A Natale con il bambino che non nascerà

Il giorno dell’antivigilia di Natale, alla preghiera per la vita nascente che si terrà per la prima volta di fronte all’ingresso principale dell’ospedale S.Croce di Cuneo, sarà presente Giovanni Paolo Ramonda, Responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII. L’appuntamento è venerdì 23 dicembre alle ore 10.00.

Si conclude così un anno di attività con cui l'associazione di Don Benzi ha fornito aiuti concreti alle gestanti che si sono ritrovate ad un passo dalla difficile decisione dell’aborto. 20 donne in provincia sono state aiutate dai volontari nel 2016, e a queste si aggiungono diverse mamme che negli anni scorsi hanno deciso di tenere il proprio bimbo, e che oggi sono sostenute ad esempio nei disagi dovuti alla mancanza di lavoro.

«In questi anni abbiamo condiviso la nostra vita con tante donne che, per varie ragioni, erano in difficoltà a proseguire la gravidanza», spiega Elena Ansaldi, referente dell'ambito maternità difficile e vita della Comunità.

«Per tanto tempo — continua — abbiamo pregato silenziosamente una volta al mese nella cappella dell'ospedale, cercando di essere così più vicini alle vittime del dramma dell’aborto. Ora però con l’arrivo del Natale vogliamo richiamare l'attenzione sul tema delle famiglie che proprio da una gravidanza vengono messe a dura prova. Troppe gestanti si ritrovano sole, non sostenute da nessuno. In questa situazione possono essere indotte anche ad abortire: da un compagno, dai famigliari, dal datore di lavoro, o addirittura dal personale socio sanitario».

Giovanni Paolo Ramonda ad ottobre 2016 aveva esteso questo appello al Consiglio regionale impegnato nel dibattito sull’obiezione di coscienza dei medici: «Dalla nostra esperienza accanto alle donne che si trovano in difficoltà nel portare avanti la gravidanza, emerge che il vero problema non è facilitare l'accesso all’aborto. Piuttosto occorre offrire loro un valido aiuto per rimuovere le cause che inducono all'aborto. Le istituzioni discutano sul come fornire aiuti concreti a sostegno della gravidanza». 

La preghiera verrà riproposta ogni primo lunedì del mese allo stesso orario.  

Scarica il volantino



21 Dicembre 2016

 

Ultime news
  • Dalla parte dei piccoli nascituri..
    3 donne su 4, considerando i dati relativi all'Emilia Romagna, scelgono di non abortire se vengono offerti loro aiuti conc...
    Leggi tutto
    23 Febbraio 2017
  • Noi festeggiamo così!
    Sabato 18 febbraio dalle ore 20.30 in palestra del patronato Pio X di Cittadella (PD) c’è stata una festa tutta special...
    Leggi tutto
    20 Febbraio 2017
  • Deserti (di preghiera) per tutti
    Don Oreste Benzi lo ripeteva continuamente, tanto da diventare uno degli slogan più conosciuti della Comunità Papa Giovann...
    Leggi tutto
    17 Febbraio 2017
  • Il patriarca e tre vescovi contro..
    Sono state più di 500 le persone che hanno scelto di uscire in strada l’8 febbraio, a Verona, in una fredda serata d’inver...
    Leggi tutto
    10 Febbraio 2017
  • Giornata Nazionale sugli Stati Ve..
    «I figli che io e mia moglie abbiamo accolto nella nostra famiglia, una delle case famiglie della Comunità Papa Giovanni X...
    Leggi tutto
    09 Febbraio 2017
  • Ho deciso di scappare quando ho c..
    Nancy aveva 17 anni quando ha iniziato la vita di strada a Ferrara. Inconsapevole delle richieste perverse dei clienti che...
    Leggi tutto
    08 Febbraio 2017
  • Contro lo spreco alimentare
    Lo spreco alimentare e la fame nel mondo: due facce della stessa medaglia
    Leggi tutto
    05 Febbraio 2017
  • «Faccio il mestiere più antico ..
    «Vi racconto la mia libera scelta di fare il mestiere più antico del mondo» – A Rimini Marie Merklinger, di Space Int...
    Leggi tutto
    04 Febbraio 2017
  • Cresce il numero di prostitute mi..
    Dall'osservazione effettuata nel periodo dicembre 2016 – gennaio 2017 dalle 31 Unità di strada della Comunità Papa Giovann...
    Leggi tutto
    02 Febbraio 2017
  • Tra tanti muri, qualche corridoio..
    Resta aperto il ponte aereo dei corridoi umanitari, realizzato attraverso l’accordo della Comunità di Sant’Egidio e d...
    Leggi tutto
    31 Gennaio 2017
Newsletter
iscriviti
Informativa art. 13, d. lgs 196/2003 I tuoi dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, per attività informative e promozionali su progetti, iniziative, servizi e prodotti di Comunità Papa Giovanni XXIII e degli enti a essa consorziati (“Consorzio” – vedi link sotto per conoscere l’elenco delle entità giuridiche), come espressamente richiesto con l’iscrizione alla newsletter. Titolare del trattamento è Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Mameli 1, 47921 Rimini (RN). Gli incaricati preposti al trattamento dei dati sono gli addetti alle attività di comunicazione e marketing, di organizzazione di campagne promozionali e istituzionali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per fini promozionali e informativi, e richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento, scrivendo a Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Punta di Ferro 2D, 47122 Forlì (FC) oppure inviare un’e-mail a infoapg23@apg23.org.
Loading…