Ultime news
  • 15 Giugno 2018
    Ramonda incontra Papa Francesco
    Leggi tutto
  • 13 Giugno 2018
    Servizio civile: 346 posti disponibili
    Leggi tutto
  • 12 Giugno 2018
    Bambini profughi, la storia
    Leggi tutto
  • 12 Giugno 2018
    #daicistai ora tocca a te!
    Leggi tutto
  • 08 Giugno 2018
    A Forlì la scuola "Don Oreste Benzi"..
    Leggi tutto
  • 07 Giugno 2018
    Basket in carrozzina a Cesenatico
    Leggi tutto
  • 04 Giugno 2018
    Per un Veneto sociale
    Leggi tutto
  • 29 Maggio 2018
    Un circo da sogno
    Leggi tutto
  • 24 Maggio 2018
    Assemblea Generale 2018
    Leggi tutto
  • 22 Maggio 2018
    40 anni di Legge 194
    Leggi tutto

"Sandra era immersa in una relazione limpida e intensa con Dio. Viveva ogni istante con profonda gioia. Gustava tutto l'universo, scoprendone ogni bellezza assieme a Lui.
Lei viveva tesa verso l'Infinito, la Luce, il Mistero, l'Amore."
 Don Oreste Benzi

Sandra Sabattini Nasce il 19 agosto 1961 a Riccione. Il 24 gennaio 1972, all'età di 10 anni, inizia a scrivere le sue riflessioni su fogliettini lasciati dentro i libri di scuola, tra gli appunti fissati su quaderni, agende, o magari su cartoline mai spedite. 
È lo stesso don Oreste Benzi a voler far emergere, dopo la sua morte, il profondo cammino spirituale compiuto da Sandra pubblicando “Il Diario di Sandra” edito da Sempre Comunicazione, giunto ormai alla quarta edizione.  
Scriveva: «La vita vissuta senza Dio è un passatempo, noioso o divertente, con cui giocare in attesa della morte». A 12 anni, conosce don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII. La mattina del 29 aprile 1984, all’età di 23 anni, mentre scende dall’auto per partecipare ad incontro comunitario con il fidanzato Guido Rossi e un amico, viene travolta da un’altra auto e morirà tre giorni dopo all’ospedale Bellaria di Bologna.
Nel settembre 2006 il vescovo di Rimini, Mons. Mariano De Nicolò introduce la causa di canonizzazione.
Sandra Sabattini è serva di Dio e continua ad essere presente nella Chiesa, dove è viva più che mai, per la sua testimonianza di amore.

PREGHIERA PER CHIEDERE L’INTERCESSIONE DELLA SERVA DI DIO SANDRA SABATTINI 

Causa di canonizzazione


Da tempo don Oreste Benzi e coloro che l'avevano conosciuta chiedevano che la Chiesa esaminasse la vita di Sandra Sabattini in vista di un'eventuale proclamazione della sua santità. Ottenuto il nulla osta della Conferenza Episcopale dell'Emilia Romagna e della Congregazione dei Santi, mercoledì 27 settembre 2006 l'allora Vescovo di Rimini Mons. Mariano De Nicolò tramite un decreto ha ufficialmente aperto la prima udienza del processo cognizionale sulla vita e le virtù della Serva di Dio Sandra Sabattini.
Il 6 dicembre 2008 si è chiusa ufficialmente la fase diocesana del processo per la causa di beatificazione di Sandra Sabattini.
S.E. Mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini, ha presieduto la S. Messa a cui ha fatto seguito la sessione pubblica del processo con la preparazione degli atti da inviare a Roma. La rivista Sempre ha curato due reportage relativi alla fase d' apertura della fase diocesana del processo e della fase di chiusura.

In cammino verso la santità 

17 dicembre 2008 
Tutto il materiale raccolto, più di diecimila pagine rilegate in cinque volumi, contenenti i testi degli interrogatori, le testimonianze e gli scritti della Serva di Dio, è al vaglio della Congregazione delle cause dei Santi a Roma. 

