Eventi




Ultime news
  • 14 Novembre 2018
    Corridoi umanitari
    Leggi tutto
  • 14 Novembre 2018
    Intrappolati dalle sette
    Leggi tutto
  • 13 Novembre 2018
    La ricerca IUSVE
    Leggi tutto
  • 07 Novembre 2018
    Al via la 4ª edizione di IO VALGO
    Leggi tutto
  • 06 Novembre 2018
    Le nostre Case Famiglia hanno una mamma e un..
    Leggi tutto
  • 01 Novembre 2018
    Bimbi mai nati
    Leggi tutto
  • 01 Novembre 2018
    Volontariato in Veneto
    Leggi tutto
  • 31 Ottobre 2018
    Sopravvivere alla tratta
    Leggi tutto
  • 30 Ottobre 2018
    Sinodo giovani 2018
    Leggi tutto
  • 30 Ottobre 2018
    Giovani e dipendenze
    Leggi tutto

Giovanni Ramonda è responsabile generale dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII dal 13 gennaio 2008. È lui che ha raccolto l’eredità di don Benzi.

Ramonda nasce a Fossano, in provincia di Cuneo, nel 1960. Il papà è operaio, la mamma casalinga.
Giovanni è il settimo figlio, e racconta che sono stati i genitori a trasmettergli l’amore per la famiglia e per il Signore. “A loro devo tutto. Mi hanno trasmesso la bontà della scelta di essere famiglia, il guadagnarsi il pane onestamente, con sacrificio ma anche con ottimismo, la fiducia in Dio e nella sua Provvidenza, il leggere gli avvenimenti alla luce della fede”.

Giovanni Ramonda

Arriva in Comunità come obiettore di coscienza a soli 18 anni, perché «servire la patria attraverso il servizio civile mi sembrava molto più in linea con il Vangelo. In quel periodo ho approfondito anche il pensiero di Gandhi, Martin Luther King, Giorgio la Pira, Lanza del Vasto. Ma il vero nonviolento - ho scoperto - è Gesù Cristo. Incontrai un sacerdote, don Mino, che mi ha parlato di questa Comunità.
Per conoscerla, durante le vacanze di Natale, ho trascorso una settimana a Rimini dove ho potuto incontrare don Oreste, che mi ha subito proposto di andare nella casa famiglia di Coriano».

A 20 anni ha già scelto la sua dimensione: papà di casa famiglia. Contemporaneamente continua gli studi, si laurea in pedagogia e consegue un magistero in scienze religiose.
Da 28 anni è felicemente sposato con Tiziana e vive con 9 figli, naturali e accolti, nella casa famiglia di Sant’Albano Stura.

La Comunità guidata da Giovanni Ramonda “è viva, impegnata, responsabile. C’è la voglia di essere aperti alle nuove chiamate, ai nuovi progetti. È un tempo di grazia, in cui lo Spirito ci visita, anche perché don Oreste è in cielo e continua ad agire”.


Per approfondimenti, puoi leggere biografia di Giovanni Ramonda

 

 

Ultime news
  • Corridoi umanitari
    È atterrato questa mattina a Roma il corridoio umanitario che ha portato legalmente in Italia 51 profughi in fuga dalle gu...
    Leggi tutto
    14 Novembre 2018
  • Intrappolati dalle sette
    Intrappolati dalle tenebre, attratti da promesse di felicità, che presto si trasformano in incubi. È il mondo sommerso del...
    Leggi tutto
    14 Novembre 2018
  • La ricerca IUSVE
    Un posto dove un uomo e una donna, o uno dei due, scelgono di svolgere la funzione di papà e di mamma in modo stabile e c...
    Leggi tutto
    13 Novembre 2018
  • Al via la 4ª edizione di IO VALGO
    Eventi e iniziative in tutta Italia per il 3 dicembre, giornata internazionale ONU per i Diritti delle persone con disabil...
    Leggi tutto
    07 Novembre 2018
  • Le nostre Case Famiglia hanno una..
    È il messaggio diffuso dalla nuova campagna Casa Famiglia di Apg23, on-air in questi giorni
    Leggi tutto
    06 Novembre 2018
  • Bimbi mai nati
    Mai nati. Vite così brevi da racchiudersi nei pochi battiti di un cuore nascosto ma che ha ugualmente generato gioia e dol...
    Leggi tutto
    01 Novembre 2018
  • Volontariato in Veneto
    Cos’è che caratterizza l’esperienza delle case famiglia targate Apg23? È possibile misurarne la validità sul piano ...
    Leggi tutto
    01 Novembre 2018
  • Sopravvivere alla tratta
    Che fine fanno le donne strappate alla prostituzione, sopravvissute alla tratta? E come contrastare lo sfruttamento del co...
    Leggi tutto
    31 Ottobre 2018
  • Sinodo giovani 2018
    L'attesissimo Sinodo sui giovani, aperto il 3 ottobre scorso da Papa Francesco, accompagnato da 267 vescovi (i padri s...
    Leggi tutto
    30 Ottobre 2018
  • Giovani e dipendenze
    Ecco com'è andato l'Open Day delle strutture terapeutiche per la prevenzione alle dipendenze
    Leggi tutto
    30 Ottobre 2018
Iscriviti alla Newsletter IOCON
iscriviti adesso
Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy
Loading…