Eventi




SERVIZIO ANTITRATTA
antitratta@apg23.org

Caterina Ghiozzi
T. +39 340 3317979
Maurizio Galli
T. +39 348 4767078

Segnalazioni di donne vittime di GBV

Dati 2021 - ITALIA

Su 100 richieste di aiuto arrivate da associazioni/servizi o dalle stesse vittime alle helpline della Comunità Papa Giovanni XXIII, nel 48,7% dei casi si è trattato di donne vittime di violenza domestica, il 23,5% vittime di sfruttamento sessuale, il 21,7% vittime o a rischio di aborto forzato, e una piccola percentuale di vittime di matrimoni forzati.

Nazionalità prevalenti: italiana, nigeriana, marocchina, albanese, bulgara. Sono pervenute richieste di aiuto relative a donne di 15 nazionalità diverse.
Età: Nel 72,9% hanno chiesto aiuto donne di età compresa tra i 18 e i 34 anni e nel 41,9% si trattava di madri. Nel 25,3% dei casi hanno minori a carico. Il 12,7% delle donne hanno minori a carico dei servizi sociali, il 5% ha figli nel paese di origine.
Dati sugli autori di reato: nel 56,8% si tratta di mariti/compagni, nel 17,6% di parenti e nel 16,3% di sfruttatori/trafficanti. Nel 26,7% ha precedenti penali, nel 30% dei casi fa uso di sostanze.

Tra i principali servizi offerti: colloquio con personale specializzato, invio a centri antiviolenza territoriali, accoglienza in strutture Apg23, consulenza legale, supporto psicosociale, accompagnamento sanitario.

Corsi di formazione

Corso di 1° livello
Aprile/settembre 2021

Miriam: un nome, una storia. Riconoscere la violenza e affiancare le vittime. Corso di 1°livello nelle province di Genova, Ferrara, Modena, Rimini, Verona, Treviso, Roma.
Percorso formativo rivolto a operatrici e operatori, volontarie e volontari di servizi a bassa soglia e sportelli di ascolto su: violenza domestica e stalking, tratta e sfruttamento sessuale, matrimoni forzati e mutilazioni genitali, molestie sui luoghi di lavoro.
 
Corso di 2° livello
Miriam: un nome, una storia. La presa in carico delle vittime e il loro riscatto
Obiettivo: identificare, prendere in carico le donne vittime di GBV e supportarle nella reintegrazione sociale. Focus su donne migranti, disabili e madri. Il corso è rivolto a operatori/rici di sportelli di ascolto, assistenti sociali, educatori/rici di centri di accoglienza nelle province di Genova, Verona/Vicenza, Treviso, Roma, Modena.
Iscrizioni: Clicca qui. E' raccomandata l'iscrizione all'intero percorso formativo. Posti limitati. Il corso è accreditato dal CNOAS.
Qua di seguito trovate disponibile il materiale formativo completo del corso.
 
Incontri introduttivi o conclusivi al corso di 2° livello nelle province di Genova, Vicenza, Treviso, Modena e Roma.
Centri antiviolenza, servizi sociali e individuazione delle risorse individuali, familiari, di comunità.

Bando Servizio Civile - Scopri i nostri progetti in Italia e all'Estero

Ultime news
  • Giuseppe Sabattini è tornato all..
    «A nome della Comunità Papa Giovanni XXIII esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Sabattini per la salita in ci...
    Leggi tutto
    31 Gennaio 2023
  • Nuovo centro diurno per la disabi..
    Venerdì 27 gennaio, in via Castelsardo 57 a Sorso (SS) è stato inaugurato il nuovo centro diurno denominato “il Granello d...
    Leggi tutto
    30 Gennaio 2023
  • Armi nucleari: l'Italia ratifichi..
    A più di cinquant’anni dall’entrata in vigore del primo strumento di contenimento del riarmo, nel mondo ci sono ancora qua...
    Leggi tutto
    23 Gennaio 2023
  • Uniti in preghiera per la pace
    Preghiera per la pace durante la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani -18 – 25 gennaio 2023
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2023
  • Papa Francesco incontra i piccoli
    Più di 800 bambini e ragazzi il 14 gennaio 2023 hanno incontrato Papa Francesco nel corso di un'udienza della Comunità Pap...
    Leggi tutto
    14 Gennaio 2023
  • Volontariato in Africa
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni all'estero ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una e...
    Leggi tutto
    09 Gennaio 2023
  • Ricordo di Papa Benedetto XVI
    «Da parte della grande famiglia sparsa in tutto il mondo nelle case famiglia con i piccoli ed i poveri della Comunità Papa...
    Leggi tutto
    31 Dicembre 2022
  • Capodanno fra gli ultimi
    Una festa aperta a tutti: sia a chi non può permettersi di pagare il tradizionale cenone, sia a chi non sa con chi festegg...
    Leggi tutto
    29 Dicembre 2022
  • Per Natale prendiamo posto a tavo..
    Il Natale è una festa da condividere e vivere insieme alle persone a cui si vuole bene, circondati dall’affetto della fami...
    Leggi tutto
    23 Dicembre 2022
  • Festa del Riconoscimento
    Ci sarà anche Giuseppe fra le 110 persone che vedranno riconosciuto il proprio cammino di superamento delle dipendenze pat...
    Leggi tutto
    23 Dicembre 2022
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy

Loading…