Eventi




Covid-19: «Mai più soli nella disabilità»

La Cooperativa sociale si rinnova grazie agli Universitari Costruttori. Venerdì la presentazione alla Stampa.

Verranno messi a dimora due nuovi alberi, dedicati a Don Oreste Benzi e a Padre Mario Ciman, per salutare il profondo momento di rinnovo che sta vivendo la cooperativa sociale San Damiano di Sorso (SS).

Fondatore dell'associazione della Comunità Papa Giovanni XXIII, da cui la cooperativa è nata, il primo. Ideatore a Padova degli Universitari Costruttori il secondo. Sono passati a miglior vita rispettivamente il 2 novembre 2007 e il 22 marzo 2021. I frutti del loro operato continuano a rinnovarsi nel miracolo della condivisione della vita con gli ultimi.

Venerdì 6 agosto alle ore 11 in via Tirso 12, dopo la breve cerimonia alla presenza delle istituzioni, sarà possibile per la stampa visitare il cantiere nel quale troverà spazio entro l'anno il nuovo centro diurno per persone con disabilità.

In queste settimane, ospitati dalla Parrocchia Santa Monica di Padre Luigi Maiochi, quasi un centinaio di giovani provenienti da tutta Italia,  studenti in ambito edile, si stanno alternando a gruppi di 20, gratuitamente e fino al 22 agosto, nel collaborare all'allestimento dei nuovi locali della Cooperativa San Damiano. Una volta terminati i lavori, la cooperativa potrà rispondere ancora meglio al bisogno di inclusione dei ragazzi e delle loro famiglie, nei diversi comuni della provincia di Sassari in cui opera (Sorso, Sennori, Tergu, Valledoria, Santa Maria Coghinas, Chiaramonti, Laerru, Ploaghe), e aprirsi ai territori di Sassari e Porto Torres.

«Durante l’emergenza il disagio della disabilità si è moltiplicato nella solitudine di ognuno; come cooperativa ci siamo trovati a dover rimodulare continuamente i servizi offerti — racconta il presidente della cooperativa Antonello Spanu —. Siamo rimasti al fianco delle famiglie per seguire insieme a loro la situazione, complessa, che di giorno in giorno si evolveva. Ora ci appelliamo anche alle varie realtà del nostro territorio perché si uniscano nel reagire al vuoto di relazioni umane creato dalla pandemia».

«Da questo percorso è nata l'esigenza — continua — di elaborare, alla luce dei nostri valori e della nostra mission, strategie completamente nuove da attuare nei prossimi anni, per rispondere a sfide inedite.  Ci troviamo a dover ripensare gli spazi in cui siamo abituati ad agire; a dover rivedere i ruoli organizzativi interni. Sentiamo forte l'esigenza di rinnovare una dinamica di reciprocità con la società: l'inclusione sociale non è solo un argomento degli operatori e dei volontari, ma richiede la collaborazione di tutti: scuole, società sportive, enti, aziende».

L'intervento di riqualificazione in corso riguarda tutti gli spazi ora in uso all'attuale Centro Diurno socio educativo di via Tirso, con la ristrutturazione di un nuovo piano dell'edificio e con l'apertura di un nuovo ingresso da via Castelsardo. Verrà creato un ulteriore nuovo Centro, focalizzato in particolare sulla formazione lavorativa di persone con disabilità psichica, e che permetterà di raddoppiare la risposta.

La Cooperativa San Damiano della Comunità Papa Giovanni XXIII è una cooperativa sociale di tipo A che attualmente ospita 28 persone nel centro diurno e che offre assistenza educativa ed assistenziale ad una ventina di famiglia del territorio. Occupa 15 dipendenti e 6 giovani impegnati in progetti di servizio civile; 6 persone sono coinvolte nei progetti di agricoltura sociale; circa 40 persone all'anno sono coinvolte nei progetti di messa alla prova alternativi al carcere. Sono invece stati annullati a causa della pandemia i corsi musicali, le attività aggregativi e i progetti estivi di quest'anno. I responsabili della cooperativa si augurano di poterli riattivare al più presto.

È stata attivata una raccolta fondi per sostenere l'iniziativa. 

È possibile contribuire con un bonifico all'Iban: IT24C0101585070000000012541

o con bollettino postale al cc: IT15C0760117200001034829117

intestati a “Coop. Sociale San Damiano” con causale: nuovi servizi in favore delle persone con disabilità.

Per informazioni: sandamiano@apg23.org 



Ufficio stampa, 328.1187801
04/08/2021

Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

 

Ultime news
  • Ucraina, preghiamo per la pace
    «Preghiamo per la pace in Ucraina con il Padre Nostro: è la preghiera dei figli che si rivolgono allo stesso Padre, è la p...
    Leggi tutto
    26 Gennaio 2022
  • Un’altra difesa è possibile!
    La Campagna Un’altra Difesa è possibile, promossa da Rete Italiana Pace e Disarmo, Tavolo interventi civili di pace, Confe...
    Leggi tutto
    25 Gennaio 2022
  • La telefonata di Papa Francesco
    Papa Francesco ha telefonato a una famiglia affidataria, che accoglie una bimba disabile grave, e che gli aveva scritto un...
    Leggi tutto
    24 Gennaio 2022
  • Storia della Cultura romanì
    Una mostra multimediale, ​​per combattere la discriminazione e favorire l'inclusione di Rom e Sinti nelle Comunità loc...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2022
  • Proroga servizio civile 2022
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha aderito alla lettera sottoscritta da 74 enti di servizio civile e inviata alla Ministra...
    Leggi tutto
    21 Gennaio 2022
  • Disabili esperti
    «Le persone disabili sono i nostri esperti di umanità: sono un tesoro e un dono per la società, che di loro non può fa...
    Leggi tutto
    18 Gennaio 2022
  • Una Repubblica libera dalle armi ..
    «Ancora oggi il cammino della pace, che San Paolo VI ha chiamato con il nome di sviluppo integrale, rimane purtroppo dista...
    Leggi tutto
    14 Gennaio 2022
  • Volontariato in Africa
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni all'Estero ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una e...
    Leggi tutto
    13 Gennaio 2022
  • Santa Sandra
    Sandra Sabattini era una giovane volontaria della Comunità Papa Giovanni XXIII morta in un incidente stradale. Dopo la pu...
    Leggi tutto
    10 Gennaio 2022
  • Servizio Civile Universale: al vi..
    C'è tempo fino al 26 gennaio per i giovani dai 18 ai 28 anni per candidarsi al Bando 2021 e vivere un'esperienza unica.
    Leggi tutto
    02 Gennaio 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…