Eventi




Sabato e Domenica, Un Pasto al Giorno: ma per chi?

3.000 volontari per due giorni in mille piazze d’Italia. Ma il cuore dell’evento sono le persone per cui è stato pensato

Un Pasto al Giorno è molto più di un evento di raccolta fondi.
È l’impegno di più di 3.000 volontari e membri della Comunità Papa Giovanni XXIII, che hanno scelto di dedicarvi due giorni del loro tempo, questo sabato e domenica. È la generosità delle persone che si lasceranno conquistare dal grande sogno di dare da mangiare a chi non ce l’ha e decideranno di sostenerlo. È il libro #IOSPRECOZERO, che ci invita a considerare tutto ciò che abbiamo come un dono, e a non sprecarlo.
Ma Un Pasto al Giorno è soprattutto le persone per cui è stato pensato, più di 30 anni fa, da don Oreste Benzi: chi è solo, chi soffre, chi non ha più nulla e, a volte, non chiede nemmeno.

Come Ernesto, che siede sul gradino di un negozio del centro di Milano. Il volto rugato, il sigaro in mano e la fetta di torta offerta dai nostri volontari accanto a lui, racconta che a cinquant’anni è troppo vecchio come disoccupato e troppo giovane per essere un pensionato.


O come Giuseppe, che da 6 anni dorme in strada e ogni sera srotola il suo sacco a pelo sotto i portici. Ha accumulato così tante delusioni che è difficile ora fidarsi di qualcuno – accetta sempre un bicchiere di tè, ma parla poco e niente.

 

Ernesto, Giuseppe e tanti altri: non solo le persone senza dimora che abitano sotto i portici delle città d’Italia e del mondo, dalla Russia alla Bolivia all’Albania, a anche i bambini malnutriti che, insieme alle loro mamme, raggiungono i centri nutrizionali dell’Africa, dell’Asia e del Sud America, gli anziani soli, i giovani con disabilità, gli stranieri venuti da lontano. Tutti loro hanno sì bisogno di un pasto, ma poi anche di curare le proprie ferite, essere accolti da una famiglia, studiare, imparare un mestiere e credere che un futuro diverso sia davvero possibile.

Un Pasto al Giorno è per loro.
E non è solo la fetta di torta o il bicchiere di tè che i volontari della Papa Giovanni offrono ad Ernesto e Giuseppe quando trascorrono la serata in strada insieme alle persone senza fissa dimora. Un Pasto al Giorno è la cena che spetta loro di diritto e che qualcuno cucinerà quando accetteranno di seguirci, sedere a tavola con noi e iniziare una nuova vita.

Scopri di più sull'evento Un Pasto al Giorno, vai su www.unpastoalgiorno.org.
 

scopri dove siamo

 



Foto di Emanuele Zamboni
21/09/2017
NOTIZIE CORRELATE

Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

 

Ultime news
  • Si è spenta il 29 giugno una voc..
    Le condoglianze del Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda
    Leggi tutto
    30 Giugno 2022
  • Addio Suor Luisa Dell'Orto
    «Siamo vicini — così Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII — con la preghiera al popolo ha...
    Leggi tutto
    28 Giugno 2022
  • Giornate dell'interdipendenza 2022
    La città di Bologna offre una serie di eventi per celebrare la giornata della lotta all'abuso e al traffico illecito di d...
    Leggi tutto
    21 Giugno 2022
  • L'Italia non diserti vienna
    Il rischio della guerra nucleare è più vicino che mai. È difficile comprendere perciò la scelta dell’Italia di non parteci...
    Leggi tutto
    18 Giugno 2022
  • 5X1000, un piccolo gesto che può..
    Con una semplice firma nella tua dichiarazione dei redditi, puoi cambiare la vita delle persone che incontriamo e accoglia...
    Leggi tutto
    09 Giugno 2022
  • Laura Milani presidente Cnesc
    «Siamo felici di contribuire con la presenza significativa di Laura Milani allo sviluppo sempre più adeguato del Servizio ...
    Leggi tutto
    09 Giugno 2022
  • Missionari in Cile, il racconto
    Da Rovereto al Cile per stare accanto ai Mapuche. Così Fabrizio e Francesca Bettini hanno cambiato vita, con loro i tre fi...
    Leggi tutto
    06 Giugno 2022
  • Bologna per la Pace
    I pacifisti tornano in piazza a Bologna mercoledì 1 giugno per chiedere di fermare il conflitto in Ucraina. La nuova manif...
    Leggi tutto
    01 Giugno 2022
  • Basta bimbi in carcere
    «È un primo passo fondamentale perché viene riconosciuta la dignità del bambino, che insieme alla sua mamma, che evidentem...
    Leggi tutto
    31 Maggio 2022
  • Le famiglie ucraine nelle nostre ..
    “Alla follia della guerra rispondiamo preparandoci ad accogliere i profughi ucraini nelle nostre case famiglia, famiglie...
    Leggi tutto
    16 Maggio 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…