Sostenitori anche nel Regno Unito

Grande successo per la cena solidale a Bristol

Il 6 maggio scorso la zona Centro Europa della Comunità Papa Giovanni XXIII (che riunisce le persone che vivono in Olanda, Regno Unito, Stati Uniti, Germania e prossimamente Belgio) ha organizzato una cena solidale nella parrocchia di St. Patrick, Bristol (UK). I 116 invitati hanno dimostrato la loro solidarietà e supporto alle iniziative della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Simona e Andrea durante la cena solidale

L’iniziativa è nata dall’incontro Simona Filippi e Andrea Barroero, che stanno facendo il percorso per verificare la vocazione nella Comunità, con il parroco di St. Patrick. Simona (36) ed Andrea (28) sono sposati e vivono da 7 anni a Bristol. Lui è responsabile di una ditta che importa prodotti alimentari italiani, mentre Simona lavorava da un commercialista. Sono originari della provincia di Cuneo ed hanno conosciuto la Comunità Papa Giovanni durante una visita ai loro familiari in Italia. «Da tempo eravamo in preghiera ed in ascolto» dicono Simona ed Andrea, «e quando abbiamo raccontato al parroco qui a Bristol la nostra scelta di iniziare il percorso di verifica vocazionale, egli ci ha proposto subito di organizzare una cena per raccogliere fondi, mettendo a disposizione la sala ricevimenti della parrocchia, che al tempo stesso è anche la mensa della scuola elementare di St. Patrick. Un invito al quale non si poteva dire di no!»

In breve tempo si è cercato di realizzare un evento che ha suscitato molto interesse, non solo tra i parrocchiani della zona e gli amici della coppia, ma anche tra molti fornitori di cibo e vino italiano che hanno donato spontaneamente cibo e bevande. Al centro della serata la testimonianza di C., giovane ragazza italiana che sta completando il percorso terapeutico nella casa famiglia di Boxtel (Olanda).

«Non è mai facile mettersi in gioco» continuano Simona e Andrea, «soprattutto quando si dona parte di sé, del proprio vissuto. Ancora di più quando questo vissuto ha conosciuto momenti di particolare sofferenza e intensità. La sua testimonianza ha commosso e tenuto col fiato sospeso, messo in discussione e toccato tutti i presenti».

I parrocchiani, entusiasti dell'iniziativa, hanno espresso la chiara intenzione di ripetere anche in un futuro la cena.



Pierpaolo Flesia
TAG: Chiesa / Europa
15 Maggio 2017
NOTIZIE CORRELATE

 

 

Ultime news
  • Carcere: una pena alternativa
    Il 15 settembre a Vasto (CH) è stata inaugurata la casa Santi Pietro e Paolo. Si tratta della 6ª casa del progetto CEC (Co...
    Leggi tutto
    21 Settembre 2017
  • Sabato e Domenica, Un Pasto al Gi..
    3.000 volontari per due giorni in mille piazze d’Italia. Ma il cuore dell’evento sono le persone per cui è stato pensato
    Leggi tutto
    21 Settembre 2017
  • Scuola senza voti: la Scuola del ..
    Fervono i preparativi per il prossimo convegno di sabato 30 settembre (dalle 14 alle 21) e domenica 1 ottobre (dalle 9 all...
    Leggi tutto
    20 Settembre 2017
  • A Torino il Congrosso dell'estate..
    Circa 200 ragazzi si sono dati appuntamento il 9 e il 10 settembre a Torino al Congrosso, che ha concluso le attiviità ...
    Leggi tutto
    13 Settembre 2017
  • Arriva #IOSPRECOZERO, per restitu..
    Il 23 e 24 settembre, nelle piazze d’Italia, i volontari di Un Pasto al Giorno consegneranno in cambio di una donazione ...
    Leggi tutto
    11 Settembre 2017
  • Volontariato in missione: la form..
    «Tornando a casa dopo il Corso Missioni ho sentito il desiderio di mettermi in gioco e la voglia di fare una esperienza i...
    Leggi tutto
    10 Settembre 2017
  • Buon compleanno don Oreste!
    «È possibile rifare la storia, ricostruirla. Quando vedi l'ingiustizia bruci nel tuo cuore! E allora vai a rimuoverne le c...
    Leggi tutto
    07 Settembre 2017
  • Papa Francesco visita la Colombia
    Papa Francesco Colombia: troverà armi puntate nella foresta; sono stati uccisi almeno 52 attivisti per i diritti umani. P...
    Leggi tutto
    05 Settembre 2017
  • Cosa succede in Colombia?
    Nonostante il 24 novembre scorso sia stato firmato un nuovo Accordo di Pace tra il Governo colombiano e la guerriglia dell...
    Leggi tutto
    29 Agosto 2017
  • Terremoto Ischia: bimbo in comuni..
    Un bimbo di un anno è accolto ad Ischia dopo in terremoto nella comunità di recupero per le persone vittime di dipendenz...
    Leggi tutto
    25 Agosto 2017
Newsletter
iscriviti
Informativa art. 13, d. lgs 196/2003 I tuoi dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, per attività informative e promozionali su progetti, iniziative, servizi e prodotti di Comunità Papa Giovanni XXIII e degli enti a essa consorziati (“Consorzio” – vedi link sotto per conoscere l’elenco delle entità giuridiche), come espressamente richiesto con l’iscrizione alla newsletter. Titolare del trattamento è Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Mameli 1, 47921 Rimini (RN). Gli incaricati preposti al trattamento dei dati sono gli addetti alle attività di comunicazione e marketing, di organizzazione di campagne promozionali e istituzionali, ai sistemi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell’art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per motivi legittimi o per fini promozionali e informativi, e richiedere l’elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento, scrivendo a Comunità Papa Giovanni XXIII – Via Punta di Ferro 2D, 47122 Forlì (FC) oppure inviare un’e-mail a infoapg23@apg23.org.
Loading…