Ultime news
  • 04 Agosto 2017
    Papa Francesco visita la Colombia
    Leggi tutto
  • 26 Luglio 2017
    Parti con SVE, il volontariato all'estero
    Leggi tutto
  • 25 Luglio 2017
    giornata mondiale contro la tratta
    Leggi tutto
  • 24 Luglio 2017
    Maestri e insegnanti in dialogo
    Leggi tutto
  • 19 Luglio 2017
    25 anni di nonviolenza
    Leggi tutto
  • 14 Luglio 2017
    «La Chiesa o è missionaria, o non è».
    Leggi tutto
  • 14 Luglio 2017
    Per sanare le ferite degli abbandonati
    Leggi tutto
  • 13 Luglio 2017
    In ricordo di Vittorio Tadei
    Leggi tutto
  • 06 Luglio 2017
    Inclusione nel lavoro: mission possible!
    Leggi tutto
  • 06 Luglio 2017
    Apre una nuova casa a Bucarest
    Leggi tutto

Le tappe verso la Beatificazione


27 Settembre 2014
Inizia la  causa di beatificazione tramite la sessione pubblica svolta nella Chiesa della Resurrezione a Rimini. A presiedere la causa è il giudice don Giuseppe Tognacci, Elisabetta Casadei è la postulatrice mentre il promotore di giustizia è Victorino Casas Llana. 100 saranno i testimoni chiamati in una causa che si prevede durerà due o tre anni. Il primo testimone è don Romano Migani, co-fondatore della parrocchia "La Resurrezione" con don Oreste Benzi, don Elio Piccari e don Sisto Ceccarini. Le testimonianze saranno raccolte nelle prossime sessioni che saranno chiuse. La prossima sessione pubblica sarà quella di chiusura della fase diocesana della causa stessa.
Leggi l'articolo di Sempre sull'apertura della causa di beatificazione.

16 Aprile 2014
Il vescovo di Rimini, Francesco Lambiasi, ha reso pubblico il Decreto di avvio della causa che porta la data 8 Aprile 2014. Da questo momento è possibile chiamare don Oreste con il titolo "Servo di Dio".

31 Marzo 2014
Giunge il parere favorevole della Conferenza episcopale dell’Emilia Romagna.

3 Gennaio 2014
Arriva il nulla osta da parte della Congregazione delle cause dei Santi.

24 Ottobre 2013
La postulatrice Elisabetta Casadei ha consegnato al vescovo di Rimini Francesco Lambiasi la richiesta formale di aprire la causa, dopo un anno di ricerche circa la “fama di santità” di don Benzi, sostenuta da molte lettere tra cui quelle di 9 cardinali, 41 vescovi italiani e 11 vescovi e arcivescovi stranieri, oltre a vari movimenti ecclesiali.

27 Ottobre 2012
Al termine del convegno “Don Oreste Benzi, testimone e profeta per le sfide del nostro tempo” a nome della Comunità Papa Giovanni XXIII, da parte del responsabile della Comunità stessa, Giovanni Ramonda, viene consegnata al vescovo di Rimini, Mons. Francesco Lambiasi, la richiesta di avvio della causa di canonizzazione.
Leggi la lettera con la richiesta di avvio della causa di canonizzazione.

Queste sono le video interviste a don Giuseppe Tognacci, presidente del tribunale per il processo di beatificazione, Elisabetta Casadei,postulatrice, padre Victorino Casas Lana promotore di giustizia e a Giovanni Ramonda, presidente dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, a seguito della chiusura della sessione pubblica di apertura del processo di beatificazione di Don Oreste Benzi svoltasi il 27 Settembre 2014 nella chiesa della Parrocchia "La Resurrezione" di Rimini dove Don Oreste era parroco dal 1968.

#VIDEOGALLERY:interviste#

 

Per segnalare grazie e favori ricevuti per intercessione del Servo di Dio don Oreste Benzi, scrivere alla Postulatrice, Elisabetta Casadei:

Postulazione Causa di canonizzazione don Oreste Benzi
Via Cairoli, 69 – 47923 Rimini (RN)
infocentromarvelli@gmail.com o chiamare al 349.3237566.

 

 

 

Ultime news
  • Papa Francesco visita la Colombia
    Papa Francesco compirà un viaggio apostolico in Colombia dal 6 all’11 settembre 2017, visitando le città di Bogotá, V...
    Leggi tutto
    04 Agosto 2017
  • Parti con SVE, il volontariato al..
    Il Servizio Volontario Europeo permette ai giovani tra i 18 e i 30 anni di partecipare ad attività di volontariato all'es...
    Leggi tutto
    26 Luglio 2017
  • giornata mondiale contro la tratta
    In Italia è emergenza per la tratta delle donne nigeriane che vengono vendute ai trafficanti di uomini ai fini della pros...
    Leggi tutto
    25 Luglio 2017
  • Maestri e insegnanti in dialogo
    Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre 2017 si terrà a Forlì il 3° convegno della Scuola del Gratuito. Dopo le prime du...
    Leggi tutto
    24 Luglio 2017
  • 25 anni di nonviolenza
    In 25 anni sono stati circa 2000 i volontari che hanno costituito una presenza nonviolenta volontaria in 17 situazioni di ...
    Leggi tutto
    19 Luglio 2017
  • «La Chiesa o è missionaria, o n..
    Don Francesco Fiordaliso, sacerdote della diocesi di Livorno e membro della Comunità Papa Giovanni XXIII non ha dubbi: «ne...
    Leggi tutto
    14 Luglio 2017
  • Per sanare le ferite degli abband..
    Il 4 giugno appena trascorso è stato vissuto come un bellissimo momento di fraternità con grandi e piccini, anziani e adol...
    Leggi tutto
    14 Luglio 2017
  • In ricordo di Vittorio Tadei
    Vittorio Tadei, salito al cielo il 13 luglio di un anno fa, imprenditore riminese e grande amico di don Benzi, è stato un ...
    Leggi tutto
    13 Luglio 2017
  • Inclusione nel lavoro: mission po..
    Il giorno 1 luglio è stata la Giornata Internazionale delle Cooperative. Il Consorzio Comunità Papa Giovanni XXIII, con le...
    Leggi tutto
    06 Luglio 2017
  • Apre una nuova casa a Bucarest
    Don Federico Pedrana, sacerdote della diocesi di Como e membro della Comunità Papa Giovanni XXIII, fin dal 2007 va regolar...
    Leggi tutto
    06 Luglio 2017
Newsletter
iscriviti
Informativa art. 13, d. lgs 196/2003 I tuoi dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, per attività informative e promozionali su progetti, iniziative, servizi e prodotti di Comunità Papa Giovanni XXIII e degli enti a essa consorziati (“Consorzio” – vedi link sotto per conoscere l’elenco delle entità giuridiche), come espressamente richiesto con l’iscrizione alla newsletter. Titolare del trattamento è Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Mameli 1, 47921 Rimini (RN). Gli incaricati preposti al trattamento dei dati sono gli addetti alle attività di comunicazione e marketing, di organizzazione di campagne promozionali e istituzionali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per fini promozionali e informativi, e richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento, scrivendo a Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Punta di Ferro 2D, 47122 Forlì (FC) oppure inviare un’e-mail a infoapg23@apg23.org.
Loading…