Eventi




Ultime news
  • 21 Febbraio 2019
    Carcere, ecco le pene alternative
    Leggi tutto
  • 19 Febbraio 2019
    Intregrare la Legge Merlin
    Leggi tutto
  • 15 Febbraio 2019
    Ritiri spirituali Apg23
    Leggi tutto
  • 08 Febbraio 2019
    Armi in Italia: per quale sicurezza?
    Leggi tutto
  • 01 Febbraio 2019
    Giornata per la vita
    Leggi tutto
  • 01 Febbraio 2019
    Santa Giuseppina Bakhita
    Leggi tutto
  • 30 Gennaio 2019
    Servizio civile: posti disponibili
    Leggi tutto
  • 29 Gennaio 2019
    A Panama con Papa Francesco
    Leggi tutto
  • 28 Gennaio 2019
    «Grazie ai miei genitori affidatari»
    Leggi tutto
  • 26 Gennaio 2019
    Accogliamo i profughi
    Leggi tutto
interventi
ACCOGLIENZA SOSTEGNO ALIMENTARE ISTRUZIONE DISABILITA

La presenza in Russia della Comunità risale al 1992, quando Don Oreste ed alcuni missionari si recarono a Mosca per partecipare ad una conferenza sulla disabilità.
 

Realtà di accoglienza

  • A Volgograd, la Casa di Accoglienza “Madonna delle Tenerezza” accoglie adulti provenienti della strada: dagli ex-carcerati ai senza fissa dimora ma anche tossicodipendenti, alcolisti e persone con disagio mentale.
  • Ad Astrakhan, la Casa Famiglia “S. Paolo Apostolo” e la Casa di Accoglienza “S. Giovanni Battista" accolgono ragazzi e bambini, anche diversamente abili, sostenendoli nell’inserimento scolastico.
  • A Elista, si trova la Casa Famiglia “Padre Frenademetz” composta da adolescenti e giovani abbandonato o provenienti da orfanotrofi.

#FOTOGALLERY:apg23russia#

Interventi

Progetto Mensa “Vagoncik”
A Volgograd una mensa per i senza fissa dimora allestita in una specie di container (in russo "vagoncik") usato in passato dalla Caritas. La struttura è aperta due volte a settimana ed è situata in un quartiere periferico della città, vicino all’ospedale per malati di tubercolosi: molti senza fissa dimora ricevono lì i medicinali gratuiti per curare questa malattia ancora diffusa in Russia.

Progetto senza fissa dimora
Ad Astrakhan tre volte alla settimana si offre ai senza fissa dimore un po’ di ristoro, eventuali cure di base.

Centro diurno “Don Oreste”
Nel 2009 ad Alista è stato inaugurato il centro diurno “Don Oreste”  per ragazzi diversamente abili, un luogo per valorizzarne le potenzialità attraverso piccoli lavoretti (cucito, disegno, ecc.) messi poi in vendita per autofinanaziamento.

 

 

 

 
Ultime news
  • Carcere, ecco le pene alternative
    Misure alternative al carcere: un modo sicuro per il recupero della della persona, che non tornerà più a delinquere
    Leggi tutto
    21 Febbraio 2019
  • Intregrare la Legge Merlin
    Nel 2019 la Legge Merlin ha compiuto 61 anni. Per chiedere di integrarla arriva la proposta di multare i clienti delle don...
    Leggi tutto
    19 Febbraio 2019
  • Ritiri spirituali Apg23
    3 giorni di spiritualità del povero: è il Deserto dell'Accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII. Ecco come impara...
    Leggi tutto
    15 Febbraio 2019
  • Armi in Italia: per quale sicurez..
    La preoccupazione di molti è che Hit Show, la fiera che si svolge dal 9 all'11 febbraio 2019 a Vicenza e che si presenta c...
    Leggi tutto
    08 Febbraio 2019
  • Giornata per la vita
    In occasione della 41ª Giornata nazionale per la vita, che sarà celebrata domenica prossima, la Comunità Papa Giovanni XXI...
    Leggi tutto
    01 Febbraio 2019
  • Santa Giuseppina Bakhita
    Nel 2018 Papa Francesco ha incontrato le ex prostitute; a Roma storie di sfruttamento e liberazione in occasione della veg...
    Leggi tutto
    01 Febbraio 2019
  • Servizio civile: posti disponibili
    45 volontari all'estero e 194 in Italia per il servizio civile Apg23
    Leggi tutto
    30 Gennaio 2019
  • A Panama con Papa Francesco
    Giovani da tutto il mondo si ritrovano intorno a Papa Francesco a Panama. Tra loro c'è anche una delegazione Apg23
    Leggi tutto
    29 Gennaio 2019
  • «Grazie ai miei genitori affidat..
    Sabato 26 gennaio hanno vinto l’accoglienza e la collaborazione, hanno vinto le famiglie. L’evento #Dónàti è stato ...
    Leggi tutto
    28 Gennaio 2019
  • Accogliamo i profughi
    «Siamo pronti all'accoglienza dei ragazzi profughi della Sea Watch», ha annunciato nella notte Giovanni Paolo Ramonda, p...
    Leggi tutto
    26 Gennaio 2019
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…