Eventi




Volontari in Romania fra i bimbi soli

Una settimana negli orfanotrofi e per le strade

Romania, dal 17 al 25 aprile: una quindicina di ragazzi, provenienti da varie zone d’Italia, sono partiti per vivere l’esperienza del Campo Fuori Le Mura, accompagnati da don Federico Pedrana, membro della Comunità Papa Giovanni XXIII. Un Campo “fuori le mura”, cioè fuori dalle comodità, dagli stereotipi, dal tutto scontato, tra gli emarginati e gli scartati.

Romania, coi bimbi in orfanotrofio

«Il tema di questa esperienza era “Perché cercate tra i morti colui che è vivo?” – spiega don Federico -. Alcuni ragazzi provenivano dal mondo della parrocchia, altri venivano dal percorso in Comunità Terapeutica. In questo nostro percorso di preghiera e condivisione in Romania, abbiamo riflettuto sulle ferite che ci accompagnano, che magari hanno le radici nel nostro passato più o meno tormentato. Ma abbiamo visto anche le ferite dei bambini in orfanotrofio, delle persone senza fissa dimora che vivono per strada, dei disabili esclusi, del popolo rom emarginato… Solo l’incontro con Gesù ci fa risorgere dalle nostre morti».

Un’esperienza forte, che ti sbatte in faccia la durezza di certe situazioni di vita, come quando C., un ragazzino di 15 anni che vive in orfanotrofio, ci ha mostrato le cicatrici sul braccio e ci ha raccontato con una freddezza che faceva accapponare la pelle di quando si era tagliato con una lametta. Oppure ti apre il cuore alla speranza, quando ascolti la testimonianza di R., una ragazza rumena che viveva in un orfanotrofio, ma che ora lavora in una sartoria di una parrocchia… se lei ce l’ha fatta ad uscire da una situazione che sembrava senza futuro, c’è speranza per tutti...

Una settimana che lascia il segno in chi arriva e in chi resta: «È già da alcuni anni che proponiamo questa esperienza - spiega don Federico -. Per alcuni ragazzi è stato lo spunto per decidere di fare un anno di servizio civile o un anno di volontariato in una realtà della Comunità Papa Giovanni XXIII. Anche per le persone che incontriamo sono giornate importanti: a volte regalare una partita a pallone, un’ora di serenità a loro, è già tanto, perché li togli da una routine pesante e troppo spesso violenta… Sentono che a qualcuno importa di loro».

In Romania fuori nevicava e faceva freddo… ma il cuore dei bambini dell’orfanotrofio di Bucarest è stato riscaldato dalla presenza di un gruppo di giovani che hanno scelto di vivere con loro e per loro una settimana del loro tempo. Anche questo è Pasqua di Resurrezione.



Chiara Bonetto
28/04/2017

Ultime news
  • Messalino di ogni giorno
    Messalino di Pane Quotidiano: il libretto bimestrale contiene la Parola di Dio ed i commenti alle letture di Don Oreste Be...
    Leggi tutto
    27 Marzo 2020
  • Don Elio Piccari: il sacerdote am..
    «Umile, gioioso e fedele collaboratore che ha costruito la Comunità Papa Giovanni all'ombra di don Oreste Benzi. Don Eli...
    Leggi tutto
    26 Marzo 2020
  • Ultimo saluto a Italo Nannini
    Muore il presidente de L'Africa Chiama, amico di don Benzi e sostenitore dei progetti in Africa della Papa Giovanni XXIII
    Leggi tutto
    25 Marzo 2020
  • Coronavirus: il primo albergo con..
    L'albergo Royal a Cattolica (Rimini), gestito dalla Comunità Papa Giovanni XXXII fondata da Don Benzi, ospita ora i pazie...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Carlo Casini, il ricordo
    «Coraggioso, proficuo e determinato nel suo impegno per un pieno sì alla vita. Carlo Casini ha dato un contributo fondamen...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Sospesi i progetti di servizio ci..
    Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale ha emanato una circolare per affrontare l'emergenza epide...
    Leggi tutto
    20 Marzo 2020
  • La vita "sospesa" nelle nostre fa..
    Raccontiamo, giorno dopo giorno, come le nostre famiglie e realtà di accoglienza stanno affrontando questi giorni di eme...
    Leggi tutto
    17 Marzo 2020
  • Coronavirus e prostituzione: «Fe..
    «L'Italia è ferma per il coronavirus, centinaia di denunce sono scattate per chi non ha rispettato i provvedimenti del Gov...
    Leggi tutto
    13 Marzo 2020
  • Con i profughi siriani
    Aderiamo all'appello delle organizzazioni umanitarie che chiedono di mettere un lumino su tutti i balconi, per denunciare ...
    Leggi tutto
    04 Marzo 2020
  • La beatificazione di Sandra
    La beatificazione nel corso della solennità del Corpo e Sangue di Cristo, il 14 giugno Il luogo scelto è la Fiera di R...
    Leggi tutto
    19 Febbraio 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…