Eventi




Ultime news
  • 23 Gennaio 2020
    Verso l'8 marzo: un mese per le donne vittim..
    Leggi tutto
  • 21 Gennaio 2020
    Allontanamenti zero nella società perfetta
    Leggi tutto
  • 17 Gennaio 2020
    Difendiamo l'affido in Piemonte
    Leggi tutto
  • 16 Gennaio 2020
    Regionali 2020
    Leggi tutto
  • 14 Gennaio 2020
    A casa in Thailandia
    Leggi tutto
  • 12 Gennaio 2020
    Volontariato all'estero
    Leggi tutto
  • 30 Dicembre 2019
    Capodanno 2020
    Leggi tutto
  • 23 Dicembre 2019
    Riconoscimento 2019
    Leggi tutto
  • 20 Dicembre 2019
    Natale 2019
    Leggi tutto
  • 16 Dicembre 2019
    Cannabis non-light
    Leggi tutto

“Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”. Proverbio africano

Soprattutto per bambini che soffrono ingiustamente l’ingiustizia sociale e l’inadeguatezza degli adulti è necessaria una rete coesa, una vivace capacità di sostegno e l’ampio respiro di un intero villaggio per restituire sicurezza e accompagnare nel cammino della vita.
Numerosi sono i casi di case famiglia e famiglie che vivono vicine, condividendo alcuni momenti della giornata o della settimana oltre che l’impegno educativo ed assistenziale, ma dalla concretezza dell’esperienza sono nati, in varie parti del mondo, veri e propri villaggi, ognuno con caratteristiche peculiari ma accomunati dall’essere una comunità allargata.

A Chalna, un piccolo villaggio vicino alla città di Khulna, in Bangladesh, c'è un villaggio missionario della Comunità, che permette ai bambini di giocare liberamente nel cortile senza incorrere in pericoli.
Nel villaggio si trovano 3 case famiglia e 7 case di accoglienza per bambini e persone in difficoltà, perché disabili, orfani o in condizioni familiari pessime, che necessitano di un ambiente sano, protetto e familiare in cui vivere; vi sono poi alcune famiglie che hanno bisogno di sostegno per svariati motivi, così abbiamo scelto di inserirli all’interno del nostro villaggio dando loro la possibilità di gestirsi autonomamente come famiglia ma sostenuti e accompagnati da noi.

Rivolto alle famiglie è anche il “Villaggio della Gioia” di Forlì, avviato nel 2009: al momento sono state realizzate 3 case famiglia con tre appartamentini annessi, e stanno partendo i lavori per edificare sei nuovi appartamenti per famiglie in difficoltà. Lo scopo principale è accogliere l’intero nucleo familiare per evitare l’allontanamento dei bambini e per avviare percorsi di tipo educativo e psicologico a sostegno dei genitori. La famiglia può essere monogenitoriale o comprendere entrambi i coniugi, ed evidenziare problematiche di vario genere (povertà, difficoltà relazionali fra i coniugi, carenze educative) purché non denoti situazioni di rischio per il minore. Per rendere efficace l’intervento, ai colloqui di tipo specialistico si uniscono momenti di condivisione e vita insieme con i membri della Comunità che hanno scelto di vivere al “Villaggio” insieme con i loro figli naturali e rigenerati nell’amore.

Villaggio APG23


Anche il “Villaggio della Carità”, a San Rocco Castagnaretta (CN), offre accoglienza e supporto a nuclei familiari in difficoltà ed a persone svantaggiate o affette da disabilità medio/lieve, creando per loro un ambiente familiare di mutuo aiuto. Vi risiedono 4 case famiglia e 2 famiglie aperte, che si prendono cura di 2 alloggi indipendenti che ospitano soggetti con disabilità medio/lieve che – grazie alla collaborazione con la coop. sociale “Il Ramo” e con i servizi sociali – usufruiscono di percorsi personalizzati. Infine vi si trova un alloggio per i giovani che vogliono sperimentare la condivisione.

A Boceda di Mulazzo (MS) opera il “Villaggio dell’Accoglienza”, dove 3 case famiglia della Comunità si sono unite per dar vita ad un centro di accoglienza per persone adulte ed a diversi laboratori ergoterapici, per la produzione di prodotti di qualità della filiera del miele. In collaborazione con la cooperativa sociale “Il Pungiglione”, si sono avviati percorsi di recupero personale, reinserimento sociale e formazione al lavoro per le persone accolte che hanno vissuto esperienze drammatiche come la detenzione o la schiavizzazione imposta dal racket della prostituzione.

Ultime news
  • Verso l'8 marzo: un mese per le d..
    L'8 febbraio di ogni anno si celebra dal 2015 la Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di pe...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2020
  • Allontanamenti zero nella societ..
    Da Avvenire, l'intervista a Giovanni Paolo Ramonda sul tema dell'affido dei minori.
    Leggi tutto
    21 Gennaio 2020
  • Difendiamo l'affido in Piemonte
    «L’esperienza di condivisione diretta con centinaia di bambini e ragazzi, che in questi quasi quarant’anni di presenza del...
    Leggi tutto
    17 Gennaio 2020
  • Regionali 2020
    Le riflessioni e le proposte politiche della Comunità Papa Giovanni XXIII ai candidati alle elezioni regionali 2020.
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2020
  • A casa in Thailandia
    Una nuova casa di accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII è stata inaugurata il 10 gennaio 2020 in Thailandia. La n...
    Leggi tutto
    14 Gennaio 2020
  • Volontariato all'estero
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni all'Estero ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una e...
    Leggi tutto
    12 Gennaio 2020
  • Capodanno 2020
    Una festa aperta a tutti: sia a chi non può permettersi di pagare il tradizionale cenone, sia a chi non sa con chi festegg...
    Leggi tutto
    30 Dicembre 2019
  • Riconoscimento 2019
    La Comunità Papa Giovanni XXIII si riunirà a Rimini il 26 dicembre per la Festa del Riconoscimento: una liturgia speciale ...
    Leggi tutto
    23 Dicembre 2019
  • Natale 2019
    «Auguri di cuore per un Santo Natale che ci renda sempre più prossimi a Gesù vivo, presente nei poveri». Giovanni Paolo ...
    Leggi tutto
    20 Dicembre 2019
  • Cannabis non-light
    «Liberalizzare la commercializzazione della cannabis light approvando un sub-emendamento alla Legge Finanziaria, in commis...
    Leggi tutto
    16 Dicembre 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…