Eventi




Il regalo di Natale più bello? Cambiare la vita di una persona.

È appena iniziato l’Avvento, un tempo d’attesa gioiosa che ci accompagna al Natale.

Tradizionalmente è anche il periodo dell’anno in cui cerchiamo un regalo, piccolo o grande che sia, con cui manifestare in maniera tangibile il nostro affetto alle persone care, agli amici, ai colleghi…

Le Cooperative Sociali e i progetti lavorativi della Comunità Papa Giovanni XXIII sono al lavoro da tempo per dar vita a regali unici, ciascuno dei quali racconta una storia che vale la pena ascoltare. Libri sensoriali, cinture, oggetti religiosi, sciarpe, ma anche prodotti alimentari biologici e tanto altro: prodotti speciali, unici, spesso fatti a mano, prodotti in cui qualità e solidarietà si intrecciano alle nostre realtà, in Italia e nel mondo.
Scegliere uno di questi prodotti significa fare un dono gradito e un gesto che conta per le persone che lo riceveranno, per le persone accolte nelle nostre realtà che lo hanno realizzato con le loro mani e anche per chi, acquistandolo, contribuisce a far accadere cose belle anche in questo Natale.

Per questo è nato shop.apg23.org, il negozio solidale online della Comunità Papa Giovanni XXIII, una piattaforma che raccoglie la ricchezza creativa delle tante realtà, Cooperative sociali e soprattutto delle persone speciali che vivono con noi.

Le donne provenienti da famiglie in difficoltà che aiutiamo nella periferia di Scutari in Albania, tessono al telaio e confezionano sciarpe intrecciando le loro speranze ai fili di cotone per risollevare la propria sorte. Mentre i giovani all’interno del laboratorio di falegnameria della Comunità Terapeutica confezionano e dipingono a mano i rosari seguendo un programma educativo e di recupero che può trasformarsi in una risorsa per trovare un impiego una volta reinseriti in società.

#FOTOGALLERY:natale-lavoro#

Le persone, chi con disabilità, chi con il carcere alle spalle, che lavorano insieme alla Cooperativa “Rò La Formichina” trasformano il legno dei barconi dei migranti in crocifissi dal grande valore simbolico. Al centro diurno, invece, i ragazzi cuciono a mano con materiali di recupero libri sensoriali che sviluppano la manualità fine sia di chi li realizza che di chi li userà.
I giovani della Comunità Terapeutica di Denore coinvolti nel progetto educativo “Cambiarpelle” imparano a realizzare cinture in cuoio naturale tinto con aniline all'acqua e altri oggetti in pelle. Creare qualcosa di buono e bello con le mani aiuta a riacquistare la propria dignità e maggiore autonomia. Lo scopo? Cambiare pelle per rinascere a nuova vita.

cesti natalizi con i prodotti biologici a marchio “La Madre Terra”, racchiudono ghiottonerie preparate con cura nel laboratorio pensato per dare impiego a persone con disabilità.

Nel laboratorio creativo del centro socio-occupazionale "Il Biancospino" persone con disabilità realizzano medaglioni natalizi, icone, confezionano i calendari dell’avvento e preparano i pacchetti regalo di gran parte degli oggetti presenti sullo shop.

#FOTOGALLERY:nataleapg23#

Quale occasione migliore del Natale per regalare ciò che conta davvero?
Ogni acquisto contribuisce a dare una casa e una famiglia a chi è solo, un pasto a chi aveva fame, una speranza a chi aveva perso tutto.
Non solo un oggetto, ma una vita che cambia.


 



23/11/2019

Ultime news
  • Solo cose belle
    Il film Solo Cose Belle è dedicato alle case famiglia. Recitano anche disabili ed emarginati veri.
    Leggi tutto
    30 Marzo 2020
  • L’emergenza sanitaria aumenter..
    È necessario intervenire subito! Chi viveva in condizioni di povertà assoluta è spinto ancora più ai margini con un'e...
    Leggi tutto
    30 Marzo 2020
  • Il Messalino Pane Quotidiano grat..
    Messalino di Pane Quotidiano: il libretto bimestrale contiene la Parola di Dio ed i commenti alle letture di Don Oreste Be...
    Leggi tutto
    27 Marzo 2020
  • Addio Don Elio, amico di Don Oreste
    «Umile, gioioso e fedele collaboratore che ha costruito la Comunità Papa Giovanni all'ombra di don Oreste Benzi. Don Eli...
    Leggi tutto
    26 Marzo 2020
  • Ultimo saluto a Italo Nannini
    Muore il presidente de L'Africa Chiama, amico di don Benzi e sostenitore dei progetti in Africa della Papa Giovanni XXIII
    Leggi tutto
    25 Marzo 2020
  • Coronavirus: il primo albergo con..
    L'albergo Royal a Cattolica (Rimini), gestito dalla Comunità Papa Giovanni XXXII fondata da Don Benzi, ospita ora i pazie...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Carlo Casini, il ricordo
    «Coraggioso, proficuo e determinato nel suo impegno per un pieno sì alla vita. Carlo Casini ha dato un contributo fondamen...
    Leggi tutto
    23 Marzo 2020
  • Sospesi i progetti di servizio ci..
    Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale ha emanato una circolare per affrontare l'emergenza epide...
    Leggi tutto
    20 Marzo 2020
  • La vita "sospesa" nelle nostre fa..
    Raccontiamo, giorno dopo giorno, come le nostre famiglie e realtà di accoglienza stanno affrontando questi giorni di eme...
    Leggi tutto
    17 Marzo 2020
  • Coronavirus e prostituzione: «Fe..
    «L'Italia è ferma per il coronavirus, centinaia di denunce sono scattate per chi non ha rispettato i provvedimenti del Gov...
    Leggi tutto
    13 Marzo 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…