Eventi




numero Verde 800.91.35.96 
whatsapp: +39 340 2241702

mail: odcpace@apg23.org
www.odcpace.apg23.org
serviziocivile.apg23
 

 

Storia del servizio

Il Servizio Obiezione di Coscienza e Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII nasce negli anni '70, con il sostegno alle lotte per il riconoscimento dell'Obiezione di Coscienza al servizio militare.

Nel 1972 l'OdC al Servizio Militare viene riconosciuta con la legge 772/72, che sancisce l’inizio del servizio civile sostitutivo.

Fino agli anni '90 l'impegno del Servizio è orientato soprattutto a chiedere l'equiparazione dei due istituti e al riconoscimento del servizio civile all'estero.

Negli anni 90, in particolare il servizio OdcPace è impegnato nella campagna per l’istituzione del servizio civile all’estero in particolare in situazioni di conflitto. Molti sono gli obiettori di coscienza che, attraverso una campagna di disobbedienza civile, si impegnano in attività nonviolente di supporto alle popolazioni coinvolte nella guerra nell’area  balcanica.

Nel 1998 viene emanata la legge 230 che fra l’altro recepisce le istanze degli “obiettori disobbedienti”; nasce il servizio civile all’estero, l’OdC al servizio militare diviene un diritto soggettivo, nasce l’Ufficio Nazionale per il servizio Civile che fra i suoi compiti deve predisporre forme di ricerca e di sperimentazione di difesa civile non armata e nonviolenta.

Nel 1999 viene realizzato il primo progetto sperimentale "Caschi Bianchi - Corpo Civile di Pace": Quattro giovani obiettori in servizio dedicano tutta la loro esperienza alle vittime del conflitto in Kossovo.

Dal 2001, il Servizio Odc Pace si occupa prioritariamente della promozione, progettazione e gestione del Servizio Civile Nazionale, in Italia e all’estero, ai sensi della legge 64/01 del 2001. Attualmente la Comunità Papa Giovanni XXIII è accreditata alla 1^ classe dell’albo Nazionale degli Enti di SCN.

Attraverso la Rete Caschi Bianchi (Comunità Papa Giovanni XXIII, Caritas Italiana, Focsiv, Gavci)  promuove il modello di servizio Civile Caschi Bianchi

Nel 2011-2012 l’associazione è capofila del progetto sperimentale di Servizio Civile Nazionale, sui temi della DCNAN: Caschi Bianchi Oltre le vendette, realizzato dalla Rete Caschi Bianchi.

Ultime news
  • Progetto Safe 2020
    Come si lavora per prevenire gli abusi sui minori? Quali strumenti per aumentarne la consapevolezza? Come si struttura la ...
    Leggi tutto
    29 Settembre 2020
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
  • Nemmeno con un fiore!
    Violenze invisibili e industria della prostituzione: dopo gli incontri dei mesi scorsi realizzati all'interno del progetto...
    Leggi tutto
    22 Settembre 2020
  • La nuova Rete Italiana Pace e Dis..
    Abbiamo scelto la data del 21 settembre 2020, giornata internazionale per la Pace, per annunciare la nascita di Rete Itali...
    Leggi tutto
    21 Settembre 2020
  • Mattarella incontra Ciccio
    Continua la relazione epistolare e di persona fra il protagonista di Solo Cose Belle e il Presidente della Repubblica
    Leggi tutto
    17 Settembre 2020
  • Don Federico Pedrana amico del sa..
    Come Comunità Papa Giovanni XXIII ci stringiamo al dolore della Diocesi di Como e del Vescovo per l'assassinio di don Robe...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
  • Curare la terra produce vita, dig..
    Vivere a contatto con la natura favorisce percorsi educativi, formativi, curativi e spirituali. Ce lo racconta Francesco, ...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…