Eventi




Ugo De Siervo

Referendum: perché Sì, perché No

Giovedì 20 ottobre a Rimini due relatori di prim’ordine per affrontare il tema del referendum costituzionale

La crisi diffusa di carità politica, di esercizio della democrazia, è sotto gli occhi di tutti: i dati dell’assenteismo in caso di elezioni, sono una delle tristi conferme di questa “deriva”. Un altro fattore che mette a rischio la partecipazione è il tono esasperato della dialettica politica, che, troppo spesso, è più incline alla polemica che al merito delle questioni in gioco.

Ecco la registrazione dell'evento

 

 

Con queste premesse, l’appuntamento del 4 dicembre con il referendum costituzionale rischia di non venire colto non venga colto nella sua importanza, forse neppure nell’argomento e che molti cittadini, ancora una volta, vengano meno al diritto-dovere di esercitare la loro sovranità. Un'importante occasione per prepararsi ad un maturo discernimento è rappresentata dalla serata di giovedì 20 ottobre, in Sala Manzoni (a Rimini, ingresso libero), dal titolo: “Le ragioni per il sì, le ragioni per il no”. L’intenzione degli organizzatori – Consulta delle Aggregazioni Laicali della Diocesi di Rimini e Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII – è proprio quella di dare una opportunità informativa su entrambe le scelte possibili, oltre che sul merito dei quesiti proposti.

Referendum: la locandina

 

 

Lo stesso cardinale Angelo Bagnasco, nella prolusione all’ultimo Consiglio permanente della CEI, invitava ad avere chiari “tutti gli elementi di giudizio circa la posta in gioco e le sue durature conseguenze”, cioè all’esercizio di una coscienza critica sia individuale che condivisa.

I relatori della serata sono di prim’ordine: i professori Ugo De Siervo (nella foto) e Marco Olivetti. De Siervo, costituzionalista, già giudice della Corte Costituzionale, che ha anche presieduto fino al 2011. In una recente intervista rilasciata a Giovanni Floris ha riaffermato il suo interesse per il referendum “...perché noi di mestiere facciamo i professori di diritto costituzionale, altri hanno fatto i magistrati di carriera, poi molti di noi si sono ritrovati alla Corte Costituzionale, abbiamo dovuto farla rispettare, quindi abbiamo seguito con attenzione quello che avveniva intorno alla revisione della Costituzione sulla base della nostra esperienza”. Per De Siervo, inoltre, il referendum “non deve essere l’occasione per una rissa”. Olivetti è docente di Diritto Costituzionale presso l’Università LUMSA di Roma. Membro della Commissione nominata dal governo per le riforme costituzionali nel 2013, ha collaborato con vari altri incarichi alla questione delle riforme. È editorialista del quotidiano Avvenire. Ha definito la riforma “un passaggio necessario ma con una serie di incognite”, sulle quali anche a lui i partecipanti all’incontro potranno chiedere chiarificazioni.

Modererà la serata Giorgio Tonelli, giornalista riminese della TGR Rai Regionale.



Francesca Ciarallo

 

 

 

 
Ultime news
  • La consulta salva la Legge Merlin
    «Le motivazioni della Consulta mettono una pietra tombale su ogni proposta di regolamentazione della prostituzione in Ital...
    Leggi tutto
    07 Giugno 2019
  • Società civile mobilitata fermar..
    Quello che segue è il comunicato stampa congiunto diramato da Amnesty International Italia, Comitato per la riconversione ...
    Leggi tutto
    29 Maggio 2019
  • Premio Don Benzi 2019
    «Sono commosso — ha detto Padre Fabrizio Valletti (foto di Riccardo Ghinelli) alle mamme ed ai papà delle case famiglia ...
    Leggi tutto
    25 Maggio 2019
  • In memoria dei bimbi non nati
    La lapide per i bimbi mai nati vuole essere ricordo e segno di tenerezza per i bambini che non hanno potuto gioire della v...
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • La 3 giorni 2019
    A Forlì oltre 2000 persone accorse per l'assemblea generale della Comunità di Don Benzi
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • In marcia per la vita
    A Roma più di 15mila persone in difesa dei nascituri
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • Salvini sfida le case famiglia
    La Comunità Papa Giovanni XXIII risponde alle accuse del leader della Lega nord Salvini: «Non è un business!». Case fa...
    Leggi tutto
    08 Maggio 2019
  • Solo cose belle
    Dal 9 maggio nelle sale cinematografiche di tutta Italia Solo cose belle, il film dedicato alle case famiglia dove recitan...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • È morto Jean Vanier
    «La Comunità Papa Giovanni XXIII si raccoglie in preghiera per la salita al cielo di Jean Vanier,  che è stato per tutti n...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • L'Inizio Ramadan
    Il Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, nello spirito del "Documento sulla fratellanza u...
    Leggi tutto
    06 Maggio 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…