Eventi




Un pranzo pasquale per i poveri

L'Apg23 in Albania apre le porte ai più emarginati

Anche quest’anno per la domenica di Pasqua la Comunità Papa Giovanni XXIII ha aperto le porte al pranzo solidale per le persone in difficoltà, evento che si rinnova già da un paio di anni. Quest’anno in particolare ancora più speciale è stata la partecipazione dei giovani Scout del gruppo “TIRANA 1” e i volontari della Caritas Diocesana di Tirana-Durazzo e alcune volontarie della rete solidale del Comune che hanno aiutato la realizzazione di questo pranzo.

Un impegno importante ed un servizio efficiente per più di 200 persone: sono state presenti un gruppo di 50 persone con disabilità ed handicap accompagnate dalle suore che amorevolmente le assistono. Un evento e un segnale di unità della Comunità Cattolica di Tirana per celebrare i valori di condivisione, solidarietà e familiarità ben vissute in questa domenica di Pasqua. Valori importanti, che è giusto non perdere di vista in una città, Tirana, che corre veloce la sua gara verso la modernità e il pieno sviluppo economico-finanziario laddove l’emarginazione sociale spesso nascosta, è ancora un fatto evidente: basta addentrarsi nella città un po’ più nascosta per vedere situazioni di estrema povertà. Quando si sono aperte le porte delle sale del “Centro don Bosko”, che hanno messo gentilmente a disposizione gli spazi per la celebrazione di questa importante domenica. Le persone erano in fibrillazione e in agitazione per riuscire a trovare un posto, forse presi dalla paura di non riuscire a trovare un piatto per mangiare. Quando le tavolate erano complete l'arcivescovo della città, mons. George Frendo, ha voluto accogliere i poveri spendendo loro parole di benedizione e di preghiera, ringraziando tutti per la realizzazione di un evento speciale di queste dimensioni. Ancora una volta, la missione della carità e della condivisione è compiuta.



Michele Tore
24/04/2019
NOTIZIE CORRELATE

 

 

 

 
Ultime news
  • Premio Don Oreste Benzi
      Il premio internazionale “Don Oreste Benzi”, il fondatore delle case famiglia e della Papa Giovanni XXIII, è stato as...
    Leggi tutto
    18 Maggio 2019
  • Salvini sfida le case famiglia
    La Comunità Papa Giovanni XXIII risponde alle accuse del leader della Lega nord Salvini: «Non è un business!». Case fa...
    Leggi tutto
    08 Maggio 2019
  • Solo cose belle
    Dal 9 maggio nelle sale cinematografiche di tutta Italia Solo cose belle, il film dedicato alle case famiglia dove recitan...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • È morto Jean Vanier
    «La Comunità Papa Giovanni XXIII si raccoglie in preghiera per la salita al cielo di Jean Vanier,  che è stato per tutti n...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • L'Inizio Ramadan
    Il Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, nello spirito del "Documento sulla fratellanza u...
    Leggi tutto
    06 Maggio 2019
  • 120 km contro la prostituzione
    Anche quest’anno da Firenze a Viareggio si marcia contro la prostituzione, il 3 e 4 maggio, per sensibilizzare l’opini...
    Leggi tutto
    02 Maggio 2019
  • «Con i disabili ho riscoperto la..
    Mi chiamo Lorenzo, ho 32 anni. Ecco la mia storia, ecco come ho riscoperto la mia fede, grazie alla scoperta che la disabi...
    Leggi tutto
    30 Aprile 2019
  • Sandra Sabattini diventerà beata
    Il 2 maggio alla parrocchia San Girolamo di Rimini si ricorda Sandra Sabattini. Intervista al vescovo mons. Francesco Lam...
    Leggi tutto
    30 Aprile 2019
  • Europa Sociale 2019
    Come votare? Scarica la guida per le elezioni europee del 26 maggio, con le richieste ai politici per un'Europa di uguagli...
    Leggi tutto
    24 Aprile 2019
  • Un pranzo pasquale per i poveri
    Anche quest’anno per la domenica di Pasqua l'Apg23 in Albania apre le porte ai più emarginati
    Leggi tutto
    24 Aprile 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…