Eventi




Cento anni dalle apparizioni a Fatima

Anche i nostri della casa famiglia festeggiano con il Papa

Tutto è pronto per i festeggiamenti del centenario delle apparizioni ai tre pastorelli di Fatima. Anche la casa famiglia che si trova a soli 10 minuti dal santuario, ha festeggiato la visita del Papa.

La Comunità Papa Giovanni XXIII “approda” in Portogallo nel 2011, grazie alla disponibilità di Lea Tobia, che ha poi passato il testimone a Raffaella e Fabrizio Trovato, con la loro casa famiglia.

«Durante la visita del Papa» racconta Fabrizio, «Lea ha rappresentato la Comunità nella Messa di vigilia, la sera del 12 maggio, in particolare durante la preghiera dei fedeli in lingua italiana, poi ha accompagnato un nostro accolto in carrozzella (che è suo figlioccio nei sacramenti) durante la Messa celebrata dal Papa, il giorno 13. Io ho pregato una piccola parte del rosario in lingua italiana prima della Messa solenne. La Comunità è stata altresì rappresentata da mia moglie Raffaella che ha accompagnato l'altro figlio in carrozzella durante la Messa con il Papa». Nonostante la pioggia intermittente stia creando notevoli disagi, i pellegrini hanno continuato ad arrivare da tutto il Portogallo e dal mondo. «Qui è un tripudio!» racconta Fabrizio. «Ci si arrampica sugli alberi, sui pali della luce, dappertutto per di avere una buona visuale! È uno spettacolo nello spettacolo! Dovreste essere qui e vedere! I portoghesi non li ferma nessuno! Alcuni sono arrivati alcuni giorni fa e hanno dormito in macchina. Altri pellegrini arrivano stravolti, massacrati, con i piedi gonfi, però sono felici e si abbracciano… poi arrivano al santuario e di nuovo si mettono in ginocchio per gli ultimi metri, e sto parlando anche di vecchiette di 70 anni e più, che vanno a effondere il loro cuore davanti a Nostra Signora. Che bello!»

#FOTOGALLERY:fatima#

La famiglia Trovato è missionaria a Fatima da novembre 2012 e in questi anni Fabrizio e Raffaella hanno detto sì a 15 accoglienze, 5 dall’Italia, le altre dal Portogallo. E quando una famiglia parte per la missione, anche i figli diventano missionari. «Anche i nostri 4 figlioli, Tobia, Martino, Agnese, Rita sono stati protagonisti di questa avventura nella Fede; del resto quando il Cielo elargisce un Bene, non lo dà ai genitori soltanto, ma è per tutto il nucleo familiare!» spiega Fabrizio. Rita, partita dall’Italia che aveva 14 anni, in piena età adolescenziale, ora è inserita benissimo in Portogallo e Agnese, che ha vissuto con la famiglia a Fatima fino a novembre scorso, ora continua la sua missione come Servizio Civile in una casa famiglia in Liguria.

In occasione del centenario delle apparizioni di Fatima e del decennale della nascita al cielo di don Oreste, è stato organizzato un ritiro di preghiera previsto per l’1, 2 e 3 settembre 2017 aperto a tutti. «Sarà una bella occasione per presentare il nostro carisma a qualche portoghese!» dice con entusiasmo Fabrizio. E in questi anni la presenza missionaria della Comunità Papa Giovanni XXIII a Fatima, anche se piccola, è stata molto importante, perché in Portogallo per i bambini abbandonati o con handicap, l’unica soluzione è l’istituto. Un’altra importante attività in Portogallo è l’incontro con le vittime di strada a Lisbona a settimane alterne. «Per il momento con me vengono due sacerdoti che si alternano nelle uscite» spiega Fabrizio. «Ad oggi siamo riusciti a far uscire dalla strada già due persone».



Chiara Bonetto
12/05/2017
NOTIZIE CORRELATE

Ultime news
  • Messalino di ogni giorno
    Messalino di Pane Quotidiano: il libretto bimestrale contiene la Parola di Dio ed i commenti alle letture di Don Oreste Be...
    Leggi tutto
    27 Marzo 2020
  • Don Elio Piccari: il sacerdote am..
    «Umile, gioioso e fedele collaboratore che ha costruito la Comunità Papa Giovanni all'ombra di don Oreste Benzi. Don Eli...
    Leggi tutto
    26 Marzo 2020
  • Ultimo saluto a Italo Nannini
    Muore il presidente de L'Africa Chiama, amico di don Benzi e sostenitore dei progetti in Africa della Papa Giovanni XXIII
    Leggi tutto
    25 Marzo 2020
  • Coronavirus: il primo albergo con..
    L'albergo Royal a Cattolica (Rimini), gestito dalla Comunità Papa Giovanni XXXII fondata da Don Benzi, ospita ora i pazie...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Carlo Casini, il ricordo
    «Coraggioso, proficuo e determinato nel suo impegno per un pieno sì alla vita. Carlo Casini ha dato un contributo fondamen...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Sospesi i progetti di servizio ci..
    Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale ha emanato una circolare per affrontare l'emergenza epide...
    Leggi tutto
    20 Marzo 2020
  • La vita "sospesa" nelle nostre fa..
    Raccontiamo, giorno dopo giorno, come le nostre famiglie e realtà di accoglienza stanno affrontando questi giorni di eme...
    Leggi tutto
    17 Marzo 2020
  • Coronavirus e prostituzione: «Fe..
    «L'Italia è ferma per il coronavirus, centinaia di denunce sono scattate per chi non ha rispettato i provvedimenti del Gov...
    Leggi tutto
    13 Marzo 2020
  • Con i profughi siriani
    Aderiamo all'appello delle organizzazioni umanitarie che chiedono di mettere un lumino su tutti i balconi, per denunciare ...
    Leggi tutto
    04 Marzo 2020
  • La beatificazione di Sandra
    La beatificazione nel corso della solennità del Corpo e Sangue di Cristo, il 14 giugno Il luogo scelto è la Fiera di R...
    Leggi tutto
    19 Febbraio 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…