Eventi




Un’alternativa efficace al carcere, le Comunità Educanti

Alcuni rappresentanti della Comunità Papa Giovanni XXIII – Giorgio Pieri, referente del progetto Comunità Educante con i Carcerati, l’avvocatoLaila Simoncelli e il responsabile della segreteria generale Giampiero Cofano – hanno incontrato ieri a Rimini il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, On. Sandro Gozi, per esporgli il progetto di alternativa alla detenzione promosso dalla Comunità.

Le Comunità Educanti per i detenuti promosse dalla Comunità Papa Giovanni XXIII implicano una rivoluzione storica del modo di concepire la pena e il recupero dell’uomo che ha commesso il reato, attuando il dettame costituzionale secondo cui la pena deve avere carattere rieducativo e non punitivo. Attraverso di esse si può assicurare un reale recupero del detenuto e l’abbattimento della recidiva dal 70% al 10% e allo stesso tempo risparmiare fino a 150 euro al giorno per detenuto, in quanto i costi di gestione sono nettamente inferiori a quelli del carcere.

La legge delega 67/2014 sulle misure alternative è un’opportunità unica affinché le Comunità Educanti, promosse dagli enti no profit del terzo settore siano pienamente riconosciute e sostenute. Secondo i dati raccolti nel report “I costi del carcere e i benefici delle misure alternative” pubblicato dalla Fondazione “Volontariato e Partecipazione” si possono accogliere, da subito, nelle Comunità Educanti gestite da varie organizzazioni no profit 10.000 detenuti con un risparmio per le casse dello Stato e dei contribuenti di 521 milioni di Euro all’anno.

La Comunità Papa Giovanni XXIII, insieme agli enti del terzo settore e della società civile impegnati nel recupero dei detenuti e coordinati nel network “La Certezza del Recupero”, è disponibile a coinvolgersi insieme alle Istituzioni nell’avviamento di un percorso di giustizia sociale che permetta di passare da una giustizia vendicativa a una giustizia educativa, per “uccidere il criminale e recuperare l’uomo”.

L’on. Gozi ha confermato il proprio impegno personale e politico in questa direzione, esprimendo il proprio apprezzamento per il modello delle Comunità Educanti. L’incontro si è concluso con una breve visita alla casa di Don Oreste Benzi,  fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII, per il quale è in atto il processo di beatificazione. Le parole di Benzi ispirano ancora oggi l’impegno di tutti coloro che credono che “un uomo recuperato non è più pericoloso, per questo dobbiamo passare dalla certezza della pena alla certezza del recupero” .

per informazioni: Giorgio Pieri 348.2488101

foto: https://www.flickr.com/photos/apg23/sets/72157649772304169/



 

 

 

 
Ultime news
  • Premio Don Oreste Benzi
      Il premio internazionale “Don Oreste Benzi”, il fondatore delle case famiglia e della Papa Giovanni XXIII, è stato as...
    Leggi tutto
    18 Maggio 2019
  • Salvini sfida le case famiglia
    La Comunità Papa Giovanni XXIII risponde alle accuse del leader della Lega nord Salvini: «Non è un business!». Case fa...
    Leggi tutto
    08 Maggio 2019
  • Solo cose belle
    Dal 9 maggio nelle sale cinematografiche di tutta Italia Solo cose belle, il film dedicato alle case famiglia dove recitan...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • È morto Jean Vanier
    «La Comunità Papa Giovanni XXIII si raccoglie in preghiera per la salita al cielo di Jean Vanier,  che è stato per tutti n...
    Leggi tutto
    07 Maggio 2019
  • L'Inizio Ramadan
    Il Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo Ramonda, nello spirito del "Documento sulla fratellanza u...
    Leggi tutto
    06 Maggio 2019
  • 120 km contro la prostituzione
    Anche quest’anno da Firenze a Viareggio si marcia contro la prostituzione, il 3 e 4 maggio, per sensibilizzare l’opini...
    Leggi tutto
    02 Maggio 2019
  • «Con i disabili ho riscoperto la..
    Mi chiamo Lorenzo, ho 32 anni. Ecco la mia storia, ecco come ho riscoperto la mia fede, grazie alla scoperta che la disabi...
    Leggi tutto
    30 Aprile 2019
  • Sandra Sabattini diventerà beata
    Il 2 maggio alla parrocchia San Girolamo di Rimini si ricorda Sandra Sabattini. Intervista al vescovo mons. Francesco Lam...
    Leggi tutto
    30 Aprile 2019
  • Europa Sociale 2019
    Come votare? Scarica la guida per le elezioni europee del 26 maggio, con le richieste ai politici per un'Europa di uguagli...
    Leggi tutto
    24 Aprile 2019
  • Un pranzo pasquale per i poveri
    Anche quest’anno per la domenica di Pasqua l'Apg23 in Albania apre le porte ai più emarginati
    Leggi tutto
    24 Aprile 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…