Eventi




Chiese cristiane unite in preghiera per la pace

Un minuto di silenzio a mezzogiorno nella settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Un minuto di silenzio, raccoglimento, meditazione e preghiera, alle ore 12, nei giorni dal 18 al 25 gennaio 2023, per chiedere la pace fra Russia e Ucraina, in tutti luoghi della terra in cui si combatte, e nel cuore di ogni uomo. 

Anche la Comunità Papa Giovanni XXIII aderisce all'appello della Rete di Insieme per l’Europa di stringersi come chiese, nella settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, al fianco dei fratelli in Cristo che stanno vivendo la loro fede nei conflitti, al fianco dei popoli in guerra.

In particolare la Rete esprime vicinanza alla Chiesa Battista, impegnata intensamente in molti modi a livello spirituale e materiale, per portare mezzi di sussistenza di base nei territori sconvolti dall'Ucraina.

L'appello delle chiese evangeliche battiste

Così scrive in un appello Giovanni Arcidiacono, Presidente delle chiese evangeliche battiste d'Italia: «Preghiamo per lodare il continuo provvedimento di Dio per coloro che servono fedelmente in prima linea nella guerra. Per lodare Dio per coloro che hanno incontrato Gesù nei mesi scorsi attraverso la testimonianza dei battisti in Ucraina e dintorni. Vi chiedo di pregare per coloro che continuano a provare a vivere la propria vita nonostante la costante incertezza su dove e quando i missili colpiranno. Pregare per il continuo sacrificio e il servizio da tutto il mondo in modo che ci siano risorse sufficienti per coloro che sono in Ucraina e nei Paesi vicini per servire durante il difficile inverno. Pregare che arrivi presto una pace giusta e che l'Ucraina possa continuare a ricostruire. Pregare per coloro in tutto il mondo che sentiranno la tensione delle interruzioni della catena di approvvigionamento e della carenza di energia durante i mesi freddi».

Papa Francesco ai bambini: «Continuate a pregare per la pace»

 
La Comunità Papa Giovanni XXIII rimane unita nella preghiera per la pace, recitando il Santo Rosario insieme ai bambini e le famiglie ogni domenica sera. Lo stesso Papa Francesco, durante l'udienza concessa ai figli delle famiglie e case famiglia dell'associazione di Don Benzi il 14 gennaio ha ricordato: «Grazie a voi bambini e ragazzi che ogni domenica vi incontrate per pregare il rosario. Voglio dirvi che la vostra preghiera per la pace, anche se non sembra, Dio la ascolta. Noi crediamo che Dio dona la pace subito oggi, e che sta a noi accoglierla nella nostra vita. State sicuri che Dio ascolta la vostra preghiera e andate avanti».

In supplica al fronte

Pubblichiamo a nostra volta la preghiera di Maria, 16 anni, raccolta l'8 gennaio 2023 dai nostri volontari presenti a Mykolaiv:

«Signore fai finire questa guerra con il pentimento dei nostri nemici, Signore: non ho che te, niente è impossibile per te. Solo tu puoi far finire questa guerra, solo tu hai potere su tutto ciò che è qui sulla Terra. Signore, ti chiediamo la fine di questa guerra il prima possibile. E ti chiediamo per il nostro nemico, Signore, non la morte loro, ma, al contrario, benedicili. Perdonali, abbi pietà, non sanno cosa stanno facendo, ti chiedo la loro salvezza. Non tener conto di ciò che fanno padre, ti chiedo che la guerra lasci questa terra. Che possiamo tornare a casa e ti chiedo di cambiare i loro cuori».

 



Ufficio stampa - foto: rifugio ad Odessa
16/01/2023
TAG: Pace
NOTIZIE CORRELATE

Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

Ultime news
  • Scegli l'abito giusto
    6000 tonnellate di abiti usati raccolti a Bologna ogni anno; di questi il 15% diventa abito vintage, che si riusa; il 35% ...
    Leggi tutto
    03 Febbraio 2023
  • S.Bakhita 2023
    Sarà un gruppo di 15 giovani di organizzazioni internazionali di tutto il mondo (Caritas Internationalis, Movimento dei Fo...
    Leggi tutto
    03 Febbraio 2023
  • Giuseppe Sabattini è tornato all..
    «A nome della Comunità Papa Giovanni XXIII esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Sabattini per la salita in ci...
    Leggi tutto
    31 Gennaio 2023
  • Nuovo centro diurno per la disabi..
    Venerdì 27 gennaio, in via Castelsardo 57 a Sorso (SS) è stato inaugurato il nuovo centro diurno denominato “il Granello d...
    Leggi tutto
    30 Gennaio 2023
  • Armi nucleari: l'Italia ratifichi..
    A più di cinquant’anni dall’entrata in vigore del primo strumento di contenimento del riarmo, nel mondo ci sono ancora qua...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2023
  • Uniti in preghiera per la pace
    Preghiera per la pace durante la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani -18 – 25 gennaio 2023
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2023
  • Volontariato in Africa
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni all'estero ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una e...
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2023
  • Papa Francesco incontra i piccoli
    Più di 800 bambini e ragazzi il 14 gennaio 2023 hanno incontrato Papa Francesco nel corso di un'udienza della Comunità Pap...
    Leggi tutto
    14 Gennaio 2023
  • Ricordo di Papa Benedetto XVI
    «Da parte della grande famiglia sparsa in tutto il mondo nelle case famiglia con i piccoli ed i poveri della Comunità Papa...
    Leggi tutto
    31 Dicembre 2022
  • Capodanno fra gli ultimi
    Una festa aperta a tutti: sia a chi non può permettersi di pagare il tradizionale cenone, sia a chi non sa con chi festegg...
    Leggi tutto
    29 Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…