Eventi




A Crema una camminata per i senza dimora

Una giornata per ricordare Fabio, ragazzo che viveva alla "Capanna di Betlemme"

Il nostro primo incontro con Fabio fu un disastro: aveva vissuto in strada, era stato in carcere, era scappato dalla sua città ed era ormai abituato solo a mentire. Ci raccontò un sacco di bugie. Ma tra le menzogne traspariva la sua voglia di cambiare, di risollevarsi e così lo accogliemmo alla Capanna di Betlemme di Milano.
Piano piano, oltre alle fragilità, tirò fuori anche tutte le sue potenzialità. In casa era lui che trascinava gli altri ragazzi sia nei momenti di divertimento che in quelli più seri e riflessivi.

Queste sue abilità lo aiutarono a trovare presto un lavoro. Fabio sentì di aver trovato qualcuno che gli voleva bene. Ma doveva ancora finire di scontare la sua pena in carcere, così, dopo 6 mesi, lasciò la Capanna. Lo incontrammo di nuovo solo molto tempo dopo. Ripartimmo da dove eravamo rimasti. Questa volta lo accogliemmo alla Capanna di Betlemme di Spino d’Adda, in provincia di Crema, dove avremmo potuto aiutarlo con un progetto più duraturo, di ritorno all’autonomia. Poi un incidente e una frattura alla spalla. Fabio perse il lavoro, la speranza. Sentiva di non aver saputo creare relazioni significative con nessuno per tutta la sua vita. Non riuscì a riemergere da questo dolore e a dicembre 2015 si tolse la vita.

Gli amici della Capanna, ormai la sua unica famiglia, oggi vogliono far conoscere la sua storia, perché la vita di Fabio è anche la vita di tanti altri, che forse non hanno nemmeno mai trovato qualcuno che li amasse e si preoccupasse per loro. Per questo domenica 18 settembre a Spino d’Adda, dalla Capanna di Betlemme che è stata casa e famiglia per Fabio negli ultimi mesi, partirà una camminata non competitiva per camminare insieme e conoscere, passo dopo passo, le storie di chi viene considerato “invisibile”. Riscoprirli come persone, con la loro dignità e i loro diritti: ad avere una casa e persone che ti vogliono bene, ad avere cibo e l’opportunità di cambiare vita.

La quota di partecipazione alla camminata sarà infatti destinata al sostegno della Capanna di Betlemme di Spino d’Adda, per continuare a garantire accoglienza e sostegno alle persone accolte. All’arrivo della camminata, di nuovo alla Capanna di Betlemme di Spino d’Adda, la giornata non finisce. Per chi vuole, si può restare per un pranzo al sacco nel giardino della Capanna e per la Santa Messa in ricordo di Fabio.

Per avere maggiori informazioni segui la camminata su Facebook !

www.facebook.com/events/1810426649244524/

Per iscrizioni
- presso Segreteria APG23 Crema | Via Battaglia di Lepanto 10
- Marta Lazzari - tel 349 3875513 
- Duilio D'Ambrosio - tel 333 7287993



09/09/2016

 

 

 
Ultime news
  • Giornata disabilità: Io Valgo
    Eventi e iniziative in tutta Italia per il 3 dicembre, giornata internazionale ONU per i Diritti delle persone con disabil...
    Leggi tutto
    03 Dicembre 2018
  • Mattarella in visita ad Apg23
    «Questa è la prima volta che un Presidente visita la nostra Comunità. Con grande gioia l'abbiamo accolta in questo giorno ...
    Leggi tutto
    30 Novembre 2018
  • Solo cose belle
     Il 7 dicembre, in occasione del cinquantennale della Comunità di don Benzi, a Rimini c'è stata una proiezione straordinar...
    Leggi tutto
    29 Novembre 2018
  • Contro la violenza alle donne
    Nel mondo sono migliaia le donne che aiutano altre donne. Per un giorno in particolare, ma anche durante il resto dell'ann...
    Leggi tutto
    24 Novembre 2018
  • Il regalo di Natale più bello? C..
    Sono arrivati i nuovi regali solidali di Apg23: regali che contano davvero perché dietro ogni dono c’è la storia di un...
    Leggi tutto
    23 Novembre 2018
  • Un film contro la tratta
    Un docufilm che racconta storie vere di giovani donne trafficate come prostitute da mafie transnazionali e sfruttate dai ...
    Leggi tutto
    19 Novembre 2018
  • La giornata mondiale dei poveri
    18 novembre 2018: è la 2ª Giornata mondiale dei poveri, scaturita l’anno scorso dalla sensibilità di Papa Francesco. Come ...
    Leggi tutto
    18 Novembre 2018
  • Corridoi umanitari
    È atterrato il 14 novembre 2018 a Roma il corridoio umanitario che ha portato legalmente in Italia 51 profughi in fuga dal...
    Leggi tutto
    14 Novembre 2018
  • Intrappolati dalle sette
    Intrappolati dalle tenebre, attratti da promesse di felicità, che presto si trasformano in incubi. È il mondo sommerso del...
    Leggi tutto
    14 Novembre 2018
  • La ricerca IUSVE
    Un posto dove un uomo e una donna, o uno dei due, scelgono di svolgere la funzione di papà e di mamma in modo stabile e c...
    Leggi tutto
    13 Novembre 2018
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…