Eventi




Ultime news
  • 22 Maggio 2020
    Aborto: salvati 23 bambini durante la pandemia
    Leggi tutto
  • 21 Maggio 2020
    Aboliamo la maternità surrogata
    Leggi tutto
  • 14 Maggio 2020
    SETTIMANA LAUDATO SI' 2020
    Leggi tutto
  • 13 Maggio 2020
    Insieme in preghiera contro il Covid
    Leggi tutto
  • 08 Maggio 2020
    Festa della Mamma
    Leggi tutto
  • 30 Aprile 2020
    I danni della Ru486
    Leggi tutto
  • 28 Aprile 2020
    Economia di condivisione
    Leggi tutto
  • 24 Aprile 2020
    5 maggio live: «Vivo per miracolo»
    Leggi tutto
  • 23 Aprile 2020
    Ramadan 2020
    Leggi tutto
  • 22 Aprile 2020
    La Romagna Che Dona: asta di beneficenza onl..
    Leggi tutto

“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”. Proverbio africano

Soprattutto per bambini che soffrono ingiustamente l’ingiustizia sociale e l’inadeguatezza degli adulti è necessaria una rete coesa, una vivace capacità di sostegno e l’ampio respiro di un intero villaggio per restituire sicurezza e accompagnare nel cammino della vita.
Numerosi sono i casi di case famiglia e famiglie che vivono vicine, condividendo alcuni momenti della giornata o della settimana oltre che l’impegno educativo ed assistenziale, ma dalla concretezza dell’esperienza sono nati, in varie parti del mondo, veri e propri villaggi, ognuno con caratteristiche peculiari ma accomunati dall’essere una comunità allargata.

A Chalna, un piccolo villaggio vicino alla città di Khulna, in Bangladesh, c'è un villaggio missionario della Comunità, che permette ai bambini di giocare liberamente nel cortile senza incorrere in pericoli.
Nel villaggio si trovano 3 case famiglia e 7 case di accoglienza per bambini e persone in difficoltà, perché disabili, orfani o in condizioni familiari pessime, che necessitano di un ambiente sano, protetto e familiare in cui vivere; vi sono poi alcune famiglie che hanno bisogno di sostegno per svariati motivi, così abbiamo scelto di inserirli all’interno del nostro villaggio dando loro la possibilità di gestirsi autonomamente come famiglia ma sostenuti e accompagnati da noi.

Rivolto alle famiglie è anche il “Villaggio della Gioia” di Forlì, avviato nel 2009: al momento sono state realizzate 3 case famiglia con tre appartamentini annessi, e stanno partendo i lavori per edificare sei nuovi appartamenti per famiglie in difficoltà. Lo scopo principale è accogliere l’intero nucleo familiare per evitare l’allontanamento dei bambini e per avviare percorsi di tipo educativo e psicologico a sostegno dei genitori. La famiglia può essere monogenitoriale o comprendere entrambi i coniugi, ed evidenziare problematiche di vario genere (povertà, difficoltà relazionali fra i coniugi, carenze educative) purché non denoti situazioni di rischio per il minore. Per rendere efficace l’intervento, ai colloqui di tipo specialistico si uniscono momenti di condivisione e vita insieme con i membri della Comunità che hanno scelto di vivere al “Villaggio” insieme con i loro figli naturali e rigenerati nell’amore.

Villaggio APG23


Anche il “Villaggio della Carità”, a San Rocco Castagnaretta (CN), offre accoglienza e supporto a nuclei familiari in difficoltà ed a persone svantaggiate o affette da disabilità medio/lieve, creando per loro un ambiente familiare di mutuo aiuto. Vi risiedono 4 case famiglia e 2 famiglie aperte, che si prendono cura di 2 alloggi indipendenti che ospitano soggetti con disabilità medio/lieve che – grazie alla collaborazione con la coop. sociale “Il Ramo” e con i servizi sociali – usufruiscono di percorsi personalizzati. Infine vi si trova un alloggio per i giovani che vogliono sperimentare la condivisione.

A Boceda di Mulazzo (MS) opera il “Villaggio dell’Accoglienza”, dove 3 case famiglia della Comunità si sono unite per dar vita ad un centro di accoglienza per persone adulte ed a diversi laboratori ergoterapici, per la produzione di prodotti di qualità della filiera del miele. In collaborazione con la cooperativa sociale “Il Pungiglione”, si sono avviati percorsi di recupero personale, reinserimento sociale e formazione al lavoro per le persone accolte che hanno vissuto esperienze drammatiche come la detenzione o la schiavizzazione imposta dal racket della prostituzione.

Ultime news
  • Aborto: salvati 23 bambini durant..
    «Sono 23 i bimbi salvati dall'aborto nei primi quattro mesi del 2020. Ogni giorno riceviamo 5 contatti tramite il nostro s...
    Leggi tutto
    22 Maggio 2020
  • Aboliamo la maternità surrogata
    «Lasciano inorriditi le immagini della clinica Biotexcom, agenzia di maternità surrogata dell’Ucraina, in cui si vedono de...
    Leggi tutto
    21 Maggio 2020
  • SETTIMANA LAUDATO SI' 2020
    La Settimana Laudato Si' 2020 celebra il quinto anniversario dell’enciclica di Papa Francesco sulla cura della nostra casa...
    Leggi tutto
    14 Maggio 2020
  • Insieme in preghiera contro il Co..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII, presente in 44 paesi del mondo al fianco delle diverse confessioni cristiane e delle prin...
    Leggi tutto
    13 Maggio 2020
  • Festa della Mamma
    Celebriamo l’amore di tutte le mamme.
    Leggi tutto
    08 Maggio 2020
  • I danni della Ru486
    L’aborto non è facile. È atroce! Da quel giorno ho spesso degli incubi. E ho pensato d’impazzire. Se avessi avuto più temp...
    Leggi tutto
    30 Aprile 2020
  • Economia di condivisione
    «Oggi più che mai tutto è intimamente connesso e la salvaguardia dell’ambiente non può essere disgiunta dalla giusti...
    Leggi tutto
    28 Aprile 2020
  • 5 maggio live: «Vivo per miracol..
    Il 5 maggio alle 17 si terrà la diretta live di presentazione del libro Vivo per Miracolo con: Stefano Vitali, autor...
    Leggi tutto
    24 Aprile 2020
  • Ramadan 2020
    Come sorelle e fratelli della Comunità Papa Giovanni XXIII rivolgiamo un fraterno augurio di Ramadan Mubarak ai nostri ami...
    Leggi tutto
    23 Aprile 2020
  • La Romagna Che Dona: asta di bene..
    Aziende, artisti e artigiani del territorio romagnolo hanno donato opere, prodotti o servizi dimostrando grande calore e a...
    Leggi tutto
    22 Aprile 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…