e lascino cadere il disegno di leg...
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2024
  • «Solidarietà al CAV di Padova»
    «Sentiamo di esprimere la nostra più grande vicinanza e solidarietà agli amici del Centro di Aiuto alla Vita di Padova»: c...
    Leggi tutto
    09 Gennaio 2024
  • «Non restiamo in pace»
    Non possiamo restare in pace in questo fine anno segnato dalla tragedia che sconvolge la Terra Santa, mentre nel cuore del...
    Leggi tutto
    27 Dicembre 2023
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…