Eventi




Portami a casa! La vita di don Benzi diventa teatro

Spettacolo del gruppo Piccola Piazza d'Arti

Prosa e musica dal vivo lunedì 8 Agosto con lo spettacolo PORTAMI A CASA sulla figura di don Oreste Benzi, a cura dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, presso la piazza Giovanni Pascoli di Viserba di Rimini. Una serata di testimonianza in arte, proposto nell’ambito dei “Lunedì di Viserba”, rassegna ricca di appuntamenti organizzati dalla parrocchia viserbese, che nelle scorse settimane ha visto la partecipazione di Ernesto Oliviero, Monsignor Bettazzi ed altri interventi di testimoni significativi del nostro tempo. Lo spettacolo PORTAMI A CASA che gli artisti della Comunità di Piccola Piazza d’Arti stanno portando in giro per l’Italia, è nato proprio per continuare a dare voce a don Oreste, sottolineando l’urgenza di dover “ripartire dagli ultimi” per poter costruire nuovi mondi vitali, come era solito dire lui.

«Portami a casa», è l’accorato appello rivolto a don Oreste da un giovane in difficoltà che non voleva più essere solo e fa da titolo a questa proposta artistica. Due attori e un gruppo di musicisti ripercorrono le tappe e gli incontri più significativi che hanno segnato il cammino di don Oreste Benzi e dato il via ad una vita di condivisione. Un viaggio musicale che tocca la cultura popolare, balcanica, brasiliana, lo spiritual e il cantautorato d’autore. Una contaminazione tra musiche, video e parole per raccontare la bellezza e la forza del cammino di un vero “prete migrante”, sempre in cerca di quelli che "faticano a tenere" il passo, perché come era solito dire lui «dobbiamo vedere i fatti, se no la gente si sente tradita». Da segnare in agenda la replica dello stesso spettacolo in data 9 Settembre ore 21 a Sogliano (Provincia Forlì-Cesena) in occasione della festa parrocchiale.

#FOTOGALLERY:teatro1#

Per gli artisti di Piccola Piazza d’Arti è stata sicuramente un’estate ricca di eventi e incontri anche attraverso le repliche di un’altra produzione del gruppo, lo spettacolo di teatro-ragazzi DOVE LO BUTTO? sul tema dell’accoglienza raccontata ai bambini. Uno spettacolo allegro che tenta di spiegare in parole semplici cosa sia la Casa Famiglia, un luogo «sognato da una specie di Principe felice moderno che aveva sempre la smania di aprire la porta sempre a tutti» - come dice Ciro, uno dei protagonisti dello spettacolo. Il personaggio di Ciro, ingenuo, curioso, e a modo suo idealista, si contrappone con la figura scientifica, chiusa in se stessa ed egoista della signora Rizzo. Due modi di vedere, dunque la stessa realtà che prende come spunto il tema dei rifiuti, per accennare al tema sociale delle persone considerate “rifiuto” dalla nostra società. Nel presentare da parte di Ciro la Casa Famiglia come “cassonetto speciale” in cui le persone un po’ rotte o svantaggiate vengono raccolte/accolte e aiutate a rimettere insieme i “cocci” della propria vita, viene sottolineata la bellezza di un atteggiamento accogliente e il ruolo insostituibile della condivisione in cui anche chi è più debole può essere dono per l’altro. Tante le repliche di questo spettacolo durante il mese di Luglio presso l’Hotel Royal a Cattolica, presso la piazza di San Giovanni in Marignano (RN), al momento sono già diverse le repliche fissate per la ripresa delle attività catechistiche nelle diocesi del territorio romagnolo ma con delle puntatine già fissate in territorio veneto e piemontese.

E ancora tanti i progetti e le date in fase di definizione per il prossimo autunno e inverno. Insomma ogni stagione è quella giusta per dire che la solidarietà non va mai in vacanza; la vita di condivisione è già di per sé uno spettacolo e merita di essere raccontata in tutti i modi con la vita in primis, con testimonianze, ma anche con la musica, con la prosa, che si fanno anch’esse racconto e annuncio!

Gli artisti e amici della Comunità Papa Giovanni XXIII col nome di compagnia Piccola Piazza d’Arti sono: Davide Bianchini, Federico Lapa, Daniele Torri, Sara Soldati, Enea Bollini, Michele Parma, Paolo Summaria, Marco Brambini ed Emanuela Frisoni.

Continuate a seguirci sul sito www.arte.apg23.org e su facebook Piccola Piazza d'Arti-Rimini perché stiamo preparando un bellissimo progetto musicale che avrà il suo epilogo i prossimi mesi. Continuate a seguirci e vi sveleremo di che si tratta!

(foto nella PhotoGallery di Thomas Monticelli)



Emanuela Frisoni
08/08/2016

Ultime news
  • Finanziato il servizio civile
    La notizia è stata accolta positivamente dalla Comunità Papa Giovanni XXIII. Il commento del Presidente Giovanni Paolo R...
    Leggi tutto
    20 Ottobre 2020
  • Tesori della Terra su vita.it
    L’esperienza modello della cooperativa sociale e agricola attiva nella provincia di Cuneo. Una fattoria immersa nel verd...
    Leggi tutto
    19 Ottobre 2020
  • Manuale contro la tratta
    In occasione della Giornata Europea contro la tratta di persone — che si celebra il 18 ottobre — è disponibile un manuale ...
    Leggi tutto
    15 Ottobre 2020
  • Invisibili
    La Comunità Papa Giovanni XXIII, nell'ambito del progetto europeo Right Way che ha permesso di costruire percorsi di integ...
    Leggi tutto
    06 Ottobre 2020
  • Bimbi mai nati
    Mai nati. Vite così brevi da racchiudersi nei pochi battiti di un cuore nascosto ma che ha ugualmente generato gioia e dol...
    Leggi tutto
    02 Ottobre 2020
  • Progetto Safe 2020
    Come si lavora per prevenire gli abusi sui minori? Quali strumenti per aumentarne la consapevolezza? Come si struttura la ...
    Leggi tutto
    29 Settembre 2020
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…