Eventi




Una via dedicata a don Benzi

Una delibera all’unanimità della Giunta comunale

L'opera di don Benzi continuerà a vivere proprio in Via Don Oreste Benzi. L’inaugurazione si è svolta il 5 marzo, alla presenza delle autorità civili. Giovanni Paolo Ramonda si è rivolto così alla giunta e al consiglio comunale di Santa Venerina in provincia di Catania che, all'unanimità, ha deliberato l'intitolazione di una via del paese di ottomila anime al servo di Dio: «Ringrazio di tutto cuore l'amministrazione comunale per aver scelto di intitolare proprio questa via a don Oreste Benzi, il nostro carissimo fondatore ricordato come "infaticabile apostolo della carità" da Benedetto XVI. Al "prete di strada" viene dedicata una strada proprio qui dove ci sono: la casa famiglia di Marco Lovato e di Laura Lubatti, con i loro tanti figlioletti amati ed accolti; la cooperativa Ro la Formichina per l'inserimento sociale e lavorativo di persone con disabilità fisiche e psichiche. È una decisione che dimostra un'intelligenza d'amore bella, da parte degli amministratori della città».

#FOTOGALLERY:venerina#

«Ho un ricordo carissimo di don Oreste» spiega Salvo Greco, sindaco di S. Venerina (CT). «L’ho incontrato più volte: l’ultima nella chiesa tenda montata presso il campo sportivo di Santa Venerina dopo il terremoto del 2002. Ha pronunciato parole che sono rimaste scolpite nel mio cuore, con il fascino di chi sa di dire qualcosa che non capisci subito. Anni dopo ho visto fiorire quelle parole quale manifestazione evidente di un dono divino nella mia famiglia. Santa Venerina lo ha conosciuto e lo ha amato. Siamo contenti di avergli intitolato una strada. Non è la più grande, non è la più bella, ma è quella in cui continua a vivere la sua opera, la casa famiglia di Marco e Laura Lovato e la cooperativa Rò la formichina e per questo ha un particolare significato».

A Santa Venerina oltre alle strutture già citate, c’è anche la Casa Famiglia di Alberto e Concetta, tutte realtà molto ben volute ed inserite nel territorio; questa delibera ne è l'ennesima prova.

Foto di Giovanni Vecchio



Chiara Bonetto
06/03/2017
NOTIZIE CORRELATE

Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

 

Ultime news
  • Si è spenta il 29 giugno una voc..
    Le condoglianze del Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda
    Leggi tutto
    30 Giugno 2022
  • Addio Suor Luisa Dell'Orto
    «Siamo vicini — così Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII — con la preghiera al popolo ha...
    Leggi tutto
    28 Giugno 2022
  • Giornate dell'interdipendenza 2022
    La città di Bologna offre una serie di eventi per celebrare la giornata della lotta all'abuso e al traffico illecito di d...
    Leggi tutto
    21 Giugno 2022
  • L'Italia non diserti vienna
    Il rischio della guerra nucleare è più vicino che mai. È difficile comprendere perciò la scelta dell’Italia di non parteci...
    Leggi tutto
    18 Giugno 2022
  • 5X1000, un piccolo gesto che può..
    Con una semplice firma nella tua dichiarazione dei redditi, puoi cambiare la vita delle persone che incontriamo e accoglia...
    Leggi tutto
    09 Giugno 2022
  • Laura Milani presidente Cnesc
    «Siamo felici di contribuire con la presenza significativa di Laura Milani allo sviluppo sempre più adeguato del Servizio ...
    Leggi tutto
    09 Giugno 2022
  • Missionari in Cile, il racconto
    Da Rovereto al Cile per stare accanto ai Mapuche. Così Fabrizio e Francesca Bettini hanno cambiato vita, con loro i tre fi...
    Leggi tutto
    06 Giugno 2022
  • Bologna per la Pace
    I pacifisti tornano in piazza a Bologna mercoledì 1 giugno per chiedere di fermare il conflitto in Ucraina. La nuova manif...
    Leggi tutto
    01 Giugno 2022
  • Basta bimbi in carcere
    «È un primo passo fondamentale perché viene riconosciuta la dignità del bambino, che insieme alla sua mamma, che evidentem...
    Leggi tutto
    31 Maggio 2022
  • Le famiglie ucraine nelle nostre ..
    “Alla follia della guerra rispondiamo preparandoci ad accogliere i profughi ucraini nelle nostre case famiglia, famiglie...
    Leggi tutto
    16 Maggio 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…