Eventi




Ultime news
  • 06 Luglio 2020
    Progetto SAFE
    Leggi tutto
  • 03 Luglio 2020
    Ministra contro la prostituzione
    Leggi tutto
  • 03 Luglio 2020
    Basta tagli al servizio civile
    Leggi tutto
  • 30 Giugno 2020
    Servizio civile Emilia Romagna
    Leggi tutto
  • 29 Giugno 2020
    Don Benzi per i bimbi
    Leggi tutto
  • 29 Giugno 2020
    Deserto bimbi 2020
    Leggi tutto
  • 26 Giugno 2020
    Droga sul web
    Leggi tutto
  • 20 Giugno 2020
    Noi siriani, il video
    Leggi tutto
  • 18 Giugno 2020
    I Dialoghi sull'Economia di Condivisione
    Leggi tutto
  • 15 Giugno 2020
    Sosteniamo le scuole paritarie
    Leggi tutto

Migliore accesso a diagnosi e terapia per i bambini siero-positivi
Evento collaterale al 14° Consiglio dei Diritti Umani

Nel corso della 14a sessione del Consiglio dei Diritti Umani, l'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII "ha organizzato un evento parallelo co-sponsorizzato da Caritas Internationalis, La Rappresentanza Permanente dell'Italia alle Nazioni Unite e la missione permanente della Santa Sede su: "Diritto alla Salute: Migliore accesso a diagnosi e terapia per i bambini siero-positivi"

Gli obiettivi e le finalità del side event è stato quello di rafforzare l'azione di sensibilizzazione svolta da entrambe le organizzazioni sulle Nazioni Unite, gli Stati membri e altre parti interessate sul problema citato. In realtà, vi è la necessità di esercitare pressione sulle case farmaceutiche per la produzione di preparati con formulazioni pediatriche e a dose fissa dei farmaci antiretrovirali e nuovi strumenti per la diagnosi precoce dell'infezione da HIV.

Considerando che l'accesso ai farmaci è un elemento fondamentale del diritto alla salute del bambino, ai sensi dell'articolo 24 della Convenzione sui diritti del fanciullo (CRC), e tenendo conto degli obiettivi di sviluppo del millennio 4 e 6, il workshop è stato incentrato sul godimento del diritto alla salute del bambino reso possibile attraverso un maggiore accesso ai test e terapie pediatriche per l'HIV.

Uno degli obiettivi del workshop è stato anche di rendere i governi più consapevoli dei loro obblighi per promuovere il diritto alla salute come previsto dalla CRC e di proporre metodi innovativi per facilitare un migliore accesso alle cure per i bambini sieropositivi.

Relatori



 

Ultime news
  • Progetto SAFE
    La Comunità Papa Giovanni XXIII è capofila del progetto Safe (termine inglese che significa “sicuro”) che mira alla tutela...
    Leggi tutto
    06 Luglio 2020
  • Ministra contro la prostituzione
    La prostituzione e la tratta di persone sono state al centro di un incontro promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, ...
    Leggi tutto
    03 Luglio 2020
  • Basta tagli al servizio civile
    «Poche settimane fa abbiamo proposto una moratoria delle spese per gli acquisti in nuovi armamenti militari. Oggi, mentre ...
    Leggi tutto
    03 Luglio 2020
  • Servizio civile Emilia Romagna
    E' stato pubblicato il bando di Servizio Civile Regionale (SCR) per selezionare ragazze e ragazzi che intendono svolgere a...
    Leggi tutto
    30 Giugno 2020
  • Don Benzi per i bimbi
    La prima biografia illustrata di don Oreste Benzi è da oggi disponibile in libreria, pubblicata da Sempre Editore, la casa...
    Leggi tutto
    29 Giugno 2020
  • Deserto bimbi 2020
    Un appuntamento per tutti i bambini dai 6 ai 12 anni, da lunedì 29 giugno sulla Web TV della Comunità
    Leggi tutto
    29 Giugno 2020
  • Droga sul web
    «Con la chiusura delle scuole a causa della pandemia, i ragazzi sono rimasti più soli ed esposti ai pericoli del web, dive...
    Leggi tutto
    26 Giugno 2020
  • Noi siriani, il video
    In occasione del 20 giugno, Giornata Mondiale del Rifugiato Operazione Colomba presenta una VIDEO ANIMAZIONE (3 min. - sot...
    Leggi tutto
    20 Giugno 2020
  • I Dialoghi sull'Economia di Condi..
    Cambiare l’economia attuale e dare un’anima a quella di domani: la Comunità Papa Giovanni XXIII ne parla con esponent...
    Leggi tutto
    18 Giugno 2020
  • Sosteniamo le scuole paritarie
    «I 13.600 bambini con disabilità iscritti alle scuole paritarie subiscono una grave discriminazione da parte dello Stato: ...
    Leggi tutto
    15 Giugno 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…