Eventi




Oltre le sbarre: indovina chi viene a cena

Una cena a km zero per festeggiare il progetto CEC

Saranno circa 180 le persone che si siederanno attorno ad una tavolata tutta speciale, ospitati dalla Casa Madre della Riconciliazione: domenica 7 agosto infatti si festeggiano i primi 5 anni di questa realtà che fa parte del Progetto CEC (Comunità Educante per Carcerati) insieme all’altra casa che si chiama Madre del Perdono, che invece opera già dal 2004. In questo tempo sono state più di 200 le persone accolte in pena alternativa al carcere: un ottimo motivo per fare festa… e quale modo migliore, se non quello di gustare formaggi, salumi e altri prodotti che vengono direttamente dalla campagna circostante? Ecco allora che durante la cena verranno serviti: l’antipasto del perdono (con formaggi prodotti in loco), tagliatelle (fatte in casa, ovviamente) al ragù, continuando con piadina e salsiccia (di vitello) e squacquerone (un formaggio tipicamente romagnolo, anch’esso prodotto in loco), per finire con una crostata alla ricotta: tutto rigorosamente a km zero, in quanto il latte con cui si producono i formaggi e la carne utilizzata derivano dalle bestie allevate con amore proprio dai carcerati.

La cena “Oltre le sbarre” è un appuntamento non solo buono da gustare, ma che fa bene anche allo spirito, perché con il ricavato delle offerte raccolte si acquisterà un furgone che serve all’azienda agricola (se sei interessato a partecipare alla cena, puoi prenotare chiamando il numero 344 0177724, oppure via mail: sanfacondino@apg23.org).

La Casa Madre della Riconciliazione è inserita all’interno della cooperativa Cieli e Terra Nuova, un’azienda agricola nata oltre trent’anni fa dall’intuito di don Oreste Benzi e della Comunità Papa Giovanni XXIII per essere una risposta concreta ai problemi di emarginazione sociale. Oggi la Casa ospita circa 20 carcerati che contribuiscono, attraverso il loro lavoro, al buon andamento della cooperativa.

L’obiettivo è progredire ogni giorno di più verso l’armonia con l’ambiente che ci circonda, con la creazione di prodotti biologici e anche far sì che il nome “Cieli e Terra nuova” diventi ogni giorno più vero e concreto.

Visita anche il sito Facebook Il Formaggio del Perdono



Chiara Bonetto
04/08/2016

 

Ultime news
  • C’era una volta il Bio
    In esclusiva per il Salone del Gusto di Torino, C’era una volta il Bio mette in scena la storia e il futuro del biologic...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2022
  • Un Ministero della Pace
    La lettera inviata in queste ore ai candidati alle elezioni parlamentari e sottoscritta dalla fitta rete di realtà che si...
    Leggi tutto
    13 Settembre 2022
  • Per costruire la pace
    La Comunità Papa Giovanni XXIII sostiene l’appello della CNESC – Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile a tutte le forz...
    Leggi tutto
    12 Settembre 2022
  • Compleanno di Don Benzi 2022
    7 Settembre 2022: buon compleanno don Benzi! 97 anni fa nasceva il sacerdote dalla tonaca lisa.
    Leggi tutto
    07 Settembre 2022
  • Grazie per aver fatto posto alla ..
    Un fine settimana all’insegna della solidarietà e della fraternità: è questo l’obiettivo di Un Pasto al Giorno, che ogni a...
    Leggi tutto
    06 Settembre 2022
  • Elezioni 2022, le proposte
    La Comunità Papa Giovanni XXIII scrive ai candidati alle elezioni politiche 2022
    Leggi tutto
    05 Settembre 2022
  • Festival Nazionale Servizio Civile
    50 anni di obiezione per la pace. La Cnesc promuove due giorni di festa e riflessione il 9 e 10 settembre a Roma (Giardino...
    Leggi tutto
    02 Settembre 2022
  • Tempo del Creato 2022
    Per il Tempo del Creato 2022, che lungo il mese di settembre e fino al 4 ottobre accompagnerà tutte le chiese e le religio...
    Leggi tutto
    01 Settembre 2022
  • Una campagna contro la violenza a..
    Break the wall (Rompi il muro) è la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne promossa da Comunità Papa...
    Leggi tutto
    31 Agosto 2022
  • Bambini sordi in barca a vela
    28 bambini, sordi o udenti ma figli di genitori sordi, di età compresa fra i 7 e i 14 anni, si apprestano ad affrontare sa...
    Leggi tutto
    25 Agosto 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…