Eventi




Buona Festa della Mamma

Il 14 maggio è la Festa della Mamma, e noi vogliamo celebrare le mamme. Tutte le mamme, quelle “di pancia” e quelle “di cuore”

Il 14 maggio è la Festa della Mamma, e noi vogliamo celebrare le mamme. Tutte le mamme, quelle “di pancia” e quelle “di cuore”, che nelle case famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII sono mamme di figli di tutte le età, che non sono nati da loro ma a cui hanno ridato la gioia di vivere, che hanno accolto in affidamento familiare quando erano soli.
Le loro vite raccontano storie uniche e speciali di mamme e figli, testimoniano che l’amore di una mamma cura e il calore di una famiglia salva.
Abbiamo raccolto le storie di queste mamme, e poi ci siamo chiesti: cosa racconterebbero i bambini se potessero dirci cosa provano a sentirsi soli, ad aspettare per mesi e trovare, finalmente, due braccia che ti stringono e una mamma che ti ama?

Abbiamo cercato di immaginarlo dando voce ad Alessio, un bimbo gravemente disabile, abbandonato da tutti e accolto 25 anni fa da Franca e Primo nella loro casa famiglia.

“Accanto a me ci sono altri bambini, in culle trasparenti. Ma non restano per molto. C’è sempre un momento in cui arrivano un uomo e una donna, li prendono tra le braccia e, riempiendoli di baci, li portano via. Devono andare in un bel posto, perché si vede che sono felici.
Il mio uomo e la mia donna però non arrivano mai. Ogni tanto c’è qualcuno che mi prende in braccio, mi dà da mangiare, mi cambia il pannolino, ma poi mi rimettono sempre nella mia culla. 

Ormai li conosco tutti i loro volti, arrivano e poi vanno via. 
Mi sento come se non fossi abbastanza buono per meritare anche io un uomo e una donna che mi portino via. Sono così triste che ho sempre meno voglia di sorridere, di giocare, anche di mangiare. Dormo sempre di più ormai, tanto non ho più nulla di nuovo da vedere intorno a me.
Poi un giorno, affacciati alla mia culla, vedo due visi che non avevo mai visto prima. La donna ha lunghi capelli neri e l’uomo le tiene un braccio intorno alle spalle, ha degli occhialini tondi. Mi prendono e non mi lasciano. La donna mi avvolge in una coperta, l’uomo mi sistema nella loro macchina. Arriviamo in un posto sconosciuto, ci sono altri bambini. Ogni giorno mi danno baci, mi coccolano e parlano con me. Mi ripetono i loro nomi – mamma, papà – come se potessi mai confonderli o dimenticarli. Loro sono il mio uomo e la mia donna felici. Felici di avermi, felici di abbracciarmi.”


Ecco, ora, la sua storia raccontata da Franca, la sua mamma.


 

Per la festa della Mamma, scegli un regalo d’amore per la mamma della tua vita.

 Fai una donazione a sostegno delle case famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII e delle nostre mamme “di cuore”

 Scarica e stampa il biglietto di auguri

 Firmalo e consegnalo alla mamma per condividere con lei questo tuo gesto

 

Buona Festa della Mamma.



12/05/2017

 

 

 
Ultime news
  • Ritiri spirituali Apg23
    3 giorni di spiritualità del povero: è il Deserto dell'Accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII. Ecco come impara...
    Leggi tutto
    15 Febbraio 2019
  • Armi in Italia: per quale sicurez..
    La preoccupazione di molti è che Hit Show, la fiera che si svolge dal 9 all'11 febbraio 2019 a Vicenza e che si presenta c...
    Leggi tutto
    08 Febbraio 2019
  • Giornata per la vita
    In occasione della 41ª Giornata nazionale per la vita, che sarà celebrata domenica prossima, la Comunità Papa Giovanni XXI...
    Leggi tutto
    01 Febbraio 2019
  • Santa Giuseppina Bakhita
    Nel 2018 Papa Francesco ha incontrato le ex prostitute; a Roma storie di sfruttamento e liberazione in occasione della veg...
    Leggi tutto
    01 Febbraio 2019
  • Servizio civile: posti disponibili
    45 volontari all'estero e 194 in Italia per il servizio civile Apg23
    Leggi tutto
    30 Gennaio 2019
  • A Panama con Papa Francesco
    Giovani da tutto il mondo si ritrovano intorno a Papa Francesco a Panama. Tra loro c'è anche una delegazione Apg23
    Leggi tutto
    29 Gennaio 2019
  • «Grazie ai miei genitori affidat..
    Sabato 26 gennaio hanno vinto l’accoglienza e la collaborazione, hanno vinto le famiglie. L’evento #Dónàti è stato ...
    Leggi tutto
    28 Gennaio 2019
  • Accogliamo i profughi
    «Siamo pronti all'accoglienza dei ragazzi profughi della Sea Watch», ha annunciato nella notte Giovanni Paolo Ramonda, p...
    Leggi tutto
    26 Gennaio 2019
  • L'allievo di don Milani a Rimini
    Sabato 19 gennaio 2019 a Rimini, c'è un nuovo appuntamento dell'Università del Perdono, dal titolo "Custodi di un unico re...
    Leggi tutto
    18 Gennaio 2019
  • Capodanno giovani in Romania
    C'è chi festeggia l'arrivo del  nuovo anno con panettone e spumante, c'è chi partecipa alle grandi feste in piazza, c'è ch...
    Leggi tutto
    15 Gennaio 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…