Legge di stabilità veneta: 6 misure urgenti per i minori maltrattati

La proposta dei venticinque coordinamenti per i minori del Veneto

Il tavolo “Un welfare per i Minori”, in occasione della discussione della legge di stabilità regionale, ha inviato nei giorni scorsi al Consiglio Regionale del Veneto e alla Giunta Regionale un documento. La nota contiene 6 proposte urgenti sulla situazione delle politiche regionali in tema di tutela, cura e protezione dei minori e delle loro famiglie, specie in situazioni di maltrattamento e abuso. Queste le proposte del tavolo nei sei ambiti:

 

1. CENTRI SPECIALISTICI PER LA PROTEZIONE E CURA DEI BAMBINI VITTIME DI ABUSO O MALTRATTAMENTO: apprezzato il Provvedimento per la riattivazione delle Equipe specialistiche Provinciali, serve potenziarne gli stanziamenti per garantire la continuità del servizio.

2. PIANO REGIONALE PER INFANZIA, ADOLESCENZA E FAMIGLIA: serve uno stanziamento di idoneo finanziamento; fino al 2008 l’ex P.i.a.f. Regionale ha incentivato gli investimenti in progetti locali attraverso il cofinanziamento.

3. CONSULTORI FAMILIARI e SERVIZI PER L’ETÀ EVOLUTIVA: buona parte delle risorse vengono assorbite da interventi di tutela minorile; serve un maggiore finanziamento. L’aggravarsi delle condizioni di disagio socio-economico in regione ha aumentato l’impegno richiesto per le gravi patologie relazionali ed il maltrattamento intrafamiliare; sono diminuite sempre più le risorse per la presa in carico e la cura.

4. COMUNITÁ PER MINORI e AFFIDAMENTO FAMILIARE: serve ripristinare il cofinanziamento agli enti locali per la spesa relativa ai minori inseriti nelle Comunità, negli ultimi anni azzerato; rileviamo casi di minori privati delle cure minime necessarie. Si chiede di mantenere od incrementare lo stanziamento per i contributi alle Famiglie affidatarie e alle Reti familiari, e di garantire il mantenimento dei Casf locali.

5. VIOLENZA INTRAFAMILIARE NEI CONFRONTI DELLE DONNE E DEI MINORI: si chiede il potenziamento dei Consultori Familiari, dei Centri antiviolenza, delle residenze di accoglienza.

6. OSSERVATORIO REGIONALE SUI MINORI (C.F.-SEE): si chiede di riattivare con idoneo finanziamento l’Osservatorio, strumento di programmazione regionale e di coinvolgimento del privato sociale nel miglioramento delle politiche per i minori.

 

Un welfare per i minori” è la rete di 25 enti, associazioni e coordinamenti, rappresentativi di centinaia di realtà venete del sociale, del volontariato, del mondo professionale e della scuola. Sono riunite insieme dalla necessità di affrontare con urgenza il fenomeno del maltrattamento dei minori.

 

Hanno redatto il documento fondativo:

ANEP - Associazione Nazionale Educatori Professionali

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

Azienda Ulss 15 Alta Padovana

Caritas del Veneto

CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza

CNCM - Coordinamento Nazionale Comunità per Minori

Opera Don Calabria

Ordine degli Assistenti Sociali del Veneto

Ordine degli Psicologi del Veneto

Reti di famiglie affidatarie

 

Aderiscono al documento fondativo:

AGESCI – Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani

AIAF Veneto – Associazione Italiana Avvocati per la Famiglia e per i Minori

ANDIS – Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici

Ass.NAS – Associazione Nazionale Assistenti Sociali

CISMAI – Coordinamento Servizi Contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia

Consorzio Arcobaleno

FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri

FORUM Veneto delle Associazioni Professionali della Scuola (ADI, AIMC, ANDIS, ANFIS, CIDI, DISAL, Lega Ambiente Scuola e Formazione, MCE, PROTEO)

Ispettoria Salesiana San Marco

Legacoop Veneto

Libera Veneto

SCS/CNOS - Salesiani per il sociale

Università di Padova, DPSS – Dipartimento di Psicologia e Scienze della Socializzazione

Villaggio SOS di Vicenza 

 

Scarica il documento ufficiale del tavolo



 

 

 

Ultime news
  • 40 anni di Legge 194
    Il 22 maggio 2018 ricorrono i 40 anni dall'entrata in vigore della legge 194 conosciuta come legge sull'aborto. Ma è ben ...
    Leggi tutto
    22 Maggio 2018
  • Non solo nella Giornata delle Fam..
    Una nuova campagna e porte aperte in tutta Italia per celebrare la ricchezza delle Casa Famiglia: la loro diversità
    Leggi tutto
    15 Maggio 2018
  • 12 maggio, Open Day delle Case fa..
    Per i suoi 50 anni la Comunità Papa Giovanni XXIII apre le porte in 50 città in tutta Italia e lancia la campagna #ioson...
    Leggi tutto
    10 Maggio 2018
  • Sandra Sabattini venerabile
    «È incredibile, sembra proprio il profilo spirituale di Sandra, come se stesse parlando di lei!». Così reagiscono le amich...
    Leggi tutto
    02 Maggio 2018
  • Una casa del Comune intitolata a ..
    «Ogni passo in avanti per i deboli, per gli ultimi, è un passo in avanti per tutta l’umanità». Con questa frase incisa ...
    Leggi tutto
    24 Aprile 2018
  • 120 km contro la prostituzione
    Anche quest’anno da Firenze a Viareggio si marcia contro la prostituzione. Il 4 e 5 maggio, 136 chilometri vengono perco...
    Leggi tutto
    23 Aprile 2018
  • Una Casa per quelli che nessuno v..
    Ci sono alcune persone più emarginate di altre, soprattutto perché la società non ha "percorsi" adatti a loro: dimessi ...
    Leggi tutto
    23 Aprile 2018
  • Campi di volontariato
    Campi fuori le mura: a Reggio Calabria fra i profughi, negli orfanotrofi in Romania, o in tutta Italia con gli homeless e ...
    Leggi tutto
    20 Aprile 2018
  • Arte e musica per gli homeless
    Musica e arte si incontrano per sostenere la Capanna di Betlemme di Chieti, una casa di accoglienza dove ogni giorno senza...
    Leggi tutto
    19 Aprile 2018
  • Centro Diurno compie 20 anni
    «Non uno, né nessuno, ma centomila»: ecco il titolo della mostra in occasione dell'evento DiversaMente Abili (11ª edizione...
    Leggi tutto
    18 Aprile 2018
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…