Eventi




Inizia un’estate di gioia per tanti giovani

Campi estivi e servizio civile volontario: ce n'è per tutti i gusti!

Ci sono giovani che scelgono di trascorrere in maniera diversa il loro tempo. Non sono marziani, non sono mosche bianche, sono centinaia ogni anno e ogni anno crescono.

Sono i giovani che scelgono un’estate con qualcosa in più, che non sia solo mare, serate con gli amici e divertimento. Questi giovani trovano spazio anche per trascorrere una settimana in montagna con ragazzi con disabilità, per continuare – ancora oggi – quel che don Oreste ha iniziato nel 1968, quando diceva “dove noi anche loro”. O per andare in Sicilia, sì, ma tra i ragazzi dei quartieri più degradati e a rischio.

Sono ragazzi che partono non per un giro in treno nelle capitali nord-europee, ma per i posti più sperduti della Romania, dove ci sono solo miniere e tutto è nero di carbone.
Passeranno qualche settimana non in un college inglese a studiare la lingua, ma ad imparare qualche parola di rumeno solo per poter parlare con i bambini che ogni giorno arrivano per giocare con loro, tutti riuniti in girotondo.

Ogni anno la Papa Giovanni organizza campi estivi – “di condivisione” e “fuori le mura”, tra chi vive ai margini – per fare esperienze umane, di relazione, di crescita e di incontro che saranno ricchezza per tutta la vita. Per alcuni quelle esperienze sono state punti di svolta, per altri solo una parentesi che però ha lasciato in loro un modo diverso di leggere il mondo e le sofferenze umane, di chi è lontano ma anche di chi ci sta accanto.

E ogni anno altri giovani partecipano al bando per il servizio civile, da svolgere in Italia o all’estero. Un anno intero, da donare agli altri, a scoprire la relazione, la pace, la nonviolenza in maniera concreta. C’è chi sceglie di aiutare ragazzi in carrozzina in casa famiglia, chi di dare il proprio apporto nei progetti rivolti ai senza dimora. Chi resta vicino casa e chi parte per un continente dall’altra parte dell’Oceano. Anche quest’anno la Papa Giovanni ha partecipato al bando nazionale di servizio civile rivolto ai ragazzi dai 18 ai 28 anni con tantissimi progetti. I posti disponibili erano 269 in Italia e 58 all’estero.
Chi sceglie il servizio civile con la Papa Giovanni sa che farà qualcosa di speciale, perché vivrà per un anno 24 ore su 24 con noi, accanto agli ultimi e agli emarginati. Non si tratta di un anno da passare “perché tanto il lavoro non si trova”, ma di un’esperienza profonda e fortemente formativa, che riscopre i valori della nonviolenza per cui il servizio civile era nato. Quel servizio civile che una volta chiamavamo obiezione di coscienza alla leva militare obbligatoria e per cui tanti giovani hanno lottato, affinché fosse riconosciuto. Tanti di quei giovani oggi sono papà delle nostre case famiglia, perché hanno scelto di fermarsi, di aprire questa parentesi della loro vita e farle pervadere tutto il mondo intorno.


Per maggiori informazioni:
Campi Estivi 2017 
> Servizio Civile 2017  
 



Francesco Tortori
16/06/2017
TAG: Giovani

Ultime news
  • Verso l'8 marzo: un mese per le d..
    L'8 febbraio di ogni anno si celebra dal 2015 la Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di pe...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2020
  • Allontanamenti zero nella societ..
    Da Avvenire, l'intervista a Giovanni Paolo Ramonda sul tema dell'affido dei minori.
    Leggi tutto
    21 Gennaio 2020
  • Difendiamo l'affido in Piemonte
    «L’esperienza di condivisione diretta con centinaia di bambini e ragazzi, che in questi quasi quarant’anni di presenza del...
    Leggi tutto
    17 Gennaio 2020
  • Regionali 2020
    Le riflessioni e le proposte politiche della Comunità Papa Giovanni XXIII ai candidati alle elezioni regionali 2020.
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2020
  • A casa in Thailandia
    Una nuova casa di accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII è stata inaugurata il 10 gennaio 2020 in Thailandia. La n...
    Leggi tutto
    14 Gennaio 2020
  • Volontariato all'estero
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni all'Estero ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una e...
    Leggi tutto
    12 Gennaio 2020
  • Capodanno 2020
    Una festa aperta a tutti: sia a chi non può permettersi di pagare il tradizionale cenone, sia a chi non sa con chi festegg...
    Leggi tutto
    30 Dicembre 2019
  • Riconoscimento 2019
    La Comunità Papa Giovanni XXIII si riunirà a Rimini il 26 dicembre per la Festa del Riconoscimento: una liturgia speciale ...
    Leggi tutto
    23 Dicembre 2019
  • Natale 2019
    «Auguri di cuore per un Santo Natale che ci renda sempre più prossimi a Gesù vivo, presente nei poveri». Giovanni Paolo ...
    Leggi tutto
    20 Dicembre 2019
  • Cannabis non-light
    «Liberalizzare la commercializzazione della cannabis light approvando un sub-emendamento alla Legge Finanziaria, in commis...
    Leggi tutto
    16 Dicembre 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…