Eventi




Il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII, sai come si fa?

Ogni giorno accogliamo bambini, anziani, persone con gravi disabilità, uomini e donne che non hanno niente, che non hanno nessuno.
È anche grazie al tuo 5 per mille se ogni giorno possiamo aprire le porte delle nostre Case Famiglia a chi non ha famiglia.
Noi ci mettiamo la nostra vita, da 50 anni. E con il tuo aiuto lo faremo finché gli ultimi non saranno i primi.
 

Scopri come puoi destinarci il tuo 5x1000


Sei un pensionato?

Se presenti il modello 730 ti basterà indicare il nostro codice fiscale e apporre la tua firma negli spazi dedicati alla destinazione del 5x1000 per “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative”. Se invece non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi puoi esprimere la tua scelta nell’apposito modulo allegato alla Certificazione Unica rilasciata dal tuo ente pensionistico. Potrai consegnare questa scheda in un qualsiasi ufficio postale, chiudendola in una busta su cui avrai scritto “Scelta per la destinazione del 5x1000 dell’IRPEF”, l’anno 2017 e il tuo nome, cognome e codice fiscale. Saranno loro a recapitarla, gratuitamente, all’amministrazione finanziaria.


Sei un lavoratore dipendente?

Se ricevi la Certificazione Unica e non sei tenuto a fare la dichiarazione, puoi esprimere la tua scelta compilando la scheda allegata al tuo CU e consegnandola in un ufficio postale, chiusa in una busta su cui indicare il tuo nome, cognome, codice fiscale, l’anno 2017 e la dicitura “Scelta per la destinazione del 5x1000 dell’IRPEF”. Se invece presenti il 730 – da solo o appoggiandoti ad un commercialista o CAF - indica nell’apposito riquadro destinato a volontariato e ONLUS il nostro codice fiscale e la tua firma.


Sei un imprenditore o un lavoratore autonomo con partita IVA?

Se presenti il modello UNICO per la tua dichiarazione dei redditi troverai una sezione destinata alla scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF, con diversi riquadri per le varie tipologie di enti ammessi a questa modalità di contributo. Per dare il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII dovrai compilare il riquadro contraddistinto da “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative” con il nostro codice fiscale e la tua firma.

Puoi destinare il 5x1000 solamente ad un ente, ma puoi scegliere ogni anno a chi destinarlo. Destinare il 5x1000 a te non costa nulla, perché è un’opportunità che lo Stato ti dà per decidere chi sostenere con una parte delle tue tasse. Se non indichi nessun destinatario, scegli di rinunciare a questa opportunità e la cifra corrispondente andrà allo Stato. Qualsiasi tipo di dichiarazione tu faccia, puoi destinare sia il 5x1000 che l’8x1000 che il 2x1000.

Non dimenticarti che tra le spese detraibili o deducibili dalla tua dichiarazione dei redditi ci sono anche le erogazioni liberali a favore di ONLUS e quindi anche le donazioni che hai fatto alla Comunità Papa Giovanni XXIII.

A volte, le cose che valgono di più non costano niente. Come il tuo 5 per mille, che a te non costa niente ma per noi vale tantissimo. Perché è anche grazie al tuo 5 per mille se ogni giorno possiamo accogliere nelle nostre case chi è emarginato, chi è stato dimenticato, chi non ha chi si occupa di lui, chi è malato, chi non ha da mangiare, chi non ha niente, chi non ha nessuno. Con più risorse, cioè con più persone che scelgono di destinarci il loro 5x1000, potremo fare ancora di più.
 

Inviati un promemoria con il codice fiscale di Apg23



Ultime news
  • Progetto Safe 2020
    Come si lavora per prevenire gli abusi sui minori? Quali strumenti per aumentarne la consapevolezza? Come si struttura la ...
    Leggi tutto
    29 Settembre 2020
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
  • Nemmeno con un fiore!
    Violenze invisibili e industria della prostituzione: dopo gli incontri dei mesi scorsi realizzati all'interno del progetto...
    Leggi tutto
    22 Settembre 2020
  • La nuova Rete Italiana Pace e Dis..
    Abbiamo scelto la data del 21 settembre 2020, giornata internazionale per la Pace, per annunciare la nascita di Rete Itali...
    Leggi tutto
    21 Settembre 2020
  • Mattarella incontra Ciccio
    Continua la relazione epistolare e di persona fra il protagonista di Solo Cose Belle e il Presidente della Repubblica
    Leggi tutto
    17 Settembre 2020
  • Don Federico Pedrana amico del sa..
    Come Comunità Papa Giovanni XXIII ci stringiamo al dolore della Diocesi di Como e del Vescovo per l'assassinio di don Robe...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
  • Curare la terra produce vita, dig..
    Vivere a contatto con la natura favorisce percorsi educativi, formativi, curativi e spirituali. Ce lo racconta Francesco, ...
    Leggi tutto
    16 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…