Eventi




Liberi dalla droga

Giornata internazionale contro la droga

E anche quest’anno il 25 Giugno si è celebrata la Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga, giornata indetta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1987, occasione per riportare all’attenzione il tema delle dipendenze patologiche, spesso trascurato dall’opinione  pubblica e dei mass media, ma che continua a segnare dati allarmanti. Secondo l’Onu, circa 200 milioni di persone nel mondo assumono droghe almeno una volta all’anno. Di questi, 25 milioni sono considerati tossicodipendenti; senza parlare poi del gioco d’azzardo patologico che, solo in Italia,  vede coinvolte ormai più di 1 milione di cittadini con tutte le gravi con conseguenze a livello individuale familiare sociale ed economico.

La Comunità Papa Giovanni XXIII anche quest’anno ha scelto di celebrare questa giornata indicendo la GIORNATA DELL’INDIPENDENZA; lo ha fatto il 25 Giugno  riunendo a Bologna 350 ragazzi, ospiti delle sue  19 strutture terapeutiche sparse in Italia. Lo ha fatto in modo singolare prima attraverso una marcia pensante per le vie della città in cui tra cartelli colorati, con la musica si è data voce ai ragazzi e alle loro testimonianze di vita; ha continuato a farlo nel pomeriggio presso il cinema Teatro Galliera dove assieme a Monsignor Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e Paolo Ramonda, i ragazzi hanno avuto modo di dialogare sul tema della bellezza.

Una frase tratta dal film I 100 passi ha dato spunto al confronto pomeridiano: «Non ci vuole niente a distruggere la bellezza… bisognerebbe ricordare alla gente che cos’è la bellezza, aiutarla a riconoscerla e a difenderla». Interessanti le domande poste dai ragazzi alle quali Paolo Ramonda e “don Matteo”, come ha precisato di voler essere chiamato monsignor Matteo Maria Zuppi, han fatto seguito altrettante stimolanti risposte tutte nella direzione di esortare i ragazzi alla ricerca della vera bellezza da cercare non in modo facile ed effimero.

La giornata dell’Indipendenza si è conclusa con la premiazione dei tornei sportivi e del concorso “PrimaVera” poesia, rivolto ai ragazzi ospiti delle strutture terapeutiche, un concorso dedicato a Elio Morri, un caro amico della Comunità Papa Giovanni XXIII morto  prematuramente 10 anni fa.

Leggi il discorso tenuto in Piazza Verdi



Emanuela Frisoni
20/07/2016
TAG: Droga

 

 

 
Ultime news
  • Un pasto al Giorno: grazie a tutt..
    Anche quest'anno la Comunità Papa Giovanni XXIII ha rinnovato il suo impegno contro l'ingiustizia della fame nel mondo.
    Leggi tutto
    08 Ottobre 2019
  • Il Villaggio della Gioia festeggi..
    Compie dieci anni il progetto della Comunità Papa Giovanni XXIII, unico in Italia, dove famiglie accolgono famiglie in di...
    Leggi tutto
    26 Settembre 2019
  • Torna Un pasto al giorno, tra cib..
    Il 21 e il 22 settembre i volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII saranno nelle piazze e nelle parrocchie di tutta I...
    Leggi tutto
    11 Settembre 2019
  • Reti di Comunità
    Il progetto nasce nel 2013 come risposta alla preoccupante diffusione di droga sempre più presente tra i giovani e giova...
    Leggi tutto
    05 Settembre 2019
  • Servizio civile: nuovi posti disp..
    62 volontari all'estero e 164 in Italia per il servizio civile Apg23
    Leggi tutto
    07 Agosto 2019
  • Cosa significa donare una famigli..
    La storia di Elia lo spiega.
    Leggi tutto
    01 Agosto 2019
  • Violazioni del diritto internazio..
    Operazione Colomba, corpo di pace nonviolento della Comunità Papa Giovanni XXIII, ha presentato durante un'audizione alla ...
    Leggi tutto
    30 Luglio 2019
  • La prefazione del Papa al libro d..
    «Quando in uno dei venerdì della Misericordia durante l'Anno Santo straordinario sono entrato nella casa di accoglienza de...
    Leggi tutto
    29 Luglio 2019
  • Disabilità senza confini
    Hanno raggiunto l'Oceano dopo una settimana avventurosa, fra cambi di vento ed assalti dei pirati. Ecco l'avventura della ...
    Leggi tutto
    16 Luglio 2019
  • Solidarietà: diritto o reato?
    Il tema della criminalizzazione di attori umanitari e membri della società civile che manifestano solidarietà a migranti...
    Leggi tutto
    16 Luglio 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…