Ultime news
  • 22 Gennaio 2018
    Santa Bakhita 2018
    Leggi tutto
  • 17 Gennaio 2018
    Chi sono i Rom?
    Leggi tutto
  • 16 Gennaio 2018
    La visita del Papa in Cile
    Leggi tutto
  • 15 Gennaio 2018
    Intregrare la Legge Merlin
    Leggi tutto
  • 11 Gennaio 2018
    Sevizio civile, cerchiamo volontari
    Leggi tutto
  • 10 Gennaio 2018
    Gesù Bambino è un immigrato
    Leggi tutto
  • 05 Gennaio 2018
    Parti con SVE, il volontariato all'estero
    Leggi tutto
  • 28 Dicembre 2017
    I commenti al Vangelo del giorno 2018
    Leggi tutto
  • 28 Dicembre 2017
    Giornata della vita
    Leggi tutto
  • 28 Dicembre 2017
    Solidarietà: non solo durante le festività
    Leggi tutto

"Sandra era immersa in una relazione limpida e intensa con Dio. Viveva ogni istante con profonda gioia. Gustava tutto l'universo, scoprendone ogni bellezza assieme a Lui.
Lei viveva tesa verso l'Infinito, la Luce, il Mistero, l'Amore."
Don Oreste Benzi

Sandra Sabattini studentessa di medicina, fidanzata, dedicava tutto il suo tempo libero ai giovani e ai poveri. Nasce il 19 agosto 1961 a Riccione. Il 24 gennaio 1972, all'età di 10 anni, inizia a scrivere un diario, che verrà pubblicato su volere di Don Oreste postumo, che colpisce per la sua maturità : «La vita vissuta senza Dio è un passatempo, noioso o divertente, con cui giocare in attesa della morte». A 12 anni, conosce don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII. Il 2 maggio 1984, a 23 anni, Sandra muore in ospedale a Bologna, in seguito ad un grave incidente automobilistico. Nel settembre 2006 il vescovo di Rimini, Mons. Mariano De Nicolò introduce la causa di canonizzazione. Al termine dell'indagine sulla sua vita, virtù e fama di santità è stata dichiarata Serva di Dio.
Sandra continua ad essere presente nella Chiesa, dove è viva più che mai, per la sua testimonianza di amore.

Causa di canonizzazione


Da tempo don Oreste Benzi e coloro che l'avevano conosciuta chiedevano che la Chiesa esaminasse la vita di Sandra Sabattini in vista di un'eventuale proclamazione della sua santità. Ottenuto il nulla osta della Conferenza Episcopale dell'Emilia Romagna e della Congregazione dei Santi, mercoledì 27 settembre 2006 l'allora Vescovo di Rimini Mons. Mariano De Nicolò tramite un decreto ha ufficialmente aperto la prima udienza del processo cognizionale sulla vita e le virtù della Serva di Dio Sandra Sabattini.
Il 6 dicembre 2008 si è chiusa ufficialmente la fase diocesana del processo per la causa di beatificazione di Sandra Sabattini.
S.E. Mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini, ha presieduto la S. Messa a cui ha fatto seguito la sessione pubblica del processo con la preparazione degli atti da inviare a Roma. La rivista Sempre ha curato due reportage relativi alla fase d' apertura della fase diocesana del processo e della fase di chiusura.

Approfondimenti

Scritti da Don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII

Tratti da Sempre, mensile della Comunità Papa Giovanni XXIII

Sandra nel web

 

 

Ultime news
  • Santa Bakhita 2018
    Giuseppina Bakhita, una Santa che ci ricorda la schiavitù della donna. Eventi l'8 febbraio in tutta Italia.
    Leggi tutto
    22 Gennaio 2018
  • Chi sono i Rom?
    Il 20 gennaio alle ore 10, presso la comunità terapeutica S. Giuseppe a Castel Maggiore, loc. Sabbiuno (BO), si terrà un s...
    Leggi tutto
    17 Gennaio 2018
  • La visita del Papa in Cile
    Dal 15 al 22 gennaio il Papa farà una visita pastorale in Cile e Perù. Gianni Casadei, romagnolo, è missionario in Cile da...
    Leggi tutto
    16 Gennaio 2018
  • Intregrare la Legge Merlin
    Nel 2018 la Legge Merlin compie 60 anni. il 2 dicembre 2017 a Modena si è tenuta una manifestazione nazionale per chieder...
    Leggi tutto
    15 Gennaio 2018
  • Sevizio civile, cerchiamo volontari
    Il 21 dicembre 2017 sono usciti due bandi per l'attuazione di progetti di Servizio Civile Nazionale e nell'ambito di Garan...
    Leggi tutto
    11 Gennaio 2018
  • Gesù Bambino è un immigrato
    Il 14 gennaio la Chiesa ricorda la giornata mondiale del migrante e del rifugiato, voluta da Papa Francesco. Ecco alcuni...
    Leggi tutto
    10 Gennaio 2018
  • Parti con SVE, il volontariato al..
    Il Servizio Volontario Europeo permette ai giovani tra i 18 e i 30 anni di partecipare ad attività di volontariato all'es...
    Leggi tutto
    05 Gennaio 2018
  • I commenti al Vangelo del giorno ..
    Messalino di Pane Quotidiano: un libretto bimestrale che di don Oreste Benzi contiene la Parola di Dio ogni giorno e i com...
    Leggi tutto
    28 Dicembre 2017
  • Giornata della vita
    Sei una donna in gravidanza e cerchi aiuto? Nella giornata della vita e durante tutto l'anno restiamo al fianco delle gest...
    Leggi tutto
    28 Dicembre 2017
  • Solidarietà: non solo durante le..
    Il 20 dicembre di ogni anno ricorre l’International Human Solidarity Day dichiarato con una risoluzione del 22 dicembre 20...
    Leggi tutto
    28 Dicembre 2017
Newsletter
iscriviti
Informativa art. 13, d. lgs 196/2003 I tuoi dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, per attività informative e promozionali su progetti, iniziative, servizi e prodotti di Comunità Papa Giovanni XXIII e degli enti a essa consorziati (“Consorzio” – vedi link sotto per conoscere l’elenco delle entità giuridiche), come espressamente richiesto con l’iscrizione alla newsletter. Titolare del trattamento è Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Mameli 1, 47921 Rimini (RN). Gli incaricati preposti al trattamento dei dati sono gli addetti alle attività di comunicazione e marketing, di organizzazione di campagne promozionali e istituzionali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per fini promozionali e informativi, e richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento, scrivendo a Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Punta di Ferro 2D, 47122 Forlì (FC) oppure inviare un’e-mail a infoapg23@apg23.org.
Loading…