Eventi




Ultime news
  • 13 Agosto 2020
    Le registrazioni originali degli interventi ..
    Leggi tutto
  • 10 Agosto 2020
    Nico rimandato a Lesbo
    Leggi tutto
  • 08 Agosto 2020
    Pillola abortiva: donne ingannate
    Leggi tutto
  • 03 Agosto 2020
    Covid a Cuneo
    Leggi tutto
  • 01 Agosto 2020
    The Green Diary
    Leggi tutto
  • 30 Luglio 2020
    Un Pasto al Giorno torna a settembre
    Leggi tutto
  • 30 Luglio 2020
    Giornata contro la tratta 2020
    Leggi tutto
  • 29 Luglio 2020
    Omotransfobia legge pericolosa
    Leggi tutto
  • 28 Luglio 2020
    Storia di Nico
    Leggi tutto
  • 25 Luglio 2020
    Ramonda riconfermato
    Leggi tutto

"...ma ci sono tanti poveri che non ci cercheranno mai! Quelli, li dobbiamo cercare noi.
Se non li vado a cercare, io non sono vero, perchè dico che sono i miei fratelli.
" Don Oreste Benzi

Fedele al mandato di Don Oreste Benzi "quando i poveri non vengono a cercarci, dobbiamo andare noi a cercarli", la Comunità ha iniziato ad incontrare i poveri nelle stazioni, sotto i ponti, sulle panchine nei parchi, nelle case abbandonate e ovunque essi si rifugiassero alla ricerca di un posto sicuro per la notte.

Nel 1987 venne aperta a Rimini la prima "Capanna di Betlemme", una realtà di pronta accoglienza serale e notturna per senza dimora. Qui gli "invisibili" non trovano solo un tetto sulla testa e un letto dove dormire, ma soprattutto il calore di una famiglia, attraverso momenti importanti di condivisione come la cena e il dialogo, che lentamente permettono di instaurare relazioni significative.

Prima di conoscere a fondo il problema si potrebbe pensare che i "barboni" siano dei fannulloni, sporchi, parassiti senza speranza, pazzi, ubriaconi, tossicodipendenti che hanno scelto volontariamente la propria condizione.
Non è così: la maggior parte vorrebbe avere un'abitazione e un lavoro stabile, vivere normalmente, relazionarsi con gli altri.
Generalmente hanno avuto una vita traumatica: chi ha rotto col coniuge, con i genitori, con i figli. Altri si ritrovano senza casa nè niente, dopo anni di reclusione in carcere, o in ospedali psichiatrici. Altri, i cosiddetti nuovi poveri, hanno perso il lavoro o sono stati sfrattati.

La Capanna di Betlemme organizza generalmente una o due uscite giornaliere in strada per incontrare i senzatetto. Una prima di cena per proporre un pasto e un'altra alla sera tardi per offrire un posto letto.

Senza Dimora alla Stazione

Oggi chi arriva alla Capanna di Betlemme ha anche la possibilità di uscire dalla propria condizione attraverso la costruzione di progetti individualizzati di reinserimento sociale. Questo percorso si sviluppa nella misura in cui la persona ritrova il desiderio di condurre una vita dignitosa, la capacità di lottare contro le ingiustizie e il sostegno fraterno di persone che si fanno a lei "prossimo".

Per maggiori informazioni: capannadibetlemme@apg23.org

 

Ultime news
  • Le registrazioni originali degli ..
    La Fondazione don Oreste Benzi ha arricchito il proprio sito con una sezione multimediale in cui è possibile ascoltare dir...
    Leggi tutto
    13 Agosto 2020
  • Nico rimandato a Lesbo
    A niente è valso un anno in casa famiglia ad Atene, le autorità greche non hanno riconosciuto la minore età e hanno ris...
    Leggi tutto
    10 Agosto 2020
  • Pillola abortiva: donne ingannate
    «Facilitare il ricorso all'aborto significa ingannare le donne sulla tragicità di questo evento ed abbandonarle a se stess...
    Leggi tutto
    08 Agosto 2020
  • Covid a Cuneo
    Nelle settimane scorse in Piemonte si è aperto un dibattito pubblico sulla questione dei braccianti stranieri stagionali i...
    Leggi tutto
    03 Agosto 2020
  • The Green Diary
    Si chiama The Green Diary, un sito rivolto ai giovani e non solo, che vogliono raccogliere l'invito di Papa Francesco per ...
    Leggi tutto
    01 Agosto 2020
  • Un Pasto al Giorno torna a settem..
    Il 26 - 27 settembre Un Pasto al Giorno torna nelle città d'Italia per contrastare le nuove povertà emergenti.
    Leggi tutto
    30 Luglio 2020
  • Giornata contro la tratta 2020
    Il 30 luglio si celebra la giornata mondiale contro la tratta di persone: ancora oggi ci sono 25 milioni di persone traffi...
    Leggi tutto
    30 Luglio 2020
  • Omotransfobia legge pericolosa
    «Siamo preoccupati per questo progetto di legge che nasconde insidie sulla libertà di educazione e sulla libertà di opinio...
    Leggi tutto
    29 Luglio 2020
  • Storia di Nico
    Gentile direttore, l’inferno che stanno vivendo i migranti nelle isole greche è sotto gli occhi di tutto il mondo: il sov...
    Leggi tutto
    28 Luglio 2020
  • Ramonda riconfermato
    Giovanni Paolo Ramonda è stato eletto per la terza volta Responsabile Generale della Comunità Papa Giovanni XXIII. Dal...
    Leggi tutto
    25 Luglio 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…