18 giugno 2010 
La Congregazione, dopo aver esaminato tutto il materiale, dichiara che il processo si è svolto correttamente, con precisione e regolarità. 
Il materiale è consegnato al Postulatore, perché provveda a preparare la “Positio”, un documento che racchiude le testimonianze e gli elaborati del processo; non tutti, ma solo quelli che mettono in rilievo l’eroicità delle virtù di Sandra. Virtù teologali (fede, speranza, carità) e tutte le altre virtù (giustizia, fortezza, temperanza, prudenza). 

2015 
Il documento, raccolto in un volume di 550 pagine, è pronto, in attesa di essere esaminato dalla Commissione teologica della Congregazione, per stabilire l’eroicità delle virtù di Sandra. 
Nel frattempo allo studio della Congregazione dei Santi è depositata da tempo una documentazione medica, su una presunta guarigione ritenuta straordinaria, avvenuta nel 2007, attribuita all’intercessione di Sandra. 2 chili e 800 grammi di documentazione, relativi ad un’inchiesta diocesana, contenente cartelle cliniche ospedaliere, testimonianze di quelli che sono stati vicini al miracolato, il suo profilo, la sua testimonianza. 

Il 6 marzo 2018
Il Santo Padre ha emesso il decreto di “venerabilità” per Sandra. Le virtù eroiche di Sandra sono state ufficialmente riconosciute dalla Chiesa. La notizia è stata diffusa dal Bollettino della Santa Sede in cui si informa che «il 6 marzo 2018, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Angelo Amato, S.D.B., Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi». Ora Sandra può essere pregata e invocata pubblicamente in quanto “venerabile”. 
Se poi le venisse attribuito anche il miracolo diventerà beata. 

Approfondimenti

Scritti da Don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII

Tratti da Sempre, mensile della Comunità Papa Giovanni XXIII

Sandra nel web

 

 

 

Ultime news
  • Ramonda incontra Papa Francesco
    Questa mattina Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, è stato ricevuto da Papa Francesco i...
    Leggi tutto
    15 Giugno 2018
  • Servizio civile: 346 posti dispon..
    Sta per uscire il bando, l’ultimo con le regole attuali. Poi scatterà il nuovo Servizio Civile Universale: ecco le novi...
    Leggi tutto
    13 Giugno 2018
  • Bambini profughi, la storia
    Ola, nome di fantasia, ha 11 anni. C'era anche lui fra i bambini profughi, sabato sulla nave Sea Watch 3 che ha attracca...
    Leggi tutto
    12 Giugno 2018
  • #daicistai ora tocca a te!
    La Comunità Papa Giovanni XXIII ha da poco lanciato una nuova piattaforma di personal fundraising per raccogliere fondi on...
    Leggi tutto
    12 Giugno 2018
  • A Forlì la scuola "Don Oreste Be..
    La scuola paritaria Santa Dorotea di Forlì è ora intitolata a don Oreste Benzi, il prete romagnolo “dalla tonaca lisa” fon...
    Leggi tutto
    08 Giugno 2018
  • Basket in carrozzina a Cesenatico
    Sulla riviera romagnola si è svolto il 2° campionato interprovinciale di basket in carrozzina
    Leggi tutto
    07 Giugno 2018
  • Per un Veneto sociale
    Sociale del Veneto in crisi: mancano i fondi per 300 professionisti della tutela dei minori e degli adolescenti che sono a...
    Leggi tutto
    04 Giugno 2018
  • Un circo da sogno
    "Piccole creature del caos" si aggirano sul palco in una storia tra sogno e realtà. Sono i protagonisti dello spettacolo “...
    Leggi tutto
    29 Maggio 2018
  • Assemblea Generale 2018
    Dal 25 al 27 maggio 2018 la Tre giorni generale della Comunità Papa Giovanni XXIII, con membri, volontari e missionari da...
    Leggi tutto
    24 Maggio 2018
  • 40 anni di Legge 194
    Il 22 maggio 2018 ricorrono i 40 anni dall'entrata in vigore della legge 194 conosciuta come legge sull'aborto. Ma è ben ...
    Leggi tutto
    22 Maggio 2018
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…