Eventi




Atene, inaugurata una nuova Casa Famiglia e un Centro per profughi

Nonostante la crisi economica l'accoglienza è la risposta per l'emergenza migranti

In un periodo drammatico per le troppe tristi notizie che giungono dall'Europa e dal mondo, trova fortunatamente spazio anche qualche buona notizia: l'8 luglio ad Atene è stato inaugurato il Centro di accoglienza per i profughi Neos Kosmos Social House” e la Casa Famiglia Divina Provvidenza della Comunità, che è presente in Grecia da circa due anni e fin da subito ha iniziato ad accogliere e occuparsi di giovani profughi. 
«C’era una grossa struttura, una volta gestita dalle suore, che era rimasta vuota. Il Nunzio Apostolico ha dato questa casa alla Caritas italiana con l'idea di avviare gemellaggi tra famiglie, seguendo l’invito di Benedetto XVI. Proprio in quel momento c’era una famiglia della Comunità disponibile a partire per la Grecia… e così si è composto il puzzle». La famiglia disponibile a partire è quella di Fabiola Bianchi e Filippo Bianchini, che si sono trasferiti in Grecia con i loro figli.

La Casa Famiglia e il Centro di Accoglienza fanno parte del complesso delle suore, ristrutturato grazie ai fondi della Caritas di Foligno; quest'ultimo sarà gestito dall’Associazione Arca del Mediterraneo in collaborazione con la Comunità Papa Giovanni XXIII e potrà ospitare fino a 60 persone.

Un segnale forte per l’Europa da parte del popolo greco e di quello italiano che, nonostante l’incalzante crisi economica, dimostrano ancora una volta di credere che l’emergenza profughi possa essere affrontata in modo incisivo solo aprendosi all’accoglienza e non tirandosi indietro.
Oltre ad accogliere famiglie di profughi, la Casa Famiglia Divina Provvidenza di papà Filippo e mamma Fabiola stanno operando per promuovere il riconoscimento ufficiale dell’affidamento familiare in Grecia. In questi due anni sono già riusciti a coinvolgere i Servizi Sociali di Atene e in via del tutto sperimentale potranno presto accogliere bimbi greci in difficoltà.
Si è trattato di un momento di grande festa che ha visto la partecipazione di diversi rappresentanti della Caritas sia italiana che greca e di nove vescovi. Ringraziamo in particolare il Cardinale Mons. Francesco Montenegro, presidente di Caritas italiana, che con grande umanità ha vissuto questa giornata insieme ai piccoli già accolti nelle strutture.



Fai parte della nostra famiglia in Grecia, sostieni la Casa Famiglia di Filippo e Fabiola

 



Stefano Vitali
18/07/2016

Ultime news
  • Finanziato il servizio civile
    La notizia è stata accolta positivamente dalla Comunità Papa Giovanni XXIII. Il commento del Presidente Giovanni Paolo R...
    Leggi tutto
    20 Ottobre 2020
  • Tesori della Terra su vita.it
    L’esperienza modello della cooperativa sociale e agricola attiva nella provincia di Cuneo. Una fattoria immersa nel verd...
    Leggi tutto
    19 Ottobre 2020
  • Manuale contro la tratta
    In occasione della Giornata Europea contro la tratta di persone — che si celebra il 18 ottobre — è disponibile un manuale ...
    Leggi tutto
    15 Ottobre 2020
  • Invisibili
    La Comunità Papa Giovanni XXIII, nell'ambito del progetto europeo Right Way che ha permesso di costruire percorsi di integ...
    Leggi tutto
    06 Ottobre 2020
  • Bimbi mai nati
    Mai nati. Vite così brevi da racchiudersi nei pochi battiti di un cuore nascosto ma che ha ugualmente generato gioia e dol...
    Leggi tutto
    02 Ottobre 2020
  • Progetto Safe 2020
    Come si lavora per prevenire gli abusi sui minori? Quali strumenti per aumentarne la consapevolezza? Come si struttura la ...
    Leggi tutto
    29 Settembre 2020
  • Un Pasto al Giorno: ripartiamo da..
    Un pasto sospeso pronto ogni giorno sulle nostre tavole, per contrastare, insieme, le nuove povertà.
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Il Servizio Civile Universale aff..
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha appreso con rammarico che non ci saranno fondi aggiuntivi per il bando volontari che sa...
    Leggi tutto
    28 Settembre 2020
  • Rompiamo l'isolamento: performanc..
    Sabato 26 settembre alle ore 17 prenderà forma la performance teatrale del Centro diurno socio riabilitativo per persone c...
    Leggi tutto
    24 Settembre 2020
  • Giornata LIS 2020
    «L'Italia è rimasta uno dei pochi paesi a non riconoscere la Lingua dei Segni, una lingua che favorirebbe l'inclusione del...
    Leggi tutto
    23 Settembre 2020
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…