Eventi




Feti umani nella spazzatura

Bologna, associazioni cattoliche disponibili al seppellimento

«Siamo disponibili ad occuparci del seppellimento dei bambini non nati i cui corpicini sono stati ritrovati nei giorni scorsi in bidoni abbandonati. Un atto che restituisce dignità e rispetto alle spoglie mortali di questi bimbi in qualsiasi età gestazionale ed epoca siano morti».

E' quanto dichiarano in una nota congiunta la Comunità Papa Giovanni XXIII, il Movimento per la Vita di Bologna, FederVita Emilia Romagna e l'Associazione Medici Cattolici di Bologna in merito al macabro ritrovamento a Granarolo dell'Emilia (BO) di feti e resti umani chiusi in barili industriali.

«Proponiamo alle aziende ospedaliere e ai centri di ricerca di trovare un accordo per permettere alle associazioni del terzo settore di dare una degna sepoltura ai corpicini abbandonati dei bimbi non nati. Chiediamo che non vengano inceneriti, né buttati tra i rifiuti speciali, né usati come materiale di laboratorio e studio» concludono le associazioni.

La legge. Nel DPR 285/90 Regolamento di polizia mortuaria all'art. 7 si stabiliscono i criteri per la sepoltura dei feti. Oltre le 28 settimane i feti sono considerati dalla legge come bimbi “nati morti”: per essi la sepoltura avviene sempre. Per i feti di età gestazionale tra le 20 e le 28 settimane - considerati “prodotti abortivi” - il permesso di seppellimento è rilasciato dall'unità sanitaria locale. Infine sotto le 20 settimane – definiti dalla legge “prodotti del concepimento - i bimbi non nati possono essere sepolti nei cimiteri a richiesta dei genitori. Dunque è sempre possibile -anche sotto le 28 settimane - per i parenti o chi per essi chiedere la sepoltura del proprio figlio entro 24 ore dall'espulsione o estrazione del feto. La legge non è chiara sul cosa si debba fare in assenza di tale richiesta ma in genere i feti vengono smaltiti fra i rifiuti speciali ospedalieri e avviati alla termodistruzione (non in forno crematorio) ai sensi del DPR 254/03.

La sepoltura dei bimbi non nati. Le associazioni si occupano della sepoltura dei feti, nel rispetto della privacy, fornendo ai genitori le informazioni necessarie e i moduli per la sepoltura dei bimbi morti prima di nascere. A questo fine sono attivi il numero verde della Comunità di don Benzi (800-035036) e quello del Movimento per Vita (800-813000) per informazioni sulla sepoltura dei feti e per l’aiuto alle gestanti in difficoltà.



21/02/2022
TAG: Vita

 

Ultime news
  • L'Emilia Romagna non lasci sole l..
    «Con la pillola abortiva le donne che vivono una gravidanza indesiderata diventeranno invisibili e non sarà possibile asco...
    Leggi tutto
    04 Ottobre 2022
  • C’era una volta il Bio
    In esclusiva per il Salone del Gusto di Torino, C’era una volta il Bio mette in scena la storia e il futuro del biologic...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2022
  • Un Ministero della Pace
    La lettera inviata in queste ore ai candidati alle elezioni parlamentari e sottoscritta dalla fitta rete di realtà che si...
    Leggi tutto
    13 Settembre 2022
  • Per costruire la pace
    La Comunità Papa Giovanni XXIII sostiene l’appello della CNESC – Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile a tutte le forz...
    Leggi tutto
    12 Settembre 2022
  • Compleanno di Don Benzi 2022
    7 Settembre 2022: buon compleanno don Benzi! 97 anni fa nasceva il sacerdote dalla tonaca lisa.
    Leggi tutto
    07 Settembre 2022
  • Grazie per aver fatto posto alla ..
    Un fine settimana all’insegna della solidarietà e della fraternità: è questo l’obiettivo di Un Pasto al Giorno, che ogni a...
    Leggi tutto
    06 Settembre 2022
  • Elezioni 2022, le proposte
    La Comunità Papa Giovanni XXIII scrive ai candidati alle elezioni politiche 2022
    Leggi tutto
    05 Settembre 2022
  • Festival Nazionale Servizio Civile
    50 anni di obiezione per la pace. La Cnesc promuove due giorni di festa e riflessione il 9 e 10 settembre a Roma (Giardino...
    Leggi tutto
    02 Settembre 2022
  • Tempo del Creato 2022
    Per il Tempo del Creato 2022, che lungo il mese di settembre e fino al 4 ottobre accompagnerà tutte le chiese e le religio...
    Leggi tutto
    01 Settembre 2022
  • Una campagna contro la violenza a..
    Break the wall (Rompi il muro) è la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne promossa da Comunità Papa...
    Leggi tutto
    31 Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…