Eventi




Notte bianca: anche i disabili in passerella

Accademia delle Belle Arti e Cooperativa La Fraternità: binomio vincente per abiti su misura

Sabato 9 luglio, Notte Bianca a Ozzano (BO): una caldissima e afosa serata d’estate. Esposizione di auto e motori, bancarelle, giostre e stand gastronomici… tutto secondo un copione tanto classico quanto collaudato.

Poi, nel parco, la cosa speciale che non ti aspetti e che dà al tutto un tocco diverso, più bello.

Parliamo di Respect Environment, il terzo dei Respect Days promossi dalla cooperativa sociale La Fraternità e dalla Comunità Papa Giovanni XXIII.

Sulla passerella protesa nel mezzo del parco con un sottofondo di immagini e suoni perfetti, a voler sottolineare l’attenzione prestata ad ogni dettaglio, sono sfilati  ragazzi disabili, persone impegnate in un programma terapeutico, educatori della Cooperativa La Fraternità a fianco di studenti e studentesse  dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna

Gli abiti sono stati realizzati dagli studenti del corso di Fashion Design recuperando vestiti e materiali dismessi raccolti dalla Cooperativa Sociale La Fraternità.

Il risultato di questo mix, insolito e vincente, come ha spiegato Vanna Romualdi docente del corso, non ha avuto bisogno di essere commentato tanto era ben visibile agli occhi di tutti: abiti belli e originali, espressione di una creatività vivace, modelli disabili grintosi, sicuri di sé (anche vanitosi com’è giusto che sia se partecipi ad una sfilata di moda), nessun atteggiamento pietistico o compassionevole, studenti che si sono cimentati nella realizzazione di abiti “su misura” per persone a volte molto lontane dalle fatidica taglia 42, spesso non perfetti secondo i canoni della moda.  

Un “su misura”, però, dato non solo dai centimetri di altezza e larghezza ma, soprattutto, dalla sintonia e dall’affetto scaturiti dalle relazioni tra gli studenti e i loro modelli.

Davvero un bell’esercizio di stile.



Laura Giovannardi
11/07/2016

 

 

 

 
Ultime news
  • La consulta salva la Legge Merlin
    «Le motivazioni della Consulta mettono una pietra tombale su ogni proposta di regolamentazione della prostituzione in Ital...
    Leggi tutto
    07 Giugno 2019
  • Società civile mobilitata fermar..
    Quello che segue è il comunicato stampa congiunto diramato da Amnesty International Italia, Comitato per la riconversione ...
    Leggi tutto
    29 Maggio 2019
  • Premio Don Benzi 2019
    «Sono commosso — ha detto Padre Fabrizio Valletti (foto di Riccardo Ghinelli) alle mamme ed ai papà delle case famiglia ...
    Leggi tutto
    25 Maggio 2019
  • In memoria dei bimbi non nati
    La lapide per i bimbi mai nati vuole essere ricordo e segno di tenerezza per i bambini che non hanno potuto gioire della v...
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • La 3 giorni 2019
    A Forlì oltre 2000 persone accorse per l'assemblea generale della Comunità di Don Benzi
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • In marcia per la vita
    A Roma più di 15mila persone in difesa dei nascituri
    Leggi tutto
    23 Maggio 2019
  • Salvini sfida le case famiglia
    La Comunità Papa Giovanni XXIII risponde alle accuse del leader della Lega nord Salvini: «Non è un business!». Case fa...
    Leggi tutto
    08 Maggio 2019
  • Solo cose belle
    Dal 9 maggio nelle sale cinematografiche di tutta Italia Solo cose belle, il film dedicato alle case famiglia dove recitan...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • È morto Jean Vanier
    «La Comunità Papa Giovanni XXIII si raccoglie in preghiera per la salita al cielo di Jean Vanier,  che è stato per tutti n...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • L'Inizio Ramadan
    Il Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, nello spirito del "Documento sulla fratellanza u...
    Leggi tutto
    06 Maggio 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…