Eventi




5X1000, un piccolo gesto che può costruire cose grandi

Con una semplice firma nella tua dichiarazione dei redditi, puoi cambiare la vita delle persone che incontriamo e accogliamo, ogni giorno.

Cambiare la vita di una persona che ha perso tutto o che non ha mai avuto nulla significa costruire per lei un futuro diverso. Con un gesto, piccolo e semplice, come destinare il 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII, anche tu “puoi costruire” qualcosa di grande per qualcuno: una famiglia, un ristorante, una scuola per chi è fragile e solo al mondo, una comunità dove gli ultimi siano davvero al primo posto.

Costruire, infatti, è il verbo della speranza, del fare, della missione calata nel tempo. È anche un atteggiamento, una volontà, tesa a capire che strada voglio prendere, che edificio vogliamo tirare su. Fa riferimento alle fondamenta: non si può costruire sul nulla, occorre poggiare su una realtà solida. Si costruisce anche una relazione. Quando accogliamo dei fratelli nelle nostre Case, infatti, costruiamo qualcosa di nuovo, in noi stessi e in loro, un legame.

Insieme a te, grazie al tuo 5x1000, possiamo continuare a costruire speranze, nuove realtà e risposte ai bisogni della povera gente che incontriamo. Per questo il 5x1000 è uno strumento fondamentale!
Eppure, ancora tante, troppe persone, pensano che sia un argomento difficile o che destinarlo abbia un costo. Per fare chiarezza e cancellare questi dubbi, abbiamo risposto alle 5 domande più comuni che riceviamo, augurandoci che leggerle sia utile anche a te:


Che cos’è il 5x1000?
È una quota dell’IRPEF, proporzionata al proprio reddito, che ogni contribuente può destinare a un ente iscritto presso l’elenco dei beneficiari tenuto dall’Agenzia delle Entrate. Non ti costa nulla, è una quota che devi obbligatoriamente versare e, se non scegli come devolverloa sarà assegnata allo Stato.


Quanto vale il mio 5x1000?
Pasti caldi, spese mediche, visite specialistiche, carrozzine per persone con disabilità: il tuo 5x1000 si trasforma in aiuto concreto per bimbi in difficoltà, anziani soli e famiglie nel bisogno. Aiuti che cambiano davvero la vita alle persone che incontriamo e che contano su di noi.

Ecco alcuni esempi:
Con 35 euro assicuri spese mediche straordinarie per persone anziane o con gravi disabilità. (Esempio di cosa puoi fare con un reddito lordo di 28.000 euro)

Con 86 euro doni una visita specialistica a un bimbo con disabilità. (Esempio di cosa puoi fare con un reddito lordo di 55.000 euro)


Come fare a destinarlo?
Quando compili il Modello 730, il Modello Redditi (ex modello Unico per le Persone Fisiche) o il Modello di Certificazione (ex CUD), firma nel riquadro “Sostegno del Volontariato e delle altre Organizzazioni Non Lucrative...” e scrivi il nostro Codice Fiscale: 00310810221. Oppure comunicalo al CAF o al Commercialista che ti aiuta nella dichiarazione.


Qual è il termine per la consegna della dichiarazione dei redditi?
Modello 730 precompilato e/o ordinario: 30 settembre 2022, sia per chi presenta il modello al CAF o al commercialista, sia per coloro che presentano il modello al proprio sostituto d’imposta.

Modello Redditi (ex Unico):
30 giugno 2022, se presentato agli uffici postali
30 novembre 2022 per chi lo consegna per via telematica

Certificazione unica: 31 ottobre 2022.

Per conoscere eventuali proroghe o aggiornamenti, controlla il sito dell’Agenzia delle Entrate.
 

Posso destinare anche l’8x1000 o il 2x1000?
Sì, perché con il 5x1000 aiuti gli enti benefici, con l’8x1000 sostieni le Confessioni religiose o lo Stato, mentre il 2x1000 è un contributo per i partiti politici.


Quindi, se ancora non hai fatto la dichiarazione dei redditi, ricordati di noi!
Destina il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII inserendo la tua firma e il nostro codice fiscale: 00310810221.
Qui ne abbiamo messe 5, ma su 5x1000.apg23.org trovi tutte le risposte alle domande più frequenti e puoi vedere cosa facciamo con i fondi 5x1000 che raccogliamo!



Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

 

Ultime news
  • Bologna, 50 anni di Servizio civile
    La Scuderia di Piazza Giuseppe Verdi 2 a Bologna ospiterà venerdì 16 dicembre, dalle ore 17.30 alle 22.00, una serata dedi...
    Leggi tutto
    06 Dicembre 2022
  • L'amore nella disabilità
    Le persone con disabilità, in tema di affettività e di sessualità, rischiano di trovarsi vittime di tabù o di falsi pudori...
    Leggi tutto
    29 Novembre 2022
  • Progetto Miriam a Bologna
    In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 2022, si terrà il 30 novembre...
    Leggi tutto
    28 Novembre 2022
  • Violenza contro le donne
    La Comunità Papa Giovanni XXIII, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le do...
    Leggi tutto
    24 Novembre 2022
  • La Chiesa contro gli abusi
    Oggi esce il primo report annuale sulla rete dei servizi e dei percorsi formativi e di rinnovamento che la Chiesa italiana...
    Leggi tutto
    18 Novembre 2022
  • Nuovo Vescovo di Rimini
    Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, sulla nomina del nuovo Vescovo di Rimini
    Leggi tutto
    17 Novembre 2022
  • Progetto Amelie
    Al via il progetto europeo AMELIE per migliorare i servizi sanitari
    Leggi tutto
    16 Novembre 2022
  • Donne migranti vittime di violenza
    Violenza contro le donne migranti; al Panel Europeo le Linee guida per la promozione del benessere psicologico e il supera...
    Leggi tutto
    09 Novembre 2022
  • Liberiamo i naufraghi
    Come organizzazioni del Tavolo Asilo e Immigrazione e che si occupano della promozione dei diritti fondamentali, ci rivolg...
    Leggi tutto
    08 Novembre 2022
  • No alle armi nucleari
    A pochi giorni dalla grande manifestazione per la pace del 5 novembre a Roma e uniti a Papa Francesco, offriamo questo c...
    Leggi tutto
    28 Ottobre 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…