Eventi




Un Circo da sogno

Il progetto teatrale che ha coinvolto i disabili del territorio romagnolo

"Piccole creature del caos" si aggirano sul palco in una storia tra sogno e realtà. Sono i protagonisti dello spettacolo “THE DREAM CIRCUS” , realizzato domenica 27 Maggio a Villa Torlonia a San Mauro Pascoli (FC) . Si è trattato dell’epilogo finale del laboratorio di teatro integrato “Fare teatro per crescere insieme”, giunto quest’anno alla sua 10ª edizione. Una bella tappa per questo progetto all’insegna dell’arte e dell’amicizia, dove la diversa abilità diventa risorsa e nuovo sguardo sulla realtà. Il progetto è stato realizzato dall'associazione “Impronte di teatro” in collaborazione con il Comune di San Mauro Pascoli e la Comunità Papa Giovanni XXIII e rientra nei progetti sociali sostenuti dai Piani di Zona per la Salute e il Benessere del Distretto Socio Sanitario. Singolare il volantino dell’evento: un tendone da circo a testa in giù, non per errore grafico ma per rispecchiare lo stile di un viaggio particolare, dove davvero può accadere di tutto, scaturito da idee e suggestioni dei ragazzi diversamente abili, protagonisti del progetto.

#FOTOGALLERY:circus#

foto di Lorenzo Battistini

Quest’anno in particolare, il gruppo, di 40 elementi, ha lavorato sulla dimensione del movimento creativo e sulla clownerie e ne è scaturito fuori una visione di circo a metà tra il sogno e la realtà. Uno spettacolo ricco di gag di clownerie e coreografie davvero suggestive che hanno saputo dare valore e risalto alle caratteristiche particolari delle persone coinvolte e che ha saputo emozionare il tanto pubblico (circa 700 persone) presente. Emanuela Frisoni e Antonietta Garbuglia coordinatrici e registe dello spettacolo si dicono soddisfatte: «Ci sembra di poter dire che ne sia venuto fuori un prodotto artistico, rispettoso della poetica dei nostri ragazzi e delle loro unicità. Si è trattato di un percorso articolato – continuano le registe - che si è avvalso  anche della collaborazione di formatori nell’ambito della danza e della clownerie: Lucia Perego e Santo Nicito che hanno tenuto alcuni workshop di approfondimento orientando alcune nostre scelte registiche e contribuendo con le loro competenze a farci sorprendere della straordinarietà dei ragazzi diversamente abili con cui lavoriamo da una decina di anni. Se questo progetto riesce a funzionare e reggere nel tempo, molto è dovuto alla disponibilità dei volontari di questo territorio, giovani e adulti che anche quest’anno hanno saputo mettersi in gioco con passione e ironia affiancando i ragazzi per tutto il tempo, pronti come noi a stupirsi ogni volta dei tanti doni di ciascuno».



29/05/2018
NOTIZIE CORRELATE

Ultime news
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
  • Nemmeno con un fiore!
    Violenze invisibili e industria della prostituzione: dopo gli incontri dei mesi scorsi realizzati all'interno del progetto...
    Leggi tutto
    22 Settembre 2020
  • La nuova Rete Italiana Pace e Dis..
    Abbiamo scelto la data del 21 settembre 2020, giornata internazionale per la Pace, per annunciare la nascita di Rete Itali...
    Leggi tutto
    21 Settembre 2020
  • Mattarella incontra Ciccio
    Continua la relazione epistolare e di persona fra il protagonista di Solo Cose Belle e il Presidente della Repubblica
    Leggi tutto
    17 Settembre 2020
  • Don Federico Pedrana amico del sa..
    Come Comunità Papa Giovanni XXIII ci stringiamo al dolore della Diocesi di Como e del Vescovo per l'assassinio di don Robe...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
  • Curare la terra produce vita, dig..
    Vivere a contatto con la natura favorisce percorsi educativi, formativi, curativi e spirituali. Ce lo racconta Francesco, ...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
  • Incendio a Lesbo
    A niente è valso un anno in casa famiglia ad Atene, le autorità greche non hanno riconosciuto la minore età e hanno ris...
    Leggi tutto
    09 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…