Il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII, sai come si fa?

Ogni giorno accogliamo bambini, anziani, persone con gravi disabilità, uomini e donne che non hanno niente, che non hanno nessuno.
È anche grazie al tuo 5 per mille se ogni giorno possiamo aprire le porte delle nostre Case Famiglia a chi non ha famiglia.
Noi ci mettiamo la nostra vita, da 50 anni. E con il tuo aiuto lo faremo finché gli ultimi non saranno i primi.
 

Scopri come puoi destinarci il tuo 5x1000


Sei un pensionato?

Se presenti il modello 730 ti basterà indicare il nostro codice fiscale e apporre la tua firma negli spazi dedicati alla destinazione del 5x1000 per “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative”. Se invece non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi puoi esprimere la tua scelta nell’apposito modulo allegato alla Certificazione Unica rilasciata dal tuo ente pensionistico. Potrai consegnare questa scheda in un qualsiasi ufficio postale, chiudendola in una busta su cui avrai scritto “Scelta per la destinazione del 5x1000 dell’IRPEF”, l’anno 2017 e il tuo nome, cognome e codice fiscale. Saranno loro a recapitarla, gratuitamente, all’amministrazione finanziaria.


Sei un lavoratore dipendente?

Se ricevi la Certificazione Unica e non sei tenuto a fare la dichiarazione, puoi esprimere la tua scelta compilando la scheda allegata al tuo CU e consegnandola in un ufficio postale, chiusa in una busta su cui indicare il tuo nome, cognome, codice fiscale, l’anno 2017 e la dicitura “Scelta per la destinazione del 5x1000 dell’IRPEF”. Se invece presenti il 730 – da solo o appoggiandoti ad un commercialista o CAF - indica nell’apposito riquadro destinato a volontariato e ONLUS il nostro codice fiscale e la tua firma.


Sei un imprenditore o un lavoratore autonomo con partita IVA?

Se presenti il modello UNICO per la tua dichiarazione dei redditi troverai una sezione destinata alla scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF, con diversi riquadri per le varie tipologie di enti ammessi a questa modalità di contributo. Per dare il tuo 5x1000 alla Comunità Papa Giovanni XXIII dovrai compilare il riquadro contraddistinto da “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative” con il nostro codice fiscale e la tua firma.

Puoi destinare il 5x1000 solamente ad un ente, ma puoi scegliere ogni anno a chi destinarlo. Destinare il 5x1000 a te non costa nulla, perché è un’opportunità che lo Stato ti dà per decidere chi sostenere con una parte delle tue tasse. Se non indichi nessun destinatario, scegli di rinunciare a questa opportunità e la cifra corrispondente andrà allo Stato. Qualsiasi tipo di dichiarazione tu faccia, puoi destinare sia il 5x1000 che l’8x1000 che il 2x1000.

Non dimenticarti che tra le spese detraibili o deducibili dalla tua dichiarazione dei redditi ci sono anche le erogazioni liberali a favore di ONLUS e quindi anche le donazioni che hai fatto alla Comunità Papa Giovanni XXIII.

A volte, le cose che valgono di più non costano niente. Come il tuo 5 per mille, che a te non costa niente ma per noi vale tantissimo. Perché è anche grazie al tuo 5 per mille se ogni giorno possiamo accogliere nelle nostre case chi è emarginato, chi è stato dimenticato, chi non ha chi si occupa di lui, chi è malato, chi non ha da mangiare, chi non ha niente, chi non ha nessuno. Con più risorse, cioè con più persone che scelgono di destinarci il loro 5x1000, potremo fare ancora di più.
 

Inviati un promemoria con il codice fiscale di Apg23



 

 

 

Ultime news
  • Una nuova casa famiglia
    Nidastore è un antico borgo marchigiano, conta meno di una decina di abitanti, sulle colline appenniniche della provincia ...
    Leggi tutto
    03 Luglio 2018
  • Una proposta per sradicare la pro..
    A Ginevra si svolge in questi giorni la 38a sessione del Consiglio dei diritti Umani e il nostro ufficio ha messo in canti...
    Leggi tutto
    02 Luglio 2018
  • L’Alba della condivisione
    Parte con il 1° luglio  il primo campo di condivisione dell’estate 2018. Sono 160 le persone, provenienti in particolare d...
    Leggi tutto
    27 Giugno 2018
  • Ministero della Pace
    Istituire un Ministero della Pace che gestisca i conflitti sociali italiani e che intervenga anche in quelli esteri con pe...
    Leggi tutto
    26 Giugno 2018
  • Liberi dalla droga
    La festa dell’Interdipendenza nasce da diverse occasioni confluite in questo momento: il 26 giugno è la giornata mondiale ...
    Leggi tutto
    26 Giugno 2018
  • Tavolo Ecclesiale Dipendenze
      Il Tavolo Ecclesiale Dipendenze ha organizzato, il 26 giugno 2018, in occasione della giornata internazionale con...
    Leggi tutto
    26 Giugno 2018
  • Corridoi umanitari
    “La santità non riguarda solo lo spirito, ma anche i piedi, per andare verso i fratelli, e le mani, per condividere con lo...
    Leggi tutto
    20 Giugno 2018
  • Ramonda incontra Papa Francesco
    Questa mattina Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, è stato ricevuto da Papa Francesco i...
    Leggi tutto
    15 Giugno 2018
  • Servizio civile: 346 posti dispon..
    Sta per uscire il bando, l’ultimo con le regole attuali. Poi scatterà il nuovo Servizio Civile Universale: ecco le novi...
    Leggi tutto
    13 Giugno 2018
  • Bambini profughi, la storia
    Ola, nome di fantasia, ha 11 anni. C'era anche lui fra i bambini profughi, sabato sulla nave Sea Watch 3 che ha attracca...
    Leggi tutto
    12 Giugno 2018
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